Ultime Notizie
0

Eurozona: continua il sostegno della Bce, ma le preoccupazioni restano

Economia15.03.2019 16:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Secondo il team investimenti di Pramerica Sgr, le mosse annunciate da Draghi assicurano un supporto all’economia dell’area euro. Ma è proprio questo aspetto a preoccupare gli investitori


Previsioni in calo su crescita e inflazione e una serie di azioni di politica monetaria: le recenti decisioni della Bce hanno sorpreso i mercati, come spiega un commento a cura del team investimenti di Pramerica Sgr.

QUATTRO MOSSE DI POLITICA MONETARIA
In dettaglio, le azioni annunciate sono quattro:

– mantenere i tassi di interesse ufficiali fermi, almeno fino a fine 2019 e, comunque, per tutto il tempo necessario al fine di garantire la convergenza del tasso di inflazione verso un livello inferiore, ma prossimo al 2%

– continuare a reinvestire totalmente quanto proveniente dalla scadenza dei titoli detenuti in bilancio in seguito al Quantitative easing

– lanciare una serie di nuove operazioni di rifinanziamento a lungo termine (Tltro – III, biennali con l’ultima con scadenza a marzo 2023) per il sistema bancario, al fine di garantirne il funzionamento come canale di trasmissione all’economia delle azioni di politica monetaria. Le operazioni intendono spingere le banche a concedere credito

– continuare a dare piena allocazione alle richieste di finanziamento a tasso fisso, almeno fino a marzo 2021...

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Eurozona: continua il sostegno della Bce, ma le preoccupazioni restano
 

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti
Tommaso Garu
Tommaso Garu 15.03.2019 20:27
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
e le borse festeggiano sempre
Rispondi
0 0
Lamberto Celleno
Lamberto Celleno 15.03.2019 16:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Fca ha registrato a febbraio 80.200 immatricolazioni -in un mercato in calo - per una quota al 7%, mentre era del 5,9% agennaio. Oltre 152.900 le immatricolazioni nei primi due mesi del 2019, equota al 6,4%. Da mettere in evidenza i risultati in Spagna (vendite +9,3% in unmercato che segna -9,1%), della Panda - che continua a dominare le venditenel segmento A - della gamma Jeep e della Lancia Ypsilon.Cosi' come sta gia' facendo da parecchi mesi, anche in febbraio FCA hacontinuato a ottimizzare le vendite, privilegiando canali privati, flotte,noleggio a lungo termine. A febbraio il marchio Jeep immatricola quasi 16.300 vetture, il 35,5% inpiu' rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. La quota e' all'1,4%, inaumento di 0,4 punti percentuali. Poco meno di 28.700 le registrazioni neiprimi due mesi del 2019, il 16,5% di crescita con quota all'1,2%, +0,2punti percentuali. Il brand ottiene risultati di vendita sensibilmente migliori alla mediadel mercato in quasi tutt
Rispondi
0 2
Mauro Schiavinato
Mauro Schiavinato 15.03.2019 15:30
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Palliativi ....
Rispondi
0 0
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email