Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

E' questa la verità, inflazione, tassi di interesse ed mercato obbligazionario

Da VisionForex.info (Francesco Cerulo)Panoramica mercato09.02.2022 11:50
it.investing.com/analysis/e-questa-la-verita-inflazione-tassi-di-interesse-ed-mercato-obbligazionario-200451301
E' questa la verità, inflazione, tassi di interesse ed mercato obbligazionario
Da VisionForex.info (Francesco Cerulo)   |  09.02.2022 11:50
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 


Nelle ultime due settimane, abbiamo visto come e perché le banche centrali più influenti del mondo si stanno affrettando a riprendere il controllo dell'inflazione e contenere ulteriori danni alla loro credibilità politica.
Il messaggio chiave emerso dai recenti incontri dei responsabili politici delle banche centrali è che l'inflazione è più alta e più persistente del previsto. E i rischi per le loro proiezioni sono orientati a un tasso di aumento dei prezzi sempre maggiore. Si tratta di un cambiamento importante per la Federal Reserve statunitense e la Banca Centrale Europea. Che, a differenza della Banca d'Inghilterra, hanno sostenuto per troppo tempo che l'inflazione fosse "transitoria".Alcuni analisti lo hanno definito un "pivot da falco". Se è un pivot è, nel migliore dei casi parziale, ancora troppo lento. E rischia una sovracompensazione entro la fine dell'anno.

Attualmente, le politiche estremamente accomodanti delle due banche non sono coerenti sia con il loro cambio di linguaggio sull'inflazione che con gli sviluppi economici. Piuttosto che facilitare una transizione graduale della politica monetaria e dell'economia, questo approccio costringerà entrambi a rafforzare quest'anno di più di quanto avrebbero dovuto altrimenti. Ciò amplificherà le preoccupazioni su come l'economia e i mercati globali faranno fronte all'aumento dei costi di finanziamento e dei prezzi.
Stanno già crescendo i timori per le aspettative inflazionistiche sempre più radicate. Esiste il rischio che la determinazione dei prezzi e dei salari passi dal cercare di compensare l'impatto degli aumenti dei costi passati a iniziare anche a includere un elemento per l'inflazione futura prevista. Queste considerazioni hanno portato la Banca d'Inghilterra ad aumentare i tassi di interesse di 25 punti base. È la prima volta che ha optato per aumenti consecutivi dal 2004. 
Con la sua riunione politica del mese scorso, la Fed avrebbe dovuto almeno segnalare una maggiore serietà nell'affrontare l'inflazione. Interrompendo immediatamente i suoi acquisti di attività su larga scala. Anche prima del rapporto sull'occupazione di dicembre di venerdì, l'impossibilità di farlo aveva contribuito a un notevole cambiamento nelle aspettative del mercato incentrate su cinque aumenti solo per quest'anno. Solo una banca importante (Bank of America (NYSE:BAC)) ne prevedeva sette. Ciò, costituirebbe un eccessivo inasprimento della politica monetaria, dato che la Fed dovrebbe anche ridurre il suo bilancio. 
Da parte sua, la BCE avrebbe dovuto fornire indicazioni più solide sugli aumenti dei tassi di interesse quest'anno durante la riunione politica della scorsa settimana.

I mercati stanno già scontando tali aumenti. La BCE ha anche ribadito la sua adesione a un approccio "passo dopo passo" per aumentare i tassi. E solo dopo aver interrotto gli acquisti netti di obbligazioni. Una mossa che riduce ulteriormente i suoi gradi di libertà. Tutto ciò aumenta la possibilità di un secondo errore di politica della banca centrale in altrettanti anni. Più la Fed in particolare ritarda, maggiore è il rischio di una stretta estiva della politica monetaria che potrebbe soffocare la tanto necessaria ripresa economica forte, inclusiva e sostenibile.
Un rischio ancora maggiore è che tale inasprimento delle politiche avvenga dopo che le aspettative inflazionistiche sono state disancorate, determinando un duplice colpo: prezzi più alti e reddito più basso. Ciò colpisce particolarmente le fasce più vulnerabili della popolazione. Il danno sarebbe amplificato se una pronunciata volatilità del mercato si riversasse nuovamente nell'economia in generale.
Le conseguenze di questi errori politici si estendono ben oltre l'Europa e gli Stati Uniti. Sono particolarmente minacciose per i paesi in via di sviluppo che mancano di flessibilità politica e resilienza finanziaria.

E' questa la verità, inflazione, tassi di interesse ed mercato obbligazionario
 

Articoli Correlati

Gabriel Debach
Inflazione protagonista Da Gabriel Debach - 10.08.2022 1

Seduta di correzioni quella di ieri sulle principali piazze finanziarie. In Europa solamente Londra riesce a chiudere la sessione in positivo (+0,08%) mentre al ribasso troviamo in...

E' questa la verità, inflazione, tassi di interesse ed mercato obbligazionario

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email