Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Tesla attesa da un'estate difficile: preoccupazione per la redditività

Da Investing.com (Haris Anwar/Investing.com)Mercati azionari06.06.2019 12:06
it.investing.com/analysis/sara-unestate-difficile-per-tesla-investitori-preoccupati-per-la-redditivita-200225504
Tesla attesa da un'estate difficile: preoccupazione per la redditività
Da Investing.com (Haris Anwar/Investing.com)   |  06.06.2019 12:06
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Tesla (NASDAQ:TSLA) si trova sotto la lente di ingrandimento in questi giorni. Alcuni dei maggiori analisti di Wall Street stanno presentando gli scenari del peggiore dei casi per il produttore di auto elettriche, che non molto tempo fa era considerato il miglior titolo del settore dei trasporti.

L’analista di Morgan Stanley Adam Jonas, che aveva un prezzo obiettivo di 379 dollari su Tesla lo scorso anno, ha alzato le probabilità che il titolo scenda a 10 dollari in una chiamata privata agli investitori riportata dai media. “Tesla era considerata una storia di crescita”, ha affermato. Ma:

“Oggi, la fornitura supera la domanda, sta sperperando soldi, a nessuno importa della Model Y, raccolgono capitale e non c’è alcun acquisto strategico. Oggi, Tesla non è affatto considerata una storia di crescita. Viene vista più come una storia di credito in pericolo e ristrutturazione”.

Altri due analisti di Wall Street nei loro scenari più pessimistici affermano che il titolo potrebbe scendere a 36 dollari o meno. Un altro ha definito i problemi della compagnia un “codice rosso”.

Queste analisi estremamente ribassiste riassumono abbastanza bene quello che sta avvenendo a Tesla ed al prezzo del suo titolo quest’anno. Queste idee giustificano inoltre la nostra posizione persistentemente negativa su Tesla di quest’anno. Scambiato a 196,59 dollari alla chiusura di ieri, il titolo di Tesla è crollato di oltre il 41% quest’anno, riducendo la capitalizzazione di mercato della compagnia di circa 30 miliardi di dollari dall’estate dell’anno scorso.

Tesla price chart
Tesla price chart

Ci sono due sviluppi negativi avvenuti nel corso di sei mesi che hanno giocato un ruolo importante nel far diventare alcuni analisti ribassisti su Tesla. Esaminiamoli nel dettaglio:

1. Previsioni ambiziose sulla domanda

Il prezzo del titolo di Tesla ha sempre rispecchiato la fiducia degli investitori circa il fatto che la casa automobilistica high-tech avrebbe rivoluzionato il settore producendo auto elettriche economiche per il mercato di massa e che la sua tecnologia e la sua filosofia di produzione unica le avrebbero consentito di farlo in modo redditizio. Ma questa fiducia è rapidamente evaporata quest’anno, in parte per via delle infinite difficoltà interne della compagnia e dei passi falsi di Elon Musk, e in parte per via del cambiamento delle dinamiche di mercato.

Le vendite dell’economica berlina Model 3 di Tesla sono bruscamente crollate nel primo trimestre dagli ultimi tre mesi dello scorso anno, malgrado vari round di tagli del prezzo. Le consegne combinate delle Model S e X, di fascia più alta, vendute realizzando un profitto, sono scese del 50% rispetto al trimestre precedente.

In base ad una nota di questa settimana degli analisti di Sanford C. Bernstein & Co., Tesla presto dovrà affrontare un’aspra concorrenza da parte delle case automobilistiche europee, in posizione migliore per competere.

Tesla sembra essere strutturalmente non redditizia, con alti costi fissi, un mercato molto più piccolo per i suoi modelli rispetto al previsto ed una tecnologia che non è più unica, spiegano. Al contrario, il marchio Mercedes-Benz di Daimler (OTC:DMLRY) e BMW (OTC:BMWYY) generano regolarmente denaro e si avviano ad ampliare presto le loro linee di auto elettriche.

Questo ambiente difficoltoso significa che Tesla non avrà un profitto operativo sulle berline elettriche da 35.000 dollari tanto presto, a meno che non ci sia una rapida impennata della domanda e la compagnia non riesca a gestire i suoi problemi con la catena di produzione. Ma il crollo del 31% delle consegne di veicoli rispetto al quarto trimestre ha alimentato i timori che Tesla stia raggiungendo il picco dei compratori per il suo veicolo più venduto.

