Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Calendario economico - le cinque cose da seguire questa settimana

Economia24.02.2019 12:08
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Calendario economico - le cinque cose da seguire questa settimana

Investing.com – Nella settimana che sta per iniziare gli investitori attendono gli sviluppi sulla diatriba commerciale tra USA e Cina: la scadenza di venerdì è sempre più vicina e se non si dovesse raggiungere alcun accordo i dazi su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi saliranno al 25% dal 10% a partire dal 1° marzo.

Sempre questa settimana è attesa per martedì e mercoledì si attende la testimonianza davanti al Congresso del Presidente della Federal Reserve Jerome Powell sull’economia e la politica monetaria.

Sono attesi inoltre diversi dati economici, primo fra tutti il report sul PIL statunitense, che sarà rilasciato in ritardo a cause dei 35 giorni di shutdown.

Questa settimana sarà inoltre l’ultima settimana di questa tornata di utili del quarto trimestre; in agenda i report di grandi nomi come Home Depot (NYSE:HD) e Macy's (NYSE:M).

Riflettori accesi anche sul vertice bilaterale tra il Presidente USA Donald Trump ed il leader nordcoreano Kim Jong Un che si terrà mercoledì e giovedì in Vietnam.

In Europa gli operatori si concentreranno sui dati preliminari sull’inflazione della zona euro, che secondo molti potrebbero dare delle indicazioni sulle previsioni di politica monetaria della BCE.

Anche la politica sarà al centro dell’attenzione, con la Premier britannica Theresa May che si prepara ad un nuovo voto parlamentare riguardante l’accordo per l’uscita dall’Unione Europea.

In vista della prossima settimana, Investing.com ha compilato una lista dei cinque principali eventi che potrebbero influenzare i mercati.

1. Scadenza per le trattative tra USA e Cina

I mercati continueranno a seguire le trattative commerciali tra USA e Cina in attesa di sviluppi: i negoziatori si incontreranno anche oggi a Washington per il sesto giorno consecutivo, nella speranza di siglare un accordo prima della scadenza del 1° marzo imposta dal Presidente Trump.

Secondo una fonte informata sui fatti, si è lavorato molto sulla proprietà intellettuale, sull’accesso ai mercati e sulla bilancia commerciale. Ma rimane molto da discutere sulle aziende a partecipazione statale, sui sussidi, sul trasferimento di tecnologie e sulla sicurezza informatica.

La delegazione cinese dovrebbe rientrare a Pechino lunedì, secondo una fonte informata.

Il Presidente USA Donald Trump ha dichiarato venerdì che ci sono “buone possibilità” che si possa trovare un accordo e si è detto disponibile a rimandare la scadenza e incontrare presto il presidente Xi Jinping.

l’accordo con la Cina, ma ha smentito le notizie sulla sua intenzione di cancellare i dazi sulle importazioni dalla Cina.

2. Testimonianza del Presidente della Fed Powell

Il Presidente della Fed Jerome Powell testimonierà sulle previsioni economiche davanti alle commissioni del Congresso a Washington DC.

Powell testimonierà davanti alla Commissione Bancaria del Senato alle 10:00AM ET (1500GMT) di martedì. Mercoledì comparirà davanti alla Commissione Finanziaria della Camera, sempre alle 10:00AM ET (1500GMT).

I mercati attendono le dichiarazioni di Powell alla ricerca di indicazioni sulla sua visione relativa all’economia e alle conseguenze sulla politica monetaria nei mesi a venire.

Le dichiarazioni rese sono state considerate come l’indicazione che nel prossimo anno ci saranno meno aumento dei tassi di interesse.

3. PIL USA quarto trimestre

Il Dipartimento per il Commercio USA pubblicherà i dati preliminari sulla crescita economica del quarto trimestre giovedì alle 8:30 ET (12:30 GMT).

I dati (attesi per il 30 gennaio ma rilasciati in ritardo per via dello shutdown del governo) dovrebbero mostrare una crescita dell’economia al tasso annuo del 2,4% nell’ultimo trimestre del 2018, dopo la crescita del 3,4% del trimestre precedente.

In programma questa settimana anche il report sui redditi e le spese personali che comprende i dati sull’(indice PCE), l’indicatore sull’inflazione preferito dalla Fed.

Sarà rilasciato inoltre il sondaggio CB sulla fiducia dei consumatori, oltre al sondaggio dell’ ISM sull’attività del settore terziario.

4. Ultima settimana importante per il rilascio degli utili

Solo 13 delle aziende dell’indice S&P 500 rilasceranno gli utili in questa che sarà l’ultima settimana importante per gli utili del quarto trimestre.

Martedì mattina saranno rilasciati gli utili di Home Depot and Macy's; mercoledì toccherà a Lowe’s (NYSE:LOW), TJX (NYSE:TJX), L Brands (NYSE:LB), e Best Buy (NYSE:BBY); Nordstrom (NYSE:JWN), JCPenney (NYSE:JCP) e Gap (NYSE:GPS)
rilasceranno i report sugli utili giovedì, mentre venerdì chiuderanno la settimana gli utili di Foot Locker (NYSE:FL).

Altri grandi nomi attesi per questa settimana: Square (NYSE:SQ), Dell Technologies (NYSE:DELL), HP (NYSE:HPQ), Box (NYSE:BOX), Palo Alto Networks (NYSE:PANW), Workday (NASDAQ:WDAY), Shake Shack (NYSE:SHAK), Etsy (NASDAQ:ETSY), AutoZone (NYSE:AZO), Booking Holdings (NASDAQ:BKNG), Campbell Soup (NYSE:CPB), SeaWorld (NYSE:SEAS), e Keurig Dr Pepper (NYSE:KDP).

5. Dati preliminari sull’inflazione nella zona euro

La zona euro pubblicherà i dati sull’inflazione flash relativi al mese di novembre alle 10:00 GMT (5:00 ET) di venerdì.

Dal report dovrebbe emergere che i prezzi al consumo sono saliti dell’1,5% questo mese, contro la crescita dell’1,4% registrata il mese precedente.

Forse più significativo il dato core, che esclude i costi volatili di energetici ed alimentari e che dovrebbe essere rimasto invariato all’1,1% rispetto al mese precedente.
Germania, Francia, Italia e Spagna pubblicheranno i report sull’indice IPC nel corso della settimana.

La BCE lo scorso mese ha riconosciuto che la crescita nella zona euro potrebbe essere inferiore al previsto, tuttavia ha confermato l’intenzione di alzare i tassi quest’anno per la prima volta dopo dieci anni.

--Articolo realizzato con il contributo di Reuters

Calendario economico - le cinque cose da seguire questa settimana
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email