Ultime Notizie
Investing Pro 0
SCONTO Cyber Monday: Fino al 60% in meno su InvestingPro+ RICHIEDI L’OFFERTA

Banche venete, Bankitalia: costo Stato contenuto, potrebbe non perdere nulla

Mercato azionario 26.06.2017 14:50
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Il logo di Bankitalia nella sede di Milano
 
ISP
-0,17%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

ROMA (Reuters) - L'operazione di salvataggio delle due banche venete, con la liquidazione di una parte di crediti e partecipazioni e la cessione di altre attività sane a Intesa Sanpaolo (MI:ISP) costerà subito allo Stato circa 4,8 miliardi ma nel tempo la gestione della liquidazione potrà ripagare in parte o totalmente quel costo.

Lo hanno spiegato il vicedirettore generale di Bankitalia Fabio Panetta e il capo della vigilanza Carmelo Barbagallo, in un incontro con la stampa dopo il decreto con cui ieri il governo ha avviato la liquidazione ordinata dei due istituti veneti.

"Lo Stato potrebbe addirittura non perdere nulla e se anche accadesse sarebbe un importo limitato", ha detto Barbagallo.

Panetta ha descritto in sintesi l'operazione come "necessaria, inevitabile, che avrà costi contenuti per lo Stato".

"Questa soluzione elimina i punti rilevanti di tensione sistemica per il sistema creditizio italiano, è un passaggio importante", ha detto il vice Dg di Bankitalia che ha anche osservato che "non ci si poteva comportare come cowboy e andare alla guerra (con la Commissione), pensando di far risolvere il problema al mercato".

Nel presentare numeri e ragioni dell'intervento, Barbagallo ha detto che fino a pochi giorni prima della decisione di liquidare le banche la precauzionale sembrava possibile. "E' stata presa una direzione diversa e si è organizzata in tempi rapidissimi una operazione di successo".

In Bankitalia ci sono state un centinaio di persone coinvolte.

Lo Stato ha un esborso di cassa di circa 4,8 miliardi immediato. Di questi 3,5 miliardi per il 12,5% delle attività ponderate per il rischio oggetto di acquisto da Intesa, che servono a compensare la riduzione dei coefficenti patrimoniali del'istituto guidato da Carlo Messina.

Panetta ha detto di non aspettarsi che lo Srep di Intesa fissato dalla Bce possa essere influenzato negativamente da questa operazione, "semmai lo può essere in positivo", ha detto.

11,7 MILIARDI DI ATTIVO IN MANO A STATO

Per recuperare l'esborso versato a Intesa lo Stato può contare su 11,7 miliardi di attivo della liquidazione.

Questo attivo, ha spiegato Barbagallo, è formato da circa 10 miliardi di crediti deteriorati netti e circa 2 miliardi di partecipazioni.

Con questi 11,7 miliardi lo Stato farà tre cose: ripagherà nel tempo i 4,8 miliardi, coprirà il costo per il finanziamento da Intesa dello sbilancio di cessione per circa 6,3 miliardi, e copre il costo stimato in 400 milioni di garanzie.

I crediti vantati (che restano alla liquidazione) sono pari a 18 miliardi lordi (10 netti) per buona parte crediti in difficoltà ma non in sofferenza. Per questo, ha detto Barbagallo, c'è l'aspettativa di un buon recupero nel tempo affidando l'operazione alla Sga.

A proposito di un'offerta alternativa di fondi esteri per le venete, Panetta ha confermato.

"Vi era stata una proposta non formalizzata da alcuni investitori giudicata non accoglibile dalla Commissione per le modalità che prevedeva. Estraeva valore dalle banche e non rientrava nei criteri della DG Comp", ha detto.

(Stefano Bernabei)

Banche venete, Bankitalia: costo Stato contenuto, potrebbe non perdere nulla
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Luca Tasca
Luca Tasca 26.06.2017 15:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
sarebbe meraviglioso sapere se non è stata aperta nessuna inchiesta dalla magistratura per mancati controlli da parte di Bankitalia... mancati controlli che hanno provocato questo dissesto colossale, con impoverimento di migliaia di famiglie di risparmiatori (azionisti)
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email