Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Calendario economico - le cinque cose da seguire questa settimana

Economia20.01.2019 12:25
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Calendario economico - le cinque cose da seguire questa settimana

Investing.com – La settimana che sta per iniziare potrebbe essere dominata dagli sviluppi politici, gli investitori attendono infatti gli sviluppi sulla diatriba commerciale tra USA e Cina.

La scorsa settimana le notizie sono state positive, con gli USA che starebbero considerando una riduzione dei dazi e la Cina che si starebbe impegnando ad aumentare le importazioni dagli USA.

Questa settimana dagli scambi ridotti è la prima settimana di questa tornata di utili del quarto trimestre; in agenda i report di oltre 60 aziende dell’indice S&P.

Per quanto riguarda i dati, i rilasci saranno piuttosto limitati visto lo shutdown del governo. I dati attesi sugli ordinativi di beni durevoli non saranno rilasciati, mentre quelli sulle vendite di case esistenti saranno rilasciati martedì.

I mercati statunitensi saranno chiusi lunedì per il Martin Luther King Jr. Day.

In Cina si attendono i dati sulla crescita economica del quarto trimestre; secondo gli analisti la disputa commerciale in corso potrebbe pesare sull’attività economica.

Per quanto riguarda le banche centrali, in Europa si attende il vertice della Banca Centrale Europea, mentre in Giappone è atteso l’annuncio di politica monetaria della Banca del Giappone.

Anche la politica sarà al centro dell’attenzione; gli investitori seguiranno gli sviluppi dello shutdown del governo statunitense, giunto al suo 29esimo giorno, e il Piano sulla Brexit della Primo Ministro Theresa May.

Riflettori accesi anche sul Forum Economico Mondiale che avrà inizio martedì a Davos, in Svizzera. Al forum non parteciperà il Presidente USA Donald Trump né altri rappresentanti statunitensi per via dello shutdown. Saranno assenti anche Theresa May ed il Presidente Francese Emmanuel Macron.

In vista della prossima settimana, Investing.com ha compilato una lista dei cinque principali eventi che potrebbero influenzare i mercati.

1. Ottimismo per i rapporti commerciali tra USA e Cina

I mercati continueranno a seguire le trattative commerciali tra USA e Cina in attesa di sviluppi, dopo i recenti segnali incoraggianti lanciati dalle due principali economie mondiali.

Il Presidente USA Donald Trump ha dichiarato sabato che sono stati fatti dei passi avanti verso un accordo con la Cina, ma ha smentito le notizie sulla sua intenzione di cancellare i dazi sulle importazioni dalla Cina.

“Le cose procedono bene con la Cina in ambito commerciale” ha dichiarato ai reporter della Casa Bianca, aggiungendo di aver letto delle “notizie false” sulla cancellazione dei dazi sulle importazioni dalla Cina.

“Se troveremo l’accordo non ci saranno sanzioni ma se l’accordo non sarà trovato le sanzioni ci saranno”, ha affermato Trump.

Il Vice Premier Liu He sarà in visita negli Stati Uniti il 30 e 31 gennaio per un nuovo ciclo di negoziati con Washington.

L’incontro farà seguito alle trattative della scorsa settimana svoltesi a Pechino, per cercare di risolvere l’accesa disputa tra le due principali economie mondiali entro il 2 marzo, quando scatteranno ulteriori dazi su 200 milioni di dollari di importazioni.

2. Settimana importante per il rilascio degli utili

Circa 60 delle aziende dell’indice S&P 500 e 7 dell’indice Dow rilasceranno gli utili in questa che sarà la seconda settimana per gli utili del quarto trimestre.

Martedì mattina saranno rilasciati gli utili di Johnson & Johnson (NYSE:JNJ), Halliburton (NYSE:HAL), Travelers (NYSE:TRV), e Steel Dynamics (NASDAQ:STLD), mentre dopo la chiusura arriveranno i dati di IBM (NYSE:IBM), TD Ameritrade (NASDAQ:AMTD) e Capital One (NYSE:COF).

