Ultime Notizie
Investing Pro 0

Borsa Milano in rosso su timori rialzo tassi e inflazione, cedono le banche, giù Mfe

Mercato azionario 07.06.2022 10:18
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Una donna davanti l'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Flavio Lo Scalzo/
 
IT40
-1,60%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
TLIT
-1,62%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
STLA
-1,64%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
ISP
-1,85%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
CRDI
-2,61%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
TENR
+1,71%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

MILANO (Reuters) - Piazza Affari apre la seduta odierna in ribasso, in linea con gli altri azionari europei, contagiata dai timori di un più aggressivo rialzo dei tassi da parte delle banche centrali.

Nonostante la spinta di ieri data dal rally di Wall Street, i mercati perdono terreno e attendono con ansia i segnali che giungeranno nei prossimi giorni dagli istituti centrali.

Riflettori puntati in particolare sul meeting Bce di giovedì, quando Francoforte darà le nuove stime macro dello staff, base per le sue decisioni di politica monetaria.

Grande attesa anche per i dati sui prezzi al consumo Usa di maggio, visti all'8,3% annuo e in calendario venerdì.

Intorno alle 09,40 l'indice FTSE Mib cede lo 0,7%.

Tra i titoli in evidenza:

Scende il settore delle banche (-1,2%) che fa peggio dell'indice di riferimento europeo. Unicredit (BIT:CRDI) segna -1,2%, Intesa Sanpaolo (BIT:ISP) cede 1,3%, mentre peggio Bper (BIT:EMII) perde 1,8% e Banco Bpm (BIT:BAMI) arretra di 1,4% mentre si allarga ancora il differenziale di rendimento sul debito Italia-Germania.

Dopo una partenza positiva nei primi scambi, le azioni B di MediaForEurope invertono le rotta e arrivano a perdere oltre 3%. Il gruppo ha aumentato del 16,1% il corrispettivo in contanti dell'offerta per la controllata spagnola Mediaset (BIT:MFEB) Espana (+2,7%). "Il miglioramento dell'offerta conferma il commitment di MFE sull'operazione", scrive Equita, mentre gli analisti Akros fanno un passo in più e sottolineano come con le nuove condizioni, "l'offerta ha ora molte più probabilità di essere finalizzata" e di dare accesso a 340 milioni di euro in valore netto reale di sinergie dichiarate. Le azioni A di MFE cedono 2,3%.

Leggermente meglio ma comunque in calo il comparto oil, nonostante i prezzi del greggio restino sostenuti: Eni (BIT:ENI) e Saipem (BIT:SPMI) cedono 0,4%, Saras (BIT:SRS) perde 1,5%, mentre Tenaris (BIT:TENR) scivola dello 0,9%.

Tra gli altri big, Telecom Italia (BIT:TLIT) arretra di 1%, con le azioni di risparmio che perdono 1,3%.

Dopo il rimbalzo di ieri, Stellantis (BIT:STLA) cede 1%. Exor (BIT:EXOR) arretra di 0,8%; ieri l'autorità antitrust ha dato il via libera all'operazione con cui Exor rileverà il 44,67% di Lifenet.

(Federico Maccioni, editing Claudia Cristoferi)

Borsa Milano in rosso su timori rialzo tassi e inflazione, cedono le banche, giù Mfe
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
07.06.2022 12:40
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
io ancora non ho ben chiaro cosa c'entri il prezzo del petrolio con la guerra in Ucraina; cioè c'è stata la guerra con l'iraq e il prezzo del petrolio non è salito, poi lo stesso con la guerra in kuvait...e adesso sStIamo parlando dei paesi che esportano di più al mondo ...e adesso con la sola Russia si ha la più grande crisi energetica del Secolo...Mah...
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email