x
Ultime Notizie
0

Sottovalutato il rischio Mélenchon per la moneta unica

Da Swissquote Ltd (Yann Quelenn)Forex05.04.2017 13:48
it.investing.com/analysis/sottovalutato-il-rischio-m%C3%A9lenchon-per-la-moneta-unica-200181307
Sottovalutato il rischio Mélenchon per la moneta unica
Da Swissquote Ltd (Yann Quelenn)   |  05.04.2017 13:48
Salvato. Vedi tutti gli Elementi Salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi Salvati
 

Ieri sera è stato trasmesso il secondo dibattito delle elezioni presidenziali francesi, durante il quale gli 11 candidati hanno avuto la possibilità di illustrare le loro vedute su molti argomenti.

Si prevedeva una vittoria di Emmanuel Macron e gli altri candidati non l’hanno praticamente attaccato.

Nessun candidato è andato male, quindi è stato molto difficile trovare un vincitore.

Sui mercati, vediamo che il CAC 40 sta migliorando più lentamente dell’Euro Stoxx 50.

Cerchiamo di misurare la paura degli investitori e crediamo che il prezzo dei titoli bancari sia un buon barometro; é evidente che la volatilità sta aumentando.

Sul fronte valutario, non crediamo che la moneta unica salirebbe, se dovesse vincere Macron o François Fillon.

Cresce anche il rischio per la moneta unica, perché, a nostro avviso, si sottovaluta la probabilità di vittoria di Jean-Luc Mélenchon.

Durante i dibattiti è sempre fra i migliori, se non addirittura il migliore.

E il suo “Piano B” è che, in caso di fallimento dei negoziati, non esisterebbe a chiedere un referendum per la Frexit.

A questo punto crediamo i rischi al ribasso per l’euro non siano più solo legati a Marine Le Pen.

EUR/USD

L'EUR/USD è in discesa malgrado il consolidamento in corso. La coppia viaggia al ribasso non essendo riuscita a tenere oltre la resistenza precedente a 1,0874 (massimo 08/12/2017). Un supporto orario giace a 1,0643 (minimo 03/04/2017). Un supporto più robusto giace a 1,0493 (minimo 22/02/2017). La struttura tecnica a breve termine lascia presagire un'ulteriore debolezza. A lungo termine, la croce della morte di fine ottobre rivela un ulteriore orientamento ribassista. La coppia ha violato il supporto chiave a 1,0458 (minimo 16/03/2015). La resistenza chiave giace a 1,1714 (massimo 24/08/2015). Si prevede che viaggerà verso la parità.

GBP/USD

Le pressioni rialziste della coppia GBP/USD si sono interrotte improvvisamente. La resistenza oraria si attesta a 1,2615 (massimo 27/03/2017), mentre il supporto orario è dato a 1,2324 (minimo 03/17/2017). Si prevede un rafforzamento continuo verso la resistenza a 1,2775 (massimo 06/12/2016) se l'area di supporto attorno a 1,24 permane. La struttura tecnica di lungo termine è ancor più negativa perché il voto sulla Brexit ha spianato la strada a un ulteriore declino. Il supporto di lungo termine a 1,0520 (01/03/85) costituisce un buon obiettivo. Una resistenza di lungo termine è costituita da 1,5018 (24/06/2015) e indicherebbe un capovolgimento a lungo termine nel trend negativo. Tuttavia, al momento ciò appare molto improbabile.

USD/JPY

La pressione ribassista dell'USD/JPY diminuisce. La resistenza oraria è data a 112,20 (massimo 31/03/2017). Una resistenza più robusta si attesta a 113,57 (massimo 16/03/2017), mentre il supporto orario è dato a 110,11 (minimo 27/03/2017). Siamo a favore di un’impostazione ribassista a lungo termine. Un supporto giace attualmente a 96,57 (minimo 10/08/2013). Appare assolutamente improbabile un graduale rialzo verso la forte resistenza a 135,15 (massimo 01/02/2002). Si prevede un’ulteriore flessione verso il supporto a 93,79 (minimo 13/06/2013).

USD/CHF

L'USD/CHF si rafforza. Un supporto robusto giace a 0,9814 (minimo 27/03/2017). La resistenza chiave è data a una distanza di 1,0344 (massimo 15/12/2016). Si prevede un ulteriore consolidamento. Nel lungo periodo, la coppia scambia ancora nella fascia dal 2011, nonostante alcune turbolenze generate dalla rimozione dell’ancoraggio del CHF da parte della BNS. Il supporto chiave giace a 0,8986 (minimo 30/01/2015). Dalla rimozione dell’ancoraggio di gennaio 2015, la struttura tecnica favorisce tuttavia un’impostazione rialzista di lungo termine.

Sottovalutato il rischio Mélenchon per la moneta unica
 

Articoli Correlati

Sottovalutato il rischio Mélenchon per la moneta unica


Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
Posta 1000
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
 
 
 
Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Allega un Grafico ai Commenti
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.