Ultime Notizie
Chiusura
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Usa stringono su debito russo, aumenta possibilità di default

Economia 18.05.2022 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.

Di Alessandro Albano 

Investing.com - I credit default swap CDS a 5 anni della Russia sono aumentati vertiginosamente mercoledì sull'intenzione degli Stati Uniti di  bloccare ulteriormente la capacità della Russia di rispettare i pagamenti sul debito estero. Al momento della scrittura, il valore dei CDS basati sui titoli a cinque anni è schizzato del 23% a $9.076,03, valore che implica una probabilità di default sul debito del 100,00% su un tasso di recupero del 40%.

Secondo quanto riferito martedì da un alto funzionario dell'amministrazione Usa, Washington vorrebbe impedire a Mosca di onorare il debito in dollari bloccando l'estensione della deroga che ha permesso al Cremlino di rispettare gli impegni obbligazionari precedenti. 

Il 2 marzo scorso, poco dopo l'invasione dell'Ucriana, l'Office of Foreign Assets Control del Dipartimento del Tesoro americano ha rilasciato una licenza temporanea, chiamata 9A, per permettere la "ricezione di interessi, dividendi o pagamenti a scadenza in relazione a debiti o azioni" tra Washington e Mosca nonostante le sanzioni occidentali. 

La deroga, che scade il 25 maggio, ha permesso al Cremlino di continuare a pagare gli investitori ed evitare il default sul debito pubblico, permettendo agli investitori statunitensi di ricevere regolarmente i pagamenti delle cedole. Con 40 miliardi di dollari di obbligazioni estere in bilancio, e un debito declassato dalle agenzie di rating a "non investment grade", la scadenza della deroga costringerebbe Mosca a ripensare a nuove alternative per rispettare gli impegni con i bondholder. 

Anton Siluanov, ministro delle Finanze russo, ha affermato che la Russia "rispetterà i propri obblighi sul debito estero pagando in rubli" se gli Stati Uniti bloccheranno altre opzioni per il paese", precisando che la Russia "non andrà in default, poiché ha una liquidità sufficiente per pagare i propri debiti".

 

Già ad inzio aprile, tramite un decreto del Dipartimento del Tesoro Washington ha cercato di impedire al Cremlino il pagamento degli interessi sul proprio debito estero in scadenza, impedendo al governo russo di utilizzare i conti detenuti presso le banche americane per rimborsare le cedole delle obbligazioni denominate in dollari.

Nonostante la decisione del Tesoro americano, al termine del periodo di grazia di 30 giorni la Russia - sorprendendo i mercati - è riuscita a pagare 564,8 milioni di dollari per cedole e obblighi di rimborso su un'obbligazione in scadenza nel 2022 e 84,4 milioni di dollari per la cedola di un altro bond con scadenza 2042.

Per più informazioni sulle scadenze precedenti leggi: Russia sterza per evitare default: cosa succede ora?

