Carnival Corporation (CCL)

20,29
+0,09(+0,45%)
Pre Market
20,48
+0,19(+0,94%)
- Dati streaming
  • Volume:
    40.449.495
  • Denaro/Lettera:
    0,00/0,00
  • Min-Max gg:
    20,04 - 21,10
  • Tipologia:Azione
  • Mercato:Stati Uniti
  • ISIN:PA1436583006
  • CUSIP:143658300

CCL Discussioni

Carnival Corporation: qual è il tuo sentimento?
o
In questo momento il mercato è chiuso e le votazioni riprenderanno in orario di contrattazione.
Stai visualizzando una parte dei commenti.
Visualizza l’intera discussione
  • Buongiorno a tutti. Io sn entrato più o meno a 25 però volevo aspettare a disinvestire perché secondo me ha margini di crescita. Secondo voi può arrivare ai 50?
    0
    • io come TP spero arrivi oltre i 60 appena ripartono le navi o prima..
      0
    •  dunque si presume questione di mesi covid permettendo ovviamente. Ma negli Stati Uniti sicuramente saranno più celeri nelle vaccinazioni
      0
    • come ho scritto prima nel breve sembra difficile. alla fine se (e ripeto SE) tutto va bene alcune crociere partiranno a fine maggio. basta un qualsiasi caso di contagio in nave per bloccare tutto fino a settembre o fino al 2022. quindi occhio
      0
Disclaimer: Fusion Media avvisa che i dati contenuti in questa pagina non sono necessariamente in tempo reale. Tutti i prezzi relativi a CFD (azioni, indici e future), criptovalute e Forex non sono forniti dalle borse ma dai market mover, quindi i prezzi possono non essere del tutto accurati e possono differire dagli attuali prezzi di mercato. Pertanto, i prezzi sono da considerarsi solo indicativi e non adatti per fini di trading. Fusion Media, dunque, non assume alcuna responsabilità per eventuali perdite di capitale causate dall’uso di questi dati.
Fusion Media o chiunque sia coinvolto con Fusion Media non accetta alcuna responsabilità per perdite o danni risultanti dall’uso delle informazioni quali quotazioni, grafici, segnali di buy/sell presenti nel sito. Si prega di informarsi correttamente circa i rischi e i costi associati al trading relativo ai mercati finanziari, uno degli investimenti considerati a maggior rischio.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.