Ultime Notizie
Investing Pro 0
SCONTO di Capodanno: Fino al 40% in meno su InvestingPro+ RICHIEDI L’OFFERTA

Il Covid e la Cina ritornano protagonisti sui mercati

it.investing.com/analysis/il-covid-e-la-cina-ritornano-protagonisti-sui-mercati-200458600
Il Covid e la Cina ritornano protagonisti sui mercati
Da Gabriel Debach   |  29.11.2022 09:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
 
US500
-1,30%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
Copper
-1,66%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

Siamo ben lontani, per fortuna, dagli effetti e dalle preoccupazioni di due anni fa. Tuttavia, lo scenario di nuovi blocchi fa temere i mercati per un ulteriore rallentamento dell’economia locale, con le relative interconnessioni che l’effetto genererebbe sulle economie mondiali, esacerbando i rischi di recessione. Non a caso gli indicatori legati alla paura di recessione hanno ieri virato verso l’alto: prezzo del petrolio in calo su minimi di oltre un anno, inversione della curva dei rendimenti (10 anni – 2 anni/3 mesi) nuovamente al ribasso, così come in calo il prezzo del rame. Unico indicatore in controtendenza il dollaro americano. Sebbene a breve, alle 08:00 orario italiano, la Commissione sanitaria nazionale cinese sarà attesa tenere un briefing, le attese restano negative, poiché tali riunioni non includono alti funzionari politici (come ci si aspetterebbe in caso di cambiamenti di tale portata).

Correnti di preoccupazioni che non hanno scoraggiato ieri il Presidente della BCE Christine Lagarde dall’annunciare, davanti al Parlamento Europeo, una lotta all’inflazione in Europa ancora ben lontana dall’essere risolta. Costo della vita nel Vecchio Continente che risulta essere ben lontano dalla traiettoria americana, con nuovi aumenti dei tassi ancora attesi (così come tagli al suo bilancio). Settimana che vedrà proprio l’inflazione protagonista nelle letture europee, con il rischio soprattutto che i rincari a monte della produzione debbano ancora venire completamente scaricati a valle nel consumo. 


Inflazione alla produzione (blu) e al consumo (arancione) in Europa
Inflazione alla produzione (blu) e al consumo (arancione) in Europa



Restando proprio in tema di consumo, le rilevazioni da parte di Adobe sulle vendite per il Black Friday e sulle aspettative nella stagione natalizia mostrano una crescita dei valori in termini assoluti. Dati che hanno pertanto generato una boccata di ossigeno sulla resilienza dei consumatori americani. Restano tuttavia preoccupazioni dietro tali rilevazioni. In primis, si nota un deciso calo nella crescita annua delle ultime rilevazioni e in secondo, essendo i dati in valori nominali, con un'inflazione che sfiora l'8%, ciò significa in realtà che molti rivenditori stanno invece perdendo terreno in termini reali.

Vendite Black Friday e stagione
Vendite Black Friday e stagione



Se in Europa la Lagarde è rimasta falco a tenere tale maschera in America ci ha pensato il consueto James Bullard, il quale ha ieri ribadito come il mercato stia sottovalutando il picco dei tassi. Già in occasione di un suo intervento di poche settimane fa il presidente della Fed di St. Louis aveva infatti ribadito come i tassi di interesse potrebbero dover raggiungere un intervallo compreso tra il 5% e il 7%, stando alla regola di Taylor, per essere "sufficientemente restrittivi” al fine di frenare l'inflazione. Toni più morbidi sono invece stati utilizzati dal presidente della Fed di New York, John Williams, il quale ha riportato come i tassi potrebbero scendere nel 2024 a causa del calo dell'inflazione.  Williams che ha tuttavia anche affermato come una domanda più forte del mercato del lavoro, così come nell'economia e nell'inflazione di fondo, suggeriscono un percorso dei tassi leggermente più alto di quanto inizialmente previsto a settembre.

Correzioni di ieri nei mercati che vedono oggi già nuovi acquisti, segnale di un rally natalizio che fatica a voler cedere il passo. Tuttavia, resta la preoccupazione di possibili prese di profitto nel breve. Con il numero di titoli all’interno dello S&P 500 al di sopra della propria media mobile a 50 periodi che registra segnali di massimi (linea blu),

titoli all’interno dello S&P 500 al di sopra della propria media mobile a 50 periodi  (blu)
titoli all’interno dello S&P 500 al di sopra della propria media mobile a 50 periodi (blu)



così come un indicatore in territorio di avidità, resta l’attenzione per una possibile futura inversione.

