Ricevi uno sconto del 40%
🚨 Mercati volatili? Trovare le gemme nascoste per ottenere una seria sovraperformanceTrova subito azioni

3 titoli da dividendo da valutare mentre i mercati entrano in una fase rischiosa

Pubblicato 30.10.2020, 11:37
Aggiornato 02.09.2020, 08:05

Con i mercati che entrano in una fase incerta prima delle elezioni presidenziali USA di novembre, è importante per gli investitori a lungo termine cercare delle opportunità se i titoli dovessero vedere un altro forte tonfo.

L’indice S&P 500 è crollato del 3,5% mercoledì, il tonfo maggiore dall’11 giugno, sulla scia dell’impennata di ricoveri per COVID-19 e mentre milioni di elettori si preparano a scegliere il nuovo leader. Questo selloff potrebbe peggiorare ancora se la pandemia dovesse permanere e costringere il nuovo governo a rinviare le misure per la riapertura dell’economia. L’indice è rimbalzato lievemente ieri, chiudendo in salita di poco più dell’1%.

Sebbene i titoli azionari abbiano registrato forti oscillazioni negli ultimi mesi, gli investitori dovrebbero concentrarsi su quei fattori che producono ritorni a lungo termine: rendimenti dei dividendi, crescita degli utili e cambiamento delle valutazioni. Inoltre, qualunque potenziale debolezza dei titoli azionari potrebbe creare un’altra opportunità per gli investitori da reddito di comprare alcuni grossi nomi da dividendi che sono diventati costosi dopo la forte mossa al rialzo dal calo di marzo.

Di seguito, abbiamo selezionato tre titoli da tenere sotto controllo e da acquistare quando diventeranno più economici sulla scia di un eventuale nuovo crollo dei mercati.

1. McDonald’s Corp

Una delle più grandi catene di fast-food al mondo, McDonald’s Corp. (NYSE:MCD), ha