Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Per Tui la ciambella di salvataggio è il passaporto Ue dei vaccinati

Da OraFinanza.it (Antonio Gamma)Panoramica mercato12.05.2021 14:57
it.investing.com/analysis/per-tui-la-ciambella-di-salvataggio-e-il-passaporto-ue-dei-vaccinati-200445327
Per Tui la ciambella di salvataggio è il passaporto Ue dei vaccinati
Da OraFinanza.it (Antonio Gamma)   |  12.05.2021 14:57
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Buona ripresa delle prenotazioni in Gran Bretagna: dal 17 maggio gli inglesi torneranno a volare verso 12 destinazioni di vacanza. Ma sono ancora troppo poche e nel frattempo i conti del primo semestre mostrano un crollo dei ricavi dell’89% e una perdita di 1,5 miliardi. Il Ceo Joussen: forse necessari nuovi aiuti dal governo

Società tedesca con la fortuna di essere il leader nel mercato inglese delle vacanze.

Troppo a lungo compressa da un anno e più di pandemia e lockdown, la voglia di mare e di vacanze sta emergendo con forza nei Paesi che hanno saputo meglio contrastare il Covid, Gran Bretagna in primis. E gli operatori del settore tornano a sperare.

La tedesca TUI (DE:TUIGn), primo operatore al mondo nel settore del turismo, ha la fortuna di avere da sempre un ruolo di leader nel mercato britannico, e questo permette oggi al management di mostrarsi fiducioso sull’avvenire.

“Le prospettive per l'inizio dell'estate 2021 mi rendono ottimista per il turismo e per Tui”, ha detto l'amministratore delegato Fritz Joussen in una dichiarazione diffusa oggi, insieme ai dati del primo semestre dell’esercizio 2020-2021. “La Gran Bretagna in particolare offre un potenziale per quando i nuovi corridoi di viaggio verso l'Europa meridionale si apriranno nelle prossime settimane”.

Ad aprile prenotazioni raddoppiate (-69% rispetto al 2019).

Nel comunicato Tui afferma che una ripresa della domanda è stata “chiaramente evidente nelle ultime settimane”, con prenotazioni raddoppiate in aprile. Tuttavia, l'azienda prevede che il prossimo bilancio, che si chiuderà a settembre, registrerà ancora un calo dei ricavi.

Tui punta su un rimbalzo delle prenotazioni per ripristinare i flussi di cassa dopo avere riportato nel primo semestre (chiuso il 31 marzo scorso) una perdita operativa di 1,3 miliardi di euro. La società, che opera attraverso una rete di agenzie di viaggio e possiede hotel, compagnie aeree, navi da crociera e negozi al dettaglio, ha confermato che nei mesi estivi, da luglio a settembre, opererà con un’offerta di servizi che sarà soltanto il 75% della capacità del 2019.

Al momento la società ha raccolto 2,6 milioni di prenotazioni per l'estate 2021. Nel comunicato il dato viene definito un "alto livello", indicativo di una forte tendenza della domanda. Resta il fatto che si tratta di una ripartenza quasi da zero. Al 2 maggio scorso le prenotazioni erano in calo del 69% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Nel primo semestre i ricavi delle compagnie aeree del gruppo sono crollati a 716 milioni da 6,6 miliardi.

A causa del Covid e delle conseguenti restrizioni ai viaggi nei principali Paesi europei, i ricavi del primo semestre hanno segnato un calo dell’89% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il semestre si è chiuso con una perdita di 1,5 miliardi di euro, contro una perdita di 815 milioni nel primo semestre 2019-2020. I ricavi delle compagnie aeree del gruppo sono crollati a 716 milioni di euro, da 6,6 miliardi di euro.

Secondo Joussen, i conti dovrebbero tornare in utile nel quarto trimestre (luglio-settembre). Ma per l’intero esercizio 2020-2021 gli analisti prevedono in media una perdita di 1,13 miliardi, dopo i 3,1 miliardi persi nell’esercizio precedente.

Se le prospettive non dovessero migliorare, per Tui potrebbe diventare problematico rifinanziare circa 4,6 miliardi di euro di debito in scadenza nei prossimi 12 mesi. Nel comunicato la società afferma che la solvibilità dell'azienda “potrebbe anche essere messa in pericolo” se non riuscirà a concordare con i creditori una moratoria del debito e un rinvio delle scadenze. C'è il rischio che diventino necessarie ulteriori misure di sostegno da parte del governo di Berlino. Al 7 maggio scorso, Tui aveva in cassa liquidità per 1,7 miliardi di euro.

In Borsa un rialzo del 46% da inizio anno, ma gli analisti sono prudenti.

Dopo la diffusione dei risultati il titolo Tui accusa alla Borsa di Francoforte un calo del 2,3% a 4,85 euro. Negli ultimi cinque mesi il titolo ha ben galoppato, mettendo a segno dall’inizio dell’anno un rialzo del 46%. Questa brillante performance, tutta basata sulle attese di un rilancio dell’attività, non combacia con le caute previsioni degli analisti: due terzi dei broker hanno una raccomandazione negativa e la media dei target price è 2,53 euro.

In effetti, anche se l’ottimismo del management è forte, l’orizzonte è ancora pieno di rischi, tutti legati alle politiche di riapertura dei Paesi di partenza e dei Paesi di destinazione. In generale, la fiducia è stata riaccesa dalla mossa della Gran Bretagna di ripristinare a partire dal 17 maggio i viaggi di piacere dopo il successo del suo programma di vaccinazione contro il coronavirus.

Tuttavia, al momento il governo inglese ha posto solo una manciata di destinazioni (fra le quali il Portogallo) sulla lista verde, quella dei Paesi dove si può andare e tornare senza obbligo di quarantena. Per Tui, come per tutti gli operatori del settore, è fondamentale che l’Unione europea riesca a fare decollare entro giugno il progetto del passaporto per le persone vaccinate.

Per Tui la ciambella di salvataggio è il passaporto Ue dei vaccinati
 

Articoli Correlati

Per Tui la ciambella di salvataggio è il passaporto Ue dei vaccinati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email