Fear & Greed Index
Fear & Greed Index



Gabriel Debach
eToro Italian Market Analyst
 
Disclaimer: Il contenuto di questa newsletter è di natura informativa ed educativa e non può essere considerata come attività di consulenza finanziaria né come raccomandazione all’investimento.
Performance passate non sono indicative di performance future. Il trading è rischioso e si raccomanda di rischiare solo il capitale che si è disposti a perdere.
Dovresti chiedere consiglio a un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato e assicurarti di avere la propensione al rischio, l'esperienza e la conoscenza opportune prima di decidere di investire. In nessuna circostanza eToro si assumerà alcuna responsabilità nei confronti di persone fisiche o giuridiche per (a) qualsiasi perdita o danno, interamente o parzialmente causati da, dovuti a, o relativi a qualsiasi transazione legata ai CFD o (b) qualsiasi danno diretto, indiretto, speciale, consequenziale o incidentale.
I mercati delle criptovalute sono servizi non regolamentati e non sono controllati da nessun quadro normativo specifico europeo (incluso il MiFID) o nelle Seychelles. Pertanto, quando utilizzi il nostro Servizio di Trading di Criptovalute non potrai beneficiare delle protezioni disponibili per i clienti che ricevono servizi di investimento regolamentati (a seconda dei casi) dal MiFID, come l'accesso al Cyprus Investor Compensation Fund (ICF)/al Financial Services Compensation Scheme (FSCS) e al Financial Ombudsman Service per la risoluzione delle controversie, né delle protezioni disponibili ai sensi del quadro normativo delle Seychelles.

Il Covid e la Cina ritornano protagonisti sui mercati
 

Articoli Correlati

Il Covid e la Cina ritornano protagonisti sui mercati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (3)
Ella Francis
Ella Francis 30.11.2022 0:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Dopo 7 giorni di trading di successo con la signora Olivia, anche il mio ha avuto successo e perfettamente bene, a differenza di altre piattaforme, ho ricevuto i miei pagamenti. in realtà mi ha consigliato di iniziare con $ 12.000, cosa che ho fatto, e sono stato in grado di prelevare un totale di $ 22.000. Ora posso inoltrarla con coraggio a chiunque Olivia_Eli_ℂheaster. Fx scrivila su IℕSTAGℝAM
Adams Smith
Adams Smith 29.11.2022 20:06
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Fare trading con ᴊᴜꜱᴛɪɴ ʀᴏʙᴇʀᴛ è una delle cose migliori che mi siano mai capitate. Scambio una certa quantità di fondi con lui e ora posso dire con orgoglio che non sono solo ricco, ma anche ricco. Per le capacità di trading, gli investimenti si collegano con ᴊᴜꜱᴛɪɴ ʀᴏʙᴇʀᴛ su 🅕🅐🅒🅔🅑🅞🅞🅚 o 🆆🅷🅰🆃🆂🅰🅿🅿 +4 4 7 3 6 2 0 3 3 0 6 7 ☎️
Alberto Prandi
Alberto Prandi 29.11.2022 11:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
I COMUNISTI NON SANNO COME REPRIMERE LE MASSE ? Usano il covid e con questo chiudo basta il Ketoprofene non tachipirina non polvere di stelle neppure vomito di zanzara solo Ketoprofene in una persona senza patologie
Alessandro Feduzzi
Alessandro Feduzzi 29.11.2022 11:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
fonte?
Lord Mnemotron
Mnemotron 29.11.2022 11:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Alessandro Feduzzi credo sia laureato su facebook
Tirode Il cul
Tirode Il cul 29.11.2022 11:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Alessandro Feduzzi  Gli inibitori della cox-2, somministrati precocemente, sono una delle soluzioni. Ormai sono stati vaccinati tutti con la forza (anche chi non aveva bisogno) e ci sono pure gli antivirali per chi è a rischio. Per le fasi successive (ospedalizzazione) c'è il cortisone. Roba nota, stranota e arcinota da tempo a chiunque abbia avuto un minimo di voglia di informarsi, non c'è manco bisogno del diploma.  Poi potete continuate pure a farvi depistare da chi vi prende in giro con farmaci esotici e mirabolanti, tirati fuori dal dimenticatoio ad arte e con il fine di farvi credere di essere di fronte alla malattia più grave della storia dell'umanità. Magari, in quel caso, evitate di fare i bastian contrari e di darvi un tono...
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email