Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Le cripto valgono più del mercato dei subprime nel 2008

Criptovalute14.10.2021 11:01
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Investing.com - Bitcoin & Co. valgono quasi il doppio dei mutui subprime degli Stati Uniti prima della crisi finanziaria del 2008, ha affermato un funzionario della Bank of England, e rappresentano una minaccia che "deve essere regolamentata con urgenza".

Le divise virtuali rappresentano un mercato di oltre $2,3 trilioni, +200% da inizio gennaio 2021, quasi il doppio del mercato del debito subprime che nel 2007/08 ammontava a 1,2 trilioni di dollari.

"Non è necessario guardare tutto il settore finanziario per innescare problemi di stabilità finanziaria", ha dichiarato mercoledì il vice governatore della BoE Jon Cunliffe. "Quando qualcosa nel sistema finanziario sta crescendo molto velocemente e in uno spazio non regolamentato, le autorità finanziarie devono sedersi e prenderne atto".

Secondo Cunliffe, se da una parte è vero che le cripto presentano molti rischi, dall'altra ha sottolineato che molte banche e società di pagamento offrono servizi di gestione di valuta digitale, con "almeno 150-200 hedge fund specializzati in criptovalute" e nuovi ETF che stanno esordendo sulle piazze finanziarie tradizionali.

Questi sviluppi, ha affermato il banchiere centrale, "stanno integrando le risorse crittografiche nel sistema finanziario tradizionale", e descrivono il ruolo "sempre più mainstream che queste risorse stanno iniziando a svolgere nell'economia mondiale". Questo, ha sottolineato, evidenzia come le cripto "potrebbero contagiare gli altri mercati in caso di crisi".

"Un massiccio crollo delle criptovalute è uno scenario plausibile", ha aggiunto Cunliffe, ed "evidenzierebbe come il Bitcoin e le altre cripto sono ormai connesse con il resto dell'economia". Il funzionario ha poi confrontato i rischi derivanti dalle valute digitali con la bolla delle dot-com nei primi anni 2000, che ha visto bruciare 5 trilioni di dollari sui mercati finanziari dopo un'impennata di oltre cinque anni delle società tech. 

Nella crisi del debito subprime del 2008, "un mercato relativamente piccolo si è amplificato e riverberato attraverso un sistema finanziario poco resiliente, causando danni economici enormi e persistenti", portando le autorità finanziarie globali "a lavorare su cosa fare e su come muoversi con urgenza". "Lo stesso deve accadere per il mercato delle criptovalute", ha affermato il vice governatore di Threadneedle Street. 

