Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

UniCredit e Mps ok in Borsa, Fabi: "Trattative non concluse"

Mercato azionario26.10.2021 12:35
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.

Di Alessandro Albano 

Investing.com - UniCredit (MI:CRDI) e Monte dei Paschi (MI:BMPS) tengono banco a Piazza Affari un giorno dopo la notizia del nulla di fatto tra l'Ad Orcel e il ministero dell'Economia per una parte selezionata della banca senese. 

"Non credo che la situazione sia definitivamente chiusa, credo che si cerchi di prendere tempo", ha affermato il segretario generale della Federazione autonoma bancari italiani, Lando Maria Sileoni, aprendo ad una possibile conciliazione.  

"Le parti - ha aggiunto - dovranno incontrarsi perché secondo me, che conosco bene la vicenda, dovrebbero in qualche modo venirsi incontro e ci sono le condizioni per poter arrivare in qualche modo a un accordo tra il Ministero dell'Economia e Unicredit".

Trattative tramontate

Nel pomeriggio di domenica, la banca milanse ha diramato un breve comunicato affermando che "nonostante l'impegno profuso da entrambe le parti, UniCredit e il Mef comunicano l'interruzione dei negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di Banca Monte dei Paschi di Siena".

Poco prima del cda di UniCredit del 27 ottobre, limite fissato dalla banca milanese per la trattativa, le parti non sono riuscite a trovare un compromesso sull'aumento di capitale richiesto dall'Ad Orcel pari a 7 miliardi di euro, soglia ritenuta necessaria per garantire la neutralità dell'operazione sui conti di UniCredit e una crescita di valore del +10% in termini di utile per azione. 

Il governo ha già messo sul piatto circa 2 miliardi di Dta e non ha voluto superare la soglia massima di 3,5 miliardi per sistemare il Cet1 del Monte e coprire le 7.000 uscite che servono ad allineare i parametri di efficienza con UniCredit, interessata soprattutto alle filiali di Toscana, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

"Finora c'è stata una trattativa anomala", ha precisato il segretario della Fabi. "Da una parte un soggetto privato e dall'altra un soggetto pubblico, lo Stato, che dietro ha la politica. Si sono create delle distanze importanti sulla valutazione del perimetro di Mps definito da Unicredit e dal suo amministratore delegato, Andrea Orcel, che ha guardato tutti i numeri fino in fondo, ha fatto le pulci a tutto". 

Orcel, che è il miglior consulente di se stesso, non è abituato al mondo italiano, dove la politica ha un forte condizionamento anche sul settore bancario e finanziario", ha evidenziato Sileoni.

BPM alla finestra

A beneficiare dell'impasse tra Stato e UniCredit (MI:CRDI) è Banco BPM (MI:BAMI) che già nella seduta di ieri aveva chiuso come il miglior titolo bancario. La banca dell'Ad Castagna ha ora mani libere e, secondo indiscrezioni, starebbe guardando sia al perimetro di Mps sia ad una possibile operazione con Gae Aulenti. Operazione, la seconda, ritenuta molto accreditata secondo gli analisti di Intesa (MI:ISP). 

A questo si aggiungono altre due opzioni per Rocca Salimbeni: l'integrazione con un player internazionale (girano i nomi di Credit Agricole (PA:CAGR), BBVA (MC:BBVA) e BNP Paribas), o un piano stand-alone che vedrebbe un aumento di capitale da 3,5 miliardi per un'ultima ristrutturazione, la proroga dei termini con l'UE a 2022 inoltrato, e la ricerca di nuovi investitori.

"Crediamo che il Tesoro stia valutando la fattibilità del modello stand-alone dopo l’insuccesso delle trattative con Unicredit", ha scritto in una nota Filippo Diodovich, senior market strategist, IG Italia. "E’ una soluzione che sarà valutata con particolare attenzione dal MEF ma che richiede un ingente aumento di capitale che difficilmente potrà essere ricavato dal mercato sulla scia della perdita di credibilità delle strategie industriali della banca senese".

"Riteniamo che lo scenario di una nuova operazione M&A abbia al momento poche chance perché la possibilità di nuovi acquirenti è molto risicata nonostante le condizioni favorevoli portate avanti dal Governo, e chiunque si siederà al tavolo delle negoziazioni richiederà le stesse condizioni estremamente favorevoli poste da Unicredit", ha aggiunto l'esperto di IG.

UniCredit e Mps ok in Borsa, Fabi: "Trattative non concluse"
 

Articoli Correlati

TIM, le grandi banche d'affari si schierano con Kkr
TIM, le grandi banche d'affari si schierano con Kkr Da Investing.com - 29.11.2021 14

Di Alessandro Albano  Investing.com - Telecom Italia (MI:TLIT) non festeggia il passo indietro di Luigi Gubitosi, che rimane comunque nel cda, dalla carica di Ad e perde il 2,1%...

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (3)
isacco fantini
isacco fantini 26.10.2021 17:47
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
tanto alla fine si sa' come andra' a finire.. che i debiti li fanno pagare ai contribuenti...
Jhonny Bello
Jhonny Bello 26.10.2021 13:51
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
sindacati ... ma dove trovano il coraggio di avanzare richieste? senza vergogna ...
alessandro gagliardi
alessandro gagliardi 26.10.2021 13:51
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
dove ha avanzato richieste? sei di Forza Nuova ?
Ruben Norwich
Ruben Norwich 26.10.2021 13:51
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Forza Nutella
Giorgio Alfa
Giorgio Alfa 26.10.2021 12:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
asse unicredit - monte paschi - bpm ? tanta roba
Jean Dupont
JD60 26.10.2021 12:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Più che altro tanti debiti da pagare, croste da eliminare e nessuno sa quante e quanto grosse. Mors tua vita mea ... l'affare migliore per le banche italiane sarebbe la sparizione di MPS e spartirsi la sua fetta di mercato. IMVHO eh ...
oscar rossetti
oscar rossetti 26.10.2021 12:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
sarebbe l'ideale, purtroppo non è fattibile per via del personale da ricollocare
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email