Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Cox: Addio Alitalia, non ci mancherai

Mercato azionario14.10.2021 19:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Aereo Alitalia atterra all'aereoporto di Fiumicino 24 ottobre 2018. REUTERS/Max Rossi/File Photo

di Rob Cox

ROMA (Reuters) - Una domenica sera, mentre ero in taxi a Roma, ho deciso di fare il check-in per il volo per Zurigo che dovevo prendere la mattina dopo. Con un certa sorpresa, ho realizzato che l'app di Alitalia non mostrava nessuna prenotazione. Ed è stato allora che mi sono ricordato di una mail non particolarmente urgente che mi era arrivata da Alitalia un paio di giorni prima. Cercando nella posta, l'ho trovata. L'oggetto recitava: "A proposito della tua prenotazione".

A proposito di quella prenotazione: la mail mi confermava che il mio volo delle 8,45 di lunedì sarebbe partito da Fiumicino ... domenica. Non il giorno dopo.

Dunque perdonatemi se non verserò neppure una lacrima pensando che questa sera, a 74 anni dalla fondazione, Alitalia effettuerà il suo ultimo volo, da Cagliari a Roma. E non sono il solo. Gli italiani, in genere patriottici, che mi dicono di non vedere l'ora che la compagnia di bandiera sparisca - per essere rimpiazzata dalla più piccola Ita (acronimo di Italia Trasporto Aereo) - sono troppi da contare. Un ex funzionario governativo l'ha definita "una vergogna nazionale". Un altro invece si chiede: "Perché Lufthansa non li compra?"

Alitalia è stata senza dubbio una tremenda scocciatura per i contribuenti, oltre che per i molti partner internazionali, tra cui Etihad Airways, Delta Air Lines e Air France-KLM, che hanno investito in uno dei numerosi salvataggi dell'azienda. Solo dal 2017, l'esborso ha raggiunto quota 8 miliardi di dollari, secondo uno studio dell'Istituto Bruno Leoni pubblicato quest'anno. I 3,5 miliardi di euro che Roma ha riversato in Alitalia nel corso della pandemia - circa 300.000 euro per dipendente - sono il doppio della cifra messa a disposizione delle scuole italiane.

Non esiste una sola ragione per il fallimento di Alitalia. In cima alla lista dei motivi interni ci sono sicuramente una pessima gestione, e una relazione generalmente tossica con i dipendenti, che da parte loro hanno organizzato con regolarità scioperi, come quello di lunedì che ha spinto Alitalia di anticipare il mio volo di un giorno. Questo spiega anche il calo nel livello del servizio. Com'è possibile che la compagnia di bandiera italiana serva una pasta peggiore di quella che si trova sui voli Cathay Pacific?

C'è di buono che il tramonto di Alitalia riflette un enorme successo infrastrutturale. Il tempo di percorrenza da Roma a Milano in treno è ormai sceso a tre ore, rendendo così obsoleto il collegamento aereo tra le due città, un tempo la gallina dalle uova d'oro di Alitalia. Era semplicemente impossibile che Alitalia colmasse il buco finanziario con voli verso destinazioni più remote, come la Sicilia, la Sardegna o Trieste.

Per quel che riguarda le destinazioni internazionali, come Francoforte e Londra, preferite degli abitué della business class, indifferenti o quasi al prezzo, Alitalia si è dovuta scontrare con concorrenti più affidabili come Lufthansa e British Airways. Allo stesso tempo gli italiani più sensibili ai prezzi in cerca di voli per il fine settimana o per delle brevi vacanze, hanno scelto compagnie aeree low-cost come easyJet and Ryanair (LON:RYA), che ora è la prima compagnia aerea in Italia.

Il ritorno dei passeggeri sulle rotaie probabilmente andrebbe celebrato come un insolito trionfo della pianificazione centrale. In aggiunta al maggior comfort e al miglior prezzo, i treni sono una componente chiave per un'economia a basse emissioni di Co2. Un treno da Roma a Milano produce 25 chilogrammi di Co2, contro i 113 di un volo, secondo EcoPassenger. E in effetti, dall'altra parte dell'oceano, una delle ragioni citate tra le cause della mancata velocizzazione del corridoio ferroviario Amtrak che collega Boston, New York e Washington, è proprio la costante resistenza delle compagnie aeree.