Le cripto valgono più del mercato dei subprime nel 2008
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (10)
Ajeje Brasorv
Ajeje Brasorv 15.10.2021 1:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Chi disprezza... Compra. Le banche hanno perso tanto tempo nei confronti di BTC (fortunatamente vorrei anche dire...). Occasione d'oro per ristabilire equilibri e nuovi players
Tommy Vercetti
tommyvercetti 14.10.2021 15:16
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Manca il paragone con la bolla dei tulipani e poi possiamo fare il terzo film intitolato "wall street, i regolatori dormono da centinaia di anni"
stefano cairoli
stefano cairoli 14.10.2021 11:58
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Qualcuno mi scriva la differenza tra denaro, valuta ed un bene che sia una riserva di ricchezza, grazie. O anche no…
Mostra risposte precedenti (10)
Elias Blackwood
Elias Blackwood 14.10.2021 11:58
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Libero Spirito, su importi non plurimilionari, la certezza ormai esiste ed è sostenuta da volumi enormi su decine di exchanges sparpagliati in tutto il mondo...vendere le proprietà e comprare cripto avrebbe potuto difendere la libertà finanziaria degli Afghani dai talebani che hanno, ad esempio, prontamente congelato i fondi di alcuni conti bancari. Le cripto sono una necessità in molti scenari...altro che bolle e tulipani : siete rimasti nel 2012
stefano cairoli
stefano cairoli 14.10.2021 11:58
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Emanuele Paris  Ecco. finalmente. non è scienza esatta (anzi... non è scienza),  per cui ci si può andar vicini... Forse l'estrazione è più vicina al 3% che all' 1,2% ma poco cambia. E' il tasso di crescita del pil mondiale a lungo termine.... la valuta è un debito, una passività.  Punto.  Il denaro non è valuta. Ripunto. E' un attivo. Bene reale comunemente accettato per il pagamento di beni, servizi e riserva di valore. Oro argento diamanti e per i cristiani cattolici ebrei musulmani anche per questo 'L'oro è simbolo di ricchezza, bellezza e regalità. A differenza del ferro, l'oro, che non si ossida, è pure simbolo d'incorruttibilità ed eternità che rimanda a Dio.' grazie comunque..... o non sei giovane... o non sei cieco e non segui il pensiero unico. o hai studiato in austria. ...il tutto con estrema cortesia e simpatia eh....:))
Cristiano Fantinati
Cristiano Fantinati 17 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Libero Spirito : io li detengo da tanti anni e sono molto contento
Emanuele Paris
Bigmème 16 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Cristiano Fantinati  ne sono ben felice... ma secondo me se vi contate tutti, ad oggi sono più quelli che ne sono usciti con le ossa rotte che quelli "contenti"
Emanuele Paris
Bigmème 15 ore fa
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
stefano cairoli  lei apre un discorso molto stimolante: in assoluto nulla di tutto questo, l'economia e la finanza stessa possono essere considerate scienza. Da economista classico considero da sempre l'economia come una branca della sociologia, storicamente determinata: io studio l'economia comportamentale che, fondando i presupposti sugli animal spirits non può aver nulla di scientifico; Keynes la chiamava "coscienza sociale". In questo le criptovalute ad oggi è una delle tante "mode" che si sono sussiguite nella storia dell'umanità. I dati sull'estrazione ne vengono da istituzioni indipendenti svizzere, ma come dice lei, poco cambia. Personalmente ho sempre sospettato che quei dati fossero pilotati al ribasso. Sulla valuta, il signoraggio ed argomenti affini poi ci si potrebbe scrivere una biblioteca. In economia si deve ragionare tra l'essere ed il dover essere, altrimenti non se ne esce: non è incoerenza, è semplicemente una dimensione obbligata per chi tratta di economia.
Luigi Pezzoni
Luigi Pezzoni 14.10.2021 11:53
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Di cavolate ne ho sentite.. Ma questa proprio mi mancava. Articolo molto fuorviante e dannoso, specialmente per chi cerca di avvicinarsi al mondo cripto. Ricordo che Bitcoin è nato nel 2008 proprio come alternativa ad una finanza avida e scellerata (mutui subprime)
Daniele Intorcia
Daniele Intorcia 14.10.2021 11:18
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
peccato che le cripto non possono essere messe nei bilanci come riserva di valore.... non può reggersi il paragona manco contabilmente
Davide Tomaso
Davide Tomaso 14.10.2021 11:18
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sapresti spiegarmi perché?
Gianluca Perna
Gianluca Perna 14.10.2021 11:17
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Paragone assurdo
Ryan Pagin
Ryan Pagin 14.10.2021 11:14
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma se sono uno degli “asset” piú regolamentati che ci siano …🤡🤡🤡
paolo kauffmann
paolo kauffmann 14.10.2021 11:13
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Pere e mele messe insieme
Giancarlo Nunzi
Giancarlo Nunzi 14.10.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sempre a fuddare
II Maldifassi
Ivo83 14.10.2021 11:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
evidentemente la lezione non è servita
Elias Blackwood
Elias Blackwood 14.10.2021 11:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
La lezione impartita nel 2008 è proprio quello che ha portato alla nascita delle cripto. Il problema, semmai, sono i fallaci circuiti del mercato basato sulle valute degli enti centralizzati (le fiat)...
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email