Usa stringono su debito russo, aumenta possibilità di default
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (22)
easy info
easy info 18.05.2022 19:00
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma quante fesserie....
angelo luca Iannaccone
angelo luca Iannaccone 18.05.2022 18:18
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
è come se avessi un debito con una persona , io vado a pagarla ma lui mi ruba tutti i miei averi prima che riesco a fare il pagamento
18.05.2022 17:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Non capisco uno investe in Euro e tu mi restituisci in sesterzi ? Io investo 10000 euro e uno mi rimborsa in quello che vuole lui ?
Jesse James
Jesse James 18.05.2022 17:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
lo rimborsa in rubli perché non gli permettono di fare altro
Stefano Rossi
Stefano Rossi 18.05.2022 17:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Jesse James esatto! Per Account B.: Ed è già buona che vorrebbe darteli in sesterzi (rubli). Vedi che ti arrabbieresti di più, ma mooooltooo di più se neanche quelli ti volesse ridare il tuo investimento! Poi, sembra che il rublo sia la monena più forte del 2022. Non è che cascheresti così male. Forse per riportarli in €/$ devi pagare commissioni passando per un pre cambio in moneta cinese, indiana o paesi arabi. Ma a parte questo, li porti a casa
Renato Crocco
Renato Crocco 18.05.2022 17:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
fateveli rimborsare da biden
18.05.2022 17:11
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Io ti do gli euro e tu mi restituisci rublo , non è la stessa cosa .
The roaring Bear
The roaring Bear 18.05.2022 17:11
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
infatti va bene avere rubli… sono agganciati all'oro e l'irriversibile euro é destinato a crollare prima del dollaro. Poi lo ammetto, io sono pieno di rubli
18.05.2022 17:11
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
The roaring Bear ma non mi interrssa il discorso rublo o yen.Pero se uni mi investe in yen poi io gli restituisco i suoi soldi in Yen.Scusa tu mi investi in Euro e poi sej contento che ti rimborso in sesterzi ?
The roaring Bear
The roaring Bear 18.05.2022 17:11
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
gli han bloccato i conti valutari in Europa. che doveva fare la Russia? si fa pagare in euro sulle filiali russe e poi se li cambia in russi. é da biasimare l'Europa
Marco kaiser
Marco kaiser 18.05.2022 16:36
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Credono davvero che il resto del mondo non sappia chi non paga e perchè?
Stefano Rossi
Stefano Rossi 18.05.2022 16:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Mah, se uno vuol pagare e tu glielo impedisci, credo che a livello di diritto internazionale sia dalla parte della ragione. Forse sul momento potrebbe, la Russia, avere qualche problema. Ma poi, finita la bufera, se il mancato pagamento, è da attribuirsi ad enti (che non sono eventi) opposti al pagatore, la colpa, e i danni, saranno a carico di questi ultimi. Qui stanno facendo un gioco pericoloso, mischiando il diritto internazionale riconosciuto con quello sanzionatorio deciso arbritariamente da alcuni stati/enti. Attenzione che poi si legalizzano precedenti pericolosi. Specie se il sanzionatore diventa, ad esempio, la Cina. Un paese a caso, tanto per…
Mostra risposte precedenti (2)
Giuseppe Rizzi
Giuseppe Rizzi 18.05.2022 16:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
parliamo di una dittatura sanguinaria che invade non di un paese democratico
Marco kaiser
Marco kaiser 18.05.2022 16:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Giuseppe Rizzi frega un ca. Quando vai a fare un mutuo non ti chiedono la fedina penale.
Stefano Rossi
Stefano Rossi 18.05.2022 16:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Giuseppe Rizzi non importa, sono discorsi differenti e scollegati. Non puoi mettere tutto in un miscuglio senza più regole. E soprattutto con regole arbitrarie stabilite da terzi esterni, che non sono ne Ucraina ne Russia, entrambe fuori da UE e Nato. Valgono comunque le clausole contrattuali. Se non c’era/c’è una nota che dice che se il paese emissario del titolo entra in guerra i pagamenti sono congelati, allora non puoi bloccarli. Se no i titoli USA li avrebbero bloccati una settimana si e una no. Come Porsche che esce dalla Russia e bloccano il VIN delle macchine vendute la: se escono dalla Russia non vanno più in modo irreversibile. Che non esiste, quelli l’hanno pagata, è un’auto mica un carro arm_ato! Voglio vedere come finisce. Chi con la storia di Taiwan comprerà più Porsche in Cina. Figurati se la Cina facesse lo stesso con le Tesla prodotte la…
18.05.2022 16:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma scusa tu investi in euro e poi ti ridanno i soldi in rublo... dai non è la stessa cosa ...
Stefano Rossi
Stefano Rossi 18.05.2022 16:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
non dipende da loro se gli bloccano i $. Poi tra prendere rubli o NON prendere nulla, io porto a casa i rubli! Poi finita l’operazione speciale vado in vacanza la 😎
franco zanello
franco zanello 18.05.2022 14:01
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
lammerica è il cancro
salvatore lagrotteria
salvatore lagrotteria 18.05.2022 13:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Se alla Russia viene impedito di pagare regolarmente il debito,cosa che la Russia vuole fare,ed in modo crimini male la si boicotta,io penso che dovrebbe seriamente pensare a un attacco atomico definitivo verso gli Usa,qualora stesse per crollare.E' una questione di sopravvivenza, ed è previsto l'uso di armi nucleari,proprio in questa evenienza.
Antonio Lombardi
Antonio Lombardi 18.05.2022 13:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Non bisogna nemmeno risponderti
In gold We trust
In gold We trust 18.05.2022 13:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma nooo, dai...basta uscire da WTO, ONU, e tutti quei baracconi che danno credibilità a gente non credibile. Li lasci lì da soli a sfangarsela, vedrai che precipitano da soli. Non vedi che non si mettono d'accordo nemmeno sul grano che neppure hanno perché parcheggiato a Odessa...sono dei 🤡
Sorello Terzo
Sorello Terzo 18.05.2022 13:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sei da rinchiudere..Potresti fare del male agli altri e a te stesso
Thais Preti
Thais Preti 18.05.2022 13:43
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
L'unica che rischia di andare in default è LITAGLIA, gli americchioni non rischiano un cap. zo poiché sono il banco
Just Trade
Just Trade 18.05.2022 13:41
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
gli usa han sempre voluto fare come vogliono....tanto collassa l'europa che gliene frega a loro....
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Le nostre Apps
Scarica l'AppApp store
Investing.com
© 2007-2022 Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
  • Iscriviti GRATIS e ricevi:
  • Allerte in tempo reale
  • Portafoglio avanzato
  • Grafici personalizzati
  • App completamente sincronizzata
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email