Da questo punto di vista dunque, è un bene che Ferrovie dello Stato, di proprietà del governo, abbia sconfitto Alitalia, un'azienda quotata in borsa dieci anni fa. Di recente, Ferrovie per poco non si è aggiudicata una fetta di Alitalia nel corso di un ennesimo tentativo, poi fallito, di ristrutturare la compagnia.

Una compagnia più piccola, non schiacciata dal debito, sorgerà dalle ceneri di Alitalia, con la speranza di essere più competitiva di quest'ultima. Con i suoi circa 50 aerei collegherà meno destinazioni, 44, e crescerà seguendo la crescita della domanda. Ita erediterà appena metà degli slot Alitalia a Fiumicino, e l'85% a Linate. Ci sono anche alcuni sinistri presagi: gli assistenti di volo continueranno ad indossare le uniformi di Alitalia, discendenti lontane di quelle disegnate da Giorgio Armani. Non solo, ma anche il primo volo di domani: Roma-Milano, proprio la tratta spolpata dalla ferrovia ad alta velocità.

E il mio volo per Zurigo? Beh, gli operatori Alitalia non hanno mai risposto. Nemmeno dopo un'ora di attesa. Nemmeno al numero statunitense. Avrei potuto provare ancora martedì, quando la compagnia, che ha cancellato oltre 100 voli lunedì, è emersa dallo sciopero. E quindi che fare? Tentare la fortuna e cercare di aggiudicarmi uno degli ultimi voli di Alitalia? Meglio di no. Swiss, solo andata, per 232 euro, il prezzo della scarsa competitività. La prossima volta, prendo il treno.

Segui @rob1cox https://twitter.com/rob1cox su Twitter

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Cox: Addio Alitalia, non ci mancherai
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (9)
Massimo Angelini
Massimo Angelini 14 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
doveva fallire già decenni addietro!
Roberto De Putti
Roberto De Putti 17 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
..le strade di Roma sono piene di buche, spazzatura ovunque, cosa possiamo aspettarci da dei governanti che non curano nemmeno le strade dove passano tutti i giorni ? Non è questione di dx, sx, è solo menefreghismo associato al magna magna.......anche noi abbiamo colpa.....la spazzatura per le strade non arriva dallo spazio !!!
Renzo Salandin
Renzo Salandin 18 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
E a Berlusconi perche non gli si chiede i danni di non averla venduta a Air France a tre miliardi! E da la in poi ci è costata 8 miliardi per fare un favore ai capitani coraggiosi e consnso elettorale! Una vera schifezza! Una mangiatoia di stato !! E non è la sola! Si vergogni il grande impressario Silvio!
Paolo Di Ruscio
Paolo Di Ruscio 18 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
E tutti gli altri governi di sinistra di prima e dopo Berlusconi non li nomina???? Alitalia e' una storia molto vecchia, un baraccone mangiasoldi al pari della rai.
marcello pavone
marcello pavone 20 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
ma andate a ca...re Alitalia Italia compreso ita fate lavorare le imprese serie basta con le rottamazioni👎👎👎👎👎👎👎👎
Stefano Strazzari
Stefano Strazzari 22 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Enorme buco senza fondo dove sono spariti miliardi di euro dei contribuenti italiani.Ma nostalgia di cosa?!?
Cristiano Fantinati
Cristiano Fantinati 14.10.2021 23:40
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
la vera realtà è che sono 20 anni che paghiamo delle casse integrazioni per questi incompetenti e questa pseudo-azienda decotta
Mario Ghislandi
Mario Ghislandi 14.10.2021 23:00
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
giusto così...... se non guadagni o almeno non perdi soldi ogni per anni consecutivi ... non devi esistere .....ciao alitalia ... la Compagnia fragole e champagne .... bei ricordi ....
Ivano De Bona
Ivano De Bona 14.10.2021 22:37
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
e quale sarebbe la vera realtà?
maurizio preda
maurizio preda 14.10.2021 21:51
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Facile scrivere luoghi comuni senza sapere la vera realta
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email