Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Correzione finita o rischio di una nuova ondata di vendite?

Da Cristian PalusciCriptovalute01.10.2020 15:58
it.investing.com/analysis/correzione-finita-o-rischio-di-una-nuova-ondata-di-vendite-200440466
Correzione finita o rischio di una nuova ondata di vendite?
Da Cristian Palusci   |  01.10.2020 15:58
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Il bitcoin continua a metter pressione alla resistenza in area 11.000 dollari, sfruttando anche il background favorevole che vede i principali indici azionari in ripresa. Al momento la moneta sembra intenzionata a consolidarsi sopra i $ 10800, prima di andare a ritestare gli 11K.

Capitalizzazione di mercato a $ 350 miliardi e BTC dominance al 57,5%. 

I mercati azionari continuano a registrare rialzi importanti dopo lo storno della scorsa settimana, tuttavia dobbiamo considerare che l'accesa campagna elettorale per la rielezione del Presidente degli Stati Uniti e la discussione per l'approvazione di nuove misure di stimoli economici, imprimono notevole pressione ai mercati. A questa situazione, dobbiamo aggiungere l'incertezza derivante dalla diffusione della seconda ondata del coronavirus. 

Relativamente a quest'ultimo aspetto, credo che comunque difficilmente vedremo una reazione dei mercati simile a quella vista in primavera, nonostante questo sia lo scenario previsto da diversi analisti.

Consideriamo infatti che negli ultimi 6 mesi sono stati iniettati nel sistema finanznario centinaia di miliardi di dollari e questa massa di liquidità ha tenuto a galla i mercati. Se consideriamo l'attuale contesto a base di tassi d'interesse a zero (quando non negativi), rendimenti dei bond statali ai minimi termini e inflazione che ragionevolmente segnerà un deciso aumento, questi capitali non hanno altro sbocco se non quello dei mercati azionari.

Un altro aspetto da considerare è quello della consapevolezza. In primavera c'era oggettivamente molta paura mista a incertezza, d'altronde era uno scenario nuovo per tutti e sia i grandi investitori che i retails sono stati presi dal panico. Adesso la situazione è più chiara, dunque in caso si riproponga un rischio concreto di un nuovo sell-off, le banche centrali interverranno subito con il bazooka e senza tentennamenti, come invece è avvenuto a marzo 2020 quando si è cercato di arrestare l'emorragia con un semplice taglio dei tassi d'interesse.

In tale contesto, sarà molto più difficile convincere i big players a vendere nel panico.

La combinazione di questi fattori, a mio avviso, esclude l'ipotesi di un crollo in stile marzo 2020.

Per quanto riguarda il bitcoin e il mercato delle criptovalute, la strettissima relazione con i principali indici azionari ci porta a effettuare le stesse valutazioni. Tale correlazione è iniziata a fine febbraio 2020, contestualmente al deterioramento del quadro fondamentale in piena diffusione dell'epidemia.

In prima istanza, questa è determinata dall'ingresso nel mercato crypto di investitori istituzionali e grandi fondi. Inoltre consideriamo come in periodi di forte incertezza e alta volatilità, quasi tutti gli asset tendono a correlarsi (l'esempio dell'oro, colato a picco all'unisono con tutti i mercati durante il crash di marzo, è emblematico).

Tuttavia nel medio lungo termine dovremo vedere la tanto attesa decorrelazione tra indici azionari e bitcoin, in modo che quest'ultimo possa consacrarsi definitivamente come asset difensivo contro la svalutazione e l'inflazione delle valute a corso legale. 

Ma nel medio breve termine mi aspetto ancora un'elevata correlazione tra S & P 500 e bitcoin, in virtù del fatto che ragionevolmente i prossimi mesi saranno caratterizzati da alta volatilità.

In tale ambito, è sicuramente premiante analizzare il grafico dello S & P 500, nel tentativo di determinare anche quello che può essere l'andamento del bitcoin. Ed è esattamente quello che ho fatto nella video analisi che segue.


 

Correzione finita o rischio di una nuova ondata di vendite?
 

Articoli Correlati

Correzione finita o rischio di una nuova ondata di vendite?

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (2)
Gabriella DAscenzo
Gabriella DAscenzo 02.10.2020 8:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Bellissima analisi, complimenti
Cristian Palusci
Cristian Palusci 02.10.2020 8:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Grazie Gabriella
Vincenzo Top
Vincenzo Top 02.10.2020 6:23
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
un disatro il video...
Gabriella DAscenzo
Gabriella DAscenzo 02.10.2020 6:23
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Veramente il video è utilissimo, così come l'articolo. Non so proprio quale video tu abbia visto
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email