x
0

Volatilità nel Forex

 Settimane
Simbolo Pips %
AUD/CAD 81.04 0.80
AUD/CHF 72.72 0.95
AUD/JPY 95.06 1.09
AUD/NZD 87.32 0.80
AUD/USD 62.08 0.82
BTC/EUR 4,778.52 4.09
BTC/USD 6,521.23 5.23
CAD/CHF 62.50 0.83
CAD/JPY 87.76 1.03
CHF/JPY 97.66 0.86
EUR/AUD 141.82 1.01
EUR/CAD 123.02 0.86
EUR/CHF 51.52 0.48
EUR/GBP 68.98 0.79
EUR/JPY 113.96 0.93
EUR/NZD 156.72 1.02
EUR/USD 75.30 0.71
GBP/AUD 176.08 1.09
GBP/CAD 157.18 0.96
GBP/CHF 102.98 0.84
GBP/JPY 144.36 1.03
Simbolo Pips %
GBP/NZD 190.64 1.08
GBP/USD 100.22 0.82
NZD/JPY 80.08 1.01
NZD/USD 62.48 0.90
USD/BRL 437.92 1.39
USD/CAD 87.78 0.65
USD/CHF 66.70 0.66
USD/CNY 148.54 0.21
USD/DKK 472.64 0.68
USD/HKD 43.06 0.06
USD/ILS 245.90 0.67
USD/INR 242.90 0.37
USD/JPY 94.32 0.82
USD/MXN 2,259.66 1.15
USD/RUB 6,036.13 1.03
USD/SEK 742.14 0.83
USD/SGD 61.90 0.44
USD/TRY 447.94 1.20
USD/ZAR 2,434.16 1.86
XAG/USD 274.51 1.62
XAU/USD 1,261.14 1.05
EUR/USD - Volatilità per Giorno

Timeframes (Mesi):

EUR/USD - Volatilità all’Ora (Ore GMT)
EUR/USD - Volatilità per Giorno Feriale
  • Lunedì
  • Martedì
  • Mercoledì
  • Giovedì
  • Venerdì

Cos’è la volatilità?

Volatilità è un termine utilizzato per descrivere la variazione nel tempo di un prezzo di cambio. Maggiore sarà la variazione di prezzo, tanto più ampia sarà la volatilità. Ad esempio, un titolo con la seguente sequenza di chiusura: 5, 20, 13, 7, e 17, sarà più volatile di un titolo con la sequenza di chiusura di 7, 9, 6, 8, e 10. I titoli con una più alta volatilità sono considerati più rischiosi, poiché la variazione del prezzo --in rialzo o in ribasso-- sarà maggiore se confrontata con titoli simili ma meno volatili. La volatilità di una coppia è data dal calcolo della deviazione standard dei suoi ritorni. La deviazione standard indica la dispersione dal valore medio (la media).

L’importanza della volatilità per i trader

Essere consapevole della volatilità di un investimento è importante per ogni trader, poiché ogni strategia e psicologia necessita di livelli di volatilità diversa. Ad esempio, un trader Forex che cerca di accrescere il proprio capitale in maniera stabile senza grandi rischi dovrebbe scegliere una coppia di valute con una bassa volatilità. Al contrario, un trader alla ricerca di investimenti più rischiosi dovrebbe scegliere una coppia di valute come una volatilità più alta, in modo da monetizzare i differenziali che offre il cambio volatile in questione. Utilizzando i dati del nostro strumento, potrai capire quali sono i cambi più volatili; potrai inoltre vedere quali sono i giorni e gli orari più - o meno - volatili della settimana per alcuni cambi, ottimizzando così la tua strategia di trading.

Cosa influenza la volatilità delle coppie di valute?

Eventi economici collegati ai mercati, come una variazione dei tassi di interesse di un paese o il crollo di una materia prima, spesso causano volatilità per il mercato Forex. Il grado di volatilità è generato da diversi aspetti legati alle valute in questione e alle rispettive economie. Una coppia di valute - una da un'economia sostanzialmente dipendente da una materia prima e l'altra da un'economia dipendente dal settore dei servizi - tenderà ad essere più volatile a causa delle differenze che scaturiscono dalle diverse economie dei rispettivi paesi. Anche i diversi livelli di tassi di interesse potrebbero portare a una maggiore volatilità rispetto ad una coppia di valute derivanti da economie con tassi di interessi simili. Infine, i cambi incrociati (cambi che non includono il dollaro Usa) e i cambi incrociati "esotici" (cambi che includono una valuta minore), tendono ad essere più volatili e ad avere degli spread ask/bid più elevati. Ulteriori cause di volatilità possono essere l'inflazione, il debito pubblico ed il deficit di un paese; anche la stabilità economica e politica del paese in esame può influenzare la volatilità del mercato Forex. Inoltre, le valute che non sono regolate da una banca centrale - come il Bitcoin e le altri cripto valute - saranno più volatili poiché più speculative.

Come utilizzare il Calcolatore di Volatilità delle Valute?

In alto nella pagina, scegli il numero di settimane per le quali vuoi calcolare la volatilità dei cambi. Considera che più lungo sarà l'arco di tempo selezionato, più bassa sarà la volatilità rispetto a periodi più brevi. Dopo aver selezionato la data, clicca su un cambio per vederne la volatilità giornaliera media, la volatilità oraria media e la volatilità del cambio in base al giorno della settimana.