Mercoledì nel pre-market toccherà a Procter & Gamble (NYSE:PG), Comcast (NASDAQ:CMCSA), United Technologies (NYSE:UTX), Abbott Labs (NYSE:ABT), e Kimberly-Clark (NYSE:KMB), mentre Ford (NYSE:F), Texas Instruments (NASDAQ:TXN), United Rentals (NYSE:URI), Lam Research (NASDAQ:LRCX), e Las Vegas Sands (NYSE:LVS) rilasceranno gli utili in serata.

American Airlines (NASDAQ:AAL), Southwest Airlines (NYSE:LUV), JetBlue Airways (NASDAQ:JBLU), Textron (NYSE:TXT), Freeport-McMoran (NYSE:FCX), e Bristol-Myers Squibb (NYSE:BMY) rilasceranno i report sugli utili giovedì mattina. Dopo la campanella di chiusura sarà la volta di Intel (NASDAQ:INTC), Starbucks (NASDAQ:SBUX), Western Digital (NASDAQ:WDC), E-TRADE (NASDAQ:ETFC), e Intuitive Surgical (NASDAQ:ISRG).

Venerdì chiuderanno la settimana gli utili di AbbVie (NYSE:ABBV), NextEra Energy (NYSE:NEE) e DR Horton (NYSE:DHI).

3. PIL cinese 4° trimestre

La Cina rilascerà i dati sul prodotto interno lordo del 4° trimestre nella mattinata di lunedì.

Si prevede una crescita del PIL del 6,4% nel trimestre terminato il 31 dicembre, in leggero calo rispetto alla crescita del 6,5% del trimestre precedente; si tratterebbe dello stesso tasso registrato durante la crisi globale finanziaria del 2009.

La nazione asiatica pubblicherà i dati sulla produzione industriale , sugli investimenti fixed asset e sulle vendite al dettaglio, oltre al report sul PIL.

Gli ultimi dati hanno iniziato a mostrare segni di rallentamento per la seconda economia globale, alimentando i timori per le ripercussioni della guerra commerciale tra USA e Cina.

Gli USA hanno applicato dei dazi su oltre la metà dei beni importati dalla Cina, per un valore di 500 miliardi di dollari, e la Cina ha contraccambiato, dopo il fallimento di diversi tentativi di trattative e negoziati volti a risolvere lo scontento degli USA in tema di politiche industriali cinesi e accesso al mercato cinese.

4. Vertice di politica monetaria della Banca Centrale Europea

La Banca Centrale Europea annuncerà la decisione sui tassi di interesse giovedì alle 12:45 GMT, (7:45AM ET); si prevede che i tassi resteranno invariati al minimo storico.

La decisione sarà seguita 45 minuti dopo dalla conferenza stampa del Presidente Mario Draghi. Le sue dichiarazioni sono attese per capire se e quando la banca abbia intenzione di aumentare i tassi di interesse.

Dopo aver terminato il programma di acquisti durante il vertice di dicembre, i mercati prevedono un aumento dei tassi nel terzo trimestre del 2019.

5. Annuncio di politica monetaria della BoJ

La Banca del Giappone annuncerà la decisione sulla politica monetaria nella mattinata di mercoledì. Si prevede che la BOJ terrà il tasso a meno 0,1% e che terrà l’obiettivo del rendimento dei titoli a 10 anni allo 0%.

La decisione sarà seguita dalla conferenza stampa Governatore della banca centrale nipponica Haruhiko Kuroda.

La banca rilascerà inoltre un report trimestrale sull’economia del paese che include la previsioni di inflazione per l’anno fiscale che terminerà a marzo 2021.

Secondo fonti ben informate, la Banca centrale del Giappone dovrebbe rivedere al ribasso la valutazione dell’economia per via del calo dei prezzi del petrolio.

--Articolo realizzato con il contributo di Reuters

Calendario economico - le cinque cose da seguire questa settimana
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email