Qual è il motivo della drastica reazione dei mercati? La risposta è che trovano conferma le peggiori paure degli investitori a proposito della credibilità delle ultime previsioni di crescita di Tesla. Se queste proiezioni di crescita si basavano su uno scenario troppo ottimistico, allora gli investitori hanno pochi motivi per restare fedeli al titolo di Tesla, che ha subìto parecchi intoppi nello scorso anno.

2. La crisi di liquidità sta peggiorando

Al centro della crisi di fiducia che Tesla sta attualmente affrontando ci sono le riserve di denaro in rapida riduzione della compagnia, e quindi delle risorse con cui pagare i crescenti debiti. Le passività totali di Tesla, compresi debiti e fatture passive, ora superano i 22 miliardi di dollari, mentre le perdite cumulative si avvicinano a 6 miliardi di dollari.

Ciò che rende nervosi gli investitori è come farà il sig. Musk a pagare queste passività se la domanda delle Model 3 non si dovesse riprendere e non riuscisse a contenere i costi. Nell’ultimo trimestre, Tesla ha registrato una perdita di 702 milioni di dollari attribuibile agli azionisti comuni per il primo trimestre. Su base rivista, la perdita è stata di 2,90 dollari ad azione.

Tesla ha bruciato circa 950 milioni di dollari di contanti nel primo trimestre, che si aggiungono al totale di 5 miliardi di dollari di consumo di denaro dal 2017. Ad inizio maggio, la compagnia è riuscita ad ottenere 2,35 miliardi di dollari di nuovo capitale, con 750 milioni di dollari di azioni comuni e 1,6 miliardi di dollari di bond convertibili. Il finanziamento, secondo Morgan Stanley, è sufficiente appena per coprire 12 mesi.

Tesla non si aspetta più di registrare un profitto nel secondo trimestre e prevede invece entrate nel terzo. Ha confermato la sua previsione di consegnare fino a 400.000 veicoli quest’anno, notando al contempo che la produzione sarà “significativamente superiore” rispetto alle consegne per via dei ritardi oltreoceano.

Morale della favola

Il drastico crollo del prezzo del titolo di Tesla dimostra che la compagnia sta rapidamente perdendo la fiducia degli investitori, tra la diminuzione della domanda per le sue auto e la riduzione della capacità di generare flussi di cassa interni con cui mandare avanti le attività. Dopo aver perso oltre un terzo del suo valore, il titolo si trova in un territorio difficile, dove solo una serie di miracoli potranno aiutarlo ad invertire la rotta.

Tesla attesa da un'estate difficile: preoccupazione per la redditività
 

Articoli Correlati

Marco Celletti
S&P 500: rimbalzo o ripartenza? Da Marco Celletti - 18.08.2022 7

Dai minimi di metà giugno lo S&P 500 ha recuperato oltre il 17%, riportando le quotazioni ai livelli di aprile scorso in poco più di due mesi. Tutto ad un tratto sembrano svanite...

Tesla attesa da un'estate difficile: preoccupazione per la redditività

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (2)
Ennepi Erre
Ennepi Erre 07.06.2019 13:04
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Martedì scorso il titolo TSLA ha ottenuto ottimi risultati ed è cresciuto anche mercoledì e giovedì, con le cose che potrebbero ulteriormente migliorare nel caso in cui questo secondo trimestre dell’anno si rivelasse davvero record come previsto. Ha detto Adam Jonas di Morgan Stanley: “Tesla sta continuando a costruire la sua leadership nel settore elettrico, contro un piccolo gruppo di concorrenti. Viste le Model 3 registrate ad aprile e maggio, dobbiamo aspettarci un Q2 notevolmente superiore al Q1”. L’ottimismo di Morgan Stanley riguarda l’intero anno, la società infatti si aspetta fra le 360.000 e le 400.000 vetture consegnate (più precisamente fra le 378.900 e le 379.600), il che significa “una crescita che va dal 45% al 65% rispetto al 2018”, davvero notevole.  Di Aurelio Vindigni Ricca. .  7 Giugno 2019, Ore 09:47
Roberto Gazzola
Roberto Gazzola 06.06.2019 16:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Parlate male di Tesla solo perché vi conviene,Tesla è un gioiello le mie azioni me le tengo,non vi ascolto siete bugiardelli.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email