Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Bond USA a 10 anni all’1,7%: ecco perché non bisogna spaventarsi

Economia22.03.2021 13:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.

Investing.com - Agli americani piace dire: O la va o la spacca. Ma dopo un anno di permanenza a casa, gli investitori hanno cominciato a preoccuparsi di perdere potenzialmente dei soldi, o di essere colti in fallo nei loro investimenti, se il governo degli Stati Uniti eccede nel suo sostegno all'economia e causa una sbornia di inflazione.

Una delle ragioni del ‘cringe’ (imbarazzo sociale) è stato il brusco rialzo di sette settimane nei rendimenti dei titoli di stato di riferimento, con il tasso del Tesoro decennale, 1,686% all'1,729% venerdì, da un minimo di un anno fa dello 0,51%.

"Ci sono alcune regole empiriche, una è che l'aumento dei tassi è un male sui mercati finanziari ", spiega Joe Ramos, capo del reddito fisso degli Stati Uniti presso Lazard Asset Management.

Se le aziende pagano di più per prendere un prestito, passeranno i costi crescenti ai consumatori aumentando i prezzi di beni e servizi, inducendo le famiglie a spendere di più, ma ottenendo meno soldi per i loro soldi. Qualunque ritiro da parte delle persone potrebbe danneggiare l'economia in ripresa, anche prima che si riapra completamente dai blocchi imposti per combattere la pandemia del coronavirus.

Ramos pensa anche che alcune vecchie regole per i mercati finanziari hanno incontrato la loro data di scadenza e dovrebbero essere ritirate, in particolare dopo che i rendimenti nel mercato del Tesoro del governo degli Stati Uniti da 21.000 miliardi di dollari sono scesi ai minimi storici dell'anno scorso.

I Treasury statunitensi sono stati a lungo una classe di attività affidabile per gli investitori istituzionali in cerca di protezione contro la deflazione, sottolinea Ramos, ma ha anche chiamato ciò che ha spinto i rendimenti del Tesoro così in basso l'anno scorso un "segno di malattia", quando "sembrava che il mondo stesse per crollarci addosso".

L'aumento dei rendimenti arriva mentre più americani si vaccinano e le ricerche su Google (NASDAQ:GOOGL) per le vacanze aumentano, segni di un'economia che ritorna in salute, secondo Ramos "una cosa che dico alle persone è che saranno in grado di permettersi di più, anche se costerà di più".

Pazienza Powell

Questa idea si basa sulla capacità degli Stati Uniti di recuperare circa 9,5 milioni di posti di lavoro persi durante la pandemia. Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha detto venerdì che ha intenzione di sostenere l'economia degli Stati Uniti "per tutto il tempo necessario", ma ha anche detto che le prospettive stanno migliorando.

Powell ha richiamato l'attenzione sulla necessità dei passi straordinari della banca centrale per puntellare i mercati finanziari in mezzo alle turbolenze scatenate un anno fa dal Covid 19. Un anno dopo, gli Stati Uniti sono balzati davanti all'Europa e ad altre parti del mondo in termini di vaccinazioni, lasciando Wall Street alla ricerca di indizi su ciò che avverrà dopo.

"Il quadro generale mostra che ciò conta che davvero è il motivo per cui i tassi stanno aumentando", ha detto Daniel Ahn, capo economista statunitense di BNP Paribas. "Non sono solo i livelli ma i fatti che ci sono dietro e la Fed è stata piuttosto ottimista su questi movimenti verso l'alto, a causa del miglioramento delle prospettive dell'economia".

Ahn ha anche sottolineato che gli spreads di credito LQD, +0,15%, ovvero il premio che gli investitori pagano al di sopra dei Treasuries per compensare i rischi di default sul debito societario, non hanno fatto registrare gappes significativi, nonostante il rapido aumento dei rendimenti del debito americano a lungo termine nel corso di circa due mesi.

Anche il dollaro statunitense non è salito bruscamente, né il Dow Jones Industrial Average DJIA, (- 0.71%) o lo S&P 500 (-0.06%) sono sprofondati in territorio di correzione, anche se il Nasdaq Composite COMP, +0.76%, che è molto tecnologico, è stato sotto pressione. Tutti e tre i benchmark hanno registrato una perdita settimanale venerdì.

Forse un altro aumento di 70 punti base nel rendimento del Tesoro decennale degli Stati Uniti nei prossimi due mesi potrebbe essere sufficiente per innescare una più ampia volatilità del mercato. "Ma non l'abbiamo ancora visto", ha detto Ahn.

Credito costoso

Sono passati 40 anni da quando il tasso di prestito principale degli Stati Uniti ha superato il 20%, quando l'ex presidente della Fed Paul Volcker ha condotto una battaglia duratura contro l'inflazione incontrollata.

Da allora, generazioni di proprietari di case statunitensi sono state in grado di accaparrarsi tassi ipotecari a tasso fisso di 30 anni al 5% e ora sono più vicini al 3%.

"Ovviamente, ciò che l'inflazione significa differisce per i risparmiatori (e per Main Street) da Wall Street", sottolinea Nela Richardson, capo economista di ADP, aggiungendo che la gente ha ancora comprato case e contratto mutui quando i tassi dei mutui erano al 18% negli anni '80.

"Gli investitori obbligazionari sono più fiduciosi in un'economia che richiede rendimenti più alti per tenere beni relativamente sicuri", ha detto Richardson, ma ha aggiunto che i mercati tendono a diventare nervosi se rendimenti più alti finiscono per significare "la fine del denaro a buon mercato e del credito virtualmente gratuito".

Trilioni di dollari di stimolo fiscale pandemico da parte del Congresso che scorre attraverso l'economia, proprio mentre più vaccinazioni americane potenzialmente portano ad una più ampia riapertura delle imprese questa estate, potrebbero mettere alla prova le aspettative di inflazione.

"Poiché non abbiamo visto l'inflazione dai tempi di Volcker, penso che i partecipanti al mercato siano preoccupati che questo possa scatenarla", sottolinea Brian Kloss, gestore di portafoglio di credito globale presso Brandywine Global.

Secondo Kloss "le industrie di base, le materie prime e le aziende che hanno il potere dei prezzi", dovrebbero fare bene agli azionisti in un ambiente inflazionistico, ma ha anche avvertito che nelle prossime settimane, dopo i raduni delle vacanze di primavera, gli Stati Uniti avranno più indizi sullo stato della minaccia Covid 19.

Se gli Stati Uniti possono evitare un picco di nuovi casi di coronavirus, a differenza dell'Europa dove ulteriori blocchi rimangono una minaccia, "potrebbe essere uno dei primi segni di un'estate robusta, verso l'autunno", ha detto.

Nel frattempo, il mercato obbligazionario sembra già segnalare che ha abbracciato l'impegno della Fed a mantenere la politica monetaria accomodante per un po' di tempo a venire, ha detto Robert Tipp, capo stratega degli investimenti di PGIM Fixed Income.

Ha indicato i tassi di break-even del Tesoro che recentemente hanno superato il 2% come un segnale che il mercato obbligazionario si aspetta che l'inflazione salga dai livelli di emergenza, sulla base dei break-even, un indicatore delle pressioni future sui prezzi basato sui livelli di trading dei titoli protetti dall'inflazione del Tesoro USA (TIPS).

Ma anche se i tassi a 10 anni risalgono al 3% e l'inflazione sale insieme alla nuova previsione di crescita del PIL del 6,9% della Fed per quest'anno, Tripp si aspetta che entrambi ricadano ai livelli più bassi conosciuti negli ultimi quattro decenni.

Dopo la crisi finanziaria globale del 2008, la gente prevedeva "l'Armageddon dell'inflazione" e che la "Fed non sarebbe mai stata capace di uscire da quella politica" di allentamento quantitativo, ricorda. "Ma naturalmente l'ha fatto", aggiunge Tipp.

Bond USA a 10 anni all’1,7%: ecco perché non bisogna spaventarsi
 

Articoli Correlati

Vaccino Pfizer efficace anche contro Omicron
Vaccino Pfizer efficace anche contro Omicron Da FinanciaLounge - 08.12.2021 6

Pfizer (NYSE:PFE) e BioNtech hanno annunciato che il vaccino contrasta la variante Omicron dopo la somministrazione della terza dose, in ogni caso anche con due dosi regge la...

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email