🔥 Premium Stock Picks potenziati dall’ IA dI InvestingPro Ora con uno sconto del 50%APPROFITTA DELLO SCONTO

Dove investire prima della riunione FED di stasera

Pubblicato 15.06.2022, 15:31
GM
-
BASFN
-
TSLA
-

Prima della riunione fed di stasera potrebbe essere interessante considerare il platino.

Abbiamo 2 posizioni legate al platino nel nostro portafoglio... 

Di conseguenza, abbiamo fatto un riepilogo della nostra tesi fondamentale con visione a 5 anni, andando a snocciolare tutte gli aspetti, da quelli quantitativi a quelli invece più qualitativi e legati alla transizione green. 

Introduzione 
Il platino è un metallo prezioso raro con molte applicazioni industriali e alcune finanziarie. I gioielli, i lingotti e le monete in platino sono una riserva di valore. La densità del metallo e l'elevata resistenza al calore lo hanno reso un componente di tecnologie che puliscono le tossine dall'ambiente. Ha anche applicazioni in altre apparecchiature industriali e mediche. Il platino è un trattamento contro il cancro in quanto può rallentare o fermare la divisione delle cellule viventi. Mentre il mondo affronta il cambiamento climatico, le celle a combustibile a base di platino forniscono energia conveniente, più pulita e più affidabile rispetto ai generatori diesel. 
Performance recenti 
Mentre i prezzi di oro, palladio e rodio sono saliti a nuovi massimi storici nel 2020 e nel 2021, il platino è rimasto molto al di sotto del picco record del 2008 a $ 2308,80 l'oncia. Dopo un falso breakout al rialzo all'inizio del 2021, il platino è rimasto vicino al livello di $ 1000 per la maggior parte dell'anno. L'Aberdeen Standard Physical Platinum Shares ETF (PPLT) è lo strumento finanziario legato al platino più liquido che viene scambiato in borsa. 



Platinum vs Gold Chart. 

A distanza di vent'anni, il palladio deve affrontare una minaccia alla sostenibilità della sua offerta poiché i veicoli elettrici iniziano stanno iniziando a sostituire quelli che utilizzano la benzina, l'attuale rally del palladio è ormai in là con gli anni. 
Il platino gli sta rubando preziose quote di mercato. Il passaggio all'utilizzo del platino nei motori a gas è influenzato dalla tecnologia Tri-Metal Catalyst sviluppata dalla BASF SE (ETR:BASFN) tedesca, che produce catalizzatori per auto. Questa tecnologia consente la sostituzione parziale del palladio con il platino e verrà introdotta nei veicoli dal 2022 al 2023. 

La carenza di chip ha avuto un forte impatto su platino e palladio. Amiamo un evento ciclico a breve termine che causa un drawdown - all'interno di un trend di un boom secolare, un esempio è il platino in questo momento... 
Circa 6 milioni di once (solo 190 tonnellate) di platino vengono estratte in tutto il mondo ogni anno, rispetto a 108 milioni di once (3.300 tonnellate) di oro, con il 72% della produzione annuale di platino proveniente dal Sud Africa. Il resto proviene da: Russia - 11%; Zimbawe - 8%; e Nord America – 6%. 



Le previsioni più rialziste vedono il platino salire a $ 2.500 l'oncia entro il 2025, pensiamo che potrebbe andare più in alto. 
Attualmente il platino viene utilizzato in primo luogo dal settore automotive (49%), seguito da quello della gioielleria (35%). (MF) 
Un potente catalizzatore: l’arrivo dei veicoli elettrici 

La penetrazione dei veicoli elettrici è stata più rapida in Europa e in Cina, ma gli Stati Uniti stanno recuperando terreno. Il Nord America aveva l'1% di penetrazione dei veicoli elettrici nel 2017 e circa il 4% nel 2020. Un BEV (Veicolo elettrico a batteria) può avere forme diverse. La più utilizzata è quella a base di litio. La batteria Ultium di General Motors (NYSE:GM) è un composto di nichel, magnesio, cobalto e alluminio. 
GM prevede che i volumi di veicoli elettrici negli Stati Uniti raggiungeranno in media circa 3 milioni di unità entro il 2030. 
Tra i metalli preziosi, molti vedono il platino aumentare di valore nel lungo termine in quanto vi sarà una forte crescita della domanda e un’offerta limitata insieme ad un maggior interesse degli investitori, in particolare a causa dei legami del platino con la nascente economia dell’idrogeno… 

Quando gli investitori uniranno i puntini tra decarbonizzazione e platino: verranno sicuramente a dare un’occhiata a questo metallo prezioso date le sue credenziali “green” e il deficit di domanda e offerta. 
Questa nuova tecnologia potrebbe rivelarsi provvidenziale per le sue sorti e partirà con l'avvento delle celle a combustibile: si tratta di un sistema di alimentazione alternativo che funziona con l’elemento più comune nell’universo e la sua unica emissione è l’acqua. Mentre i veicoli elettrici sono i sistemi di alimentazione alternativi più comuni per le auto e probabilmente vinceranno la gara per sostituire i veicoli a benzina e diesel…si potrebbe obiettare che le celle a combustibile HYDROGEN sono un sistema migliore. 

Basti pensare agli svantaggi degli EV: 
- Il rifornimento di un veicolo elettrico medio richiede molto più tempo rispetto ad un’automobile con motore a combustione interna. 
- Quando i veicoli elettrici finiranno in discarica, la quantità di rifiuti sarà enorme. 

- Non esiste (ancora) un’infrastruttura di ricarica di veicoli su tutto il territorio nazionale. 
- Le batterie dei veicoli elettrici richiedono litio e altri minerali che sono sempre più scarsi e sempre più costosi. 

Invece questa tecnologia serve a produrre energia senza dover effettuare ricariche, poiché l'elettricità viene generata quando l’idrogeno (all’interno della cella) reagisce con l’ossigeno (nell’aria) usando un catalizzatore come il platino; vale inoltre la pena notare che quest’ultimo viene utilizzato per produrre l’idrogeno utilizzato nei veicoli a celle a combustibile. Nonostante le prospettive dei veicoli elettrici a celle a combustibile siano entusiasmanti sia per motivi ambientali che economici, la tecnologia deve ancora prendere slancio, ma se la sua adozione diventerà più diffusa, il platino potrà fare affidamento su una nuova fonte di domanda oltre ad essere un catalizzatore per le auto diesel. (Wisdomtree) 
Se le celle a combustibile diventeranno popolari, e crediamo che lo faranno, la domanda di platino potrebbe salire da 3,4 milioni di once nel 2015 a 5/6 milioni nel 2050. Inoltre, le stime attuali dicono che le batterie realizzate con il platino sarebbero il 61% più leggere rispetto a quelle realizzate con il cobalto, il quale Elon Musk insiste che utilizzerà nelle sue batterie Tesla (NASDAQ:TSLA), ma è un materiale estremamente scarso e proviene da zone di conflitto, spesso con lavoro minorile. 
Questi sono due potenti incentivi per sviluppare batterie a base di platino per l’uso dei veicoli elettrici, che potrebbero dare al metallo una grande spinta a lungo termine. 

L'India, con una popolazione più di tre volte più grande dell'UE, ha un consumo di energia pro capite molto più basso, ma tra i tassi di crescita della domanda di energia più rapidi al mondo e prevede di produrre cinque milioni di tonnellate di idrogeno verde all'anno entro il 2030, ha affermato giovedì il ministero dell'Energia, con l'obiettivo di raggiungere i suoi obiettivi climatici e diventare un centro di produzione ed esportazione per il carburante. 
L'obiettivo di produzione di cinque milioni di tonnellate è la metà di quello dell'Unione Europea, che prevede di produrre 10 milioni di tonnellate di idrogeno da energie rinnovabili entro il 2030. 

Inoltre, si prevede che il numero di auto elettriche, autobus, furgoni e camion sulle strade sarà 145,3 milioni entro il 2030, ha dichiarato l'EIA. 

A livello globale, prevediamo che i prossimi due anni saranno caratterizzati da un colossale riequilibrio a favore delle economie non statunitensi. In Europa abbiamo finalmente capito come utilizzare il vaccino e i mercati emergenti stanno prendendo piede. Pertanto, anche con un aumento della quota di mercato dei BEV (veicoli elettrici), la domanda di PGM (metalli del gruppo del platino) rimarrà solida, se non aumenterà notevolmente. 
Inoltre, ricordiamo: l’inflazione può essere positiva per alcuni titoli perché aumenta i loro guadagni nominali. Ma se volete davvero vedere guadagni enormi in un ambiente inflazionistico, guardate a materie prime come il platino. 
Il grafico seguente mostra il “Beta dell’inflazione”: maggiore è il Beta, maggiore è la spinta che un asset ottiene quando i prezzi aumentano. 



In cima alla lista ci sono le materie prime. Nel complesso, i rendimenti delle materie prime sono inferiori rispetto alle azioni, ai fondi di investimento immobiliare (REITs) e ad alcune obbligazioni. Ma nei periodi di aumento dell’inflazione, come quello che stiamo vivendo adesso, le materie prime spazzano via ogni asset. 

Essendo una delle materie prime industriali, possiamo aspettarci che i prezzi del platino aumentino con l’aumento dell’inflazione. 
 
Pubblicato nel 2022 nella piattaforma ZoomProfit Club – Portafoglio Strategico. 

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.