Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Evergrande campanello d’allarme, ma Amundi resta positiva sulla Cina

Economia25.09.2021 09:40
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
Evergrande campanello d’allarme, ma Amundi resta positiva sulla Cina

Pascal Blanqué Group Chief Investment Officer, e Vincent Mortier, Deputy Group Chief Investment Officer di Amundi, si aspettano volatilità anche sul fronte Usa, ma sono costruttivi sugli asset cinesi nel lungo periodo

Dopo il caso Evergrande, Amundi si aspetta maggior volatilità nei mercati globali nei prossimi mesi e non solo dalla Cina ma anche per i negoziati sul tetto del debito USA e per l’impennata dei prezzi dell’energia in Europa. Il tutto con valutazione tirate dei mercati finanziari, per cui è il momento di essere neutrali in termini di allocazione del rischio e aumentare il controllo sulle aree che potrebbero essere colpite da ricadute, come bond high yield asiatici e materie prime legate all’edilizia. Ma in generale, nonostante la percezione del rischio sulla Cina resti elevata nel breve, Amundi rimane costruttiva sugli asset cinesi nel lungo periodo per motivi strutturali, come riequilibrio della crescita attraverso la domanda interna, crescita nei settori strategici, internazionalizzazione del renminbi.

NON È UN RISCHIO SISTEMICO

Pascal Blanqué Group Chief Investment Officer, e Vincent Mortier, Deputy Group Chief Investment Officer di Amundi spiegano che Evergrande non rappresenta un rischio sistemico, ma un campanello d’allarme in un mondo troppo indebitato. La portata di una ristrutturazione di tale entità sta gravando sui mercati del credito asiatici, con prezzi in discesa per le obbligazioni di altre società del settore immobiliare, ma valutando l’evento in un contesto più ampio, l’effetto contagio sui mercati globali è stato finora limitato, con una certa volatilità azionaria e un modesto ritracciamento dai massimi storici dell’S&P 500...

Continua la lettura


** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge


Evergrande campanello d’allarme, ma Amundi resta positiva sulla Cina
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (2)
Alessandro Attolino
Alessandro Attolino 25.09.2021 13:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
indipendentemente da Evergrande, il mercato cinese resta molto rischioso. sovrappesare invece il mercato europeo che ci sembra ancora sottostimato. in particolare Paesi Bassi, Italia, Francia e Spagna, hanno diversi titoli con grandi opportunità di crescita nel medio periodo.
Davide Dardarenne
Davide Dardarenne 25.09.2021 13:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sono anni che dicono che “questo sarà l’anno dell’europa” e sono anni che i risultati rispetto alla Cina sono ridicoli. La Cina si muove diversamente da noi occidentali, la politica domina la finanza, ma non per questo faranno saltare il loro sistema economico, anzi, i loro progetti in tutto il mondo sono all’avanguardia (cose fantascentiche paragonate all’italia). Secondo me il rallentamento di quest’anno è per prendere fiato per ripartire alla grande (l’anno scorso non scordiamo che hanno sbancato).
Ernesto Sciuto
Ernesto Sciuto 25.09.2021 12:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
se non ripagano i debitori in dollari chi si fidera' più della Cina ??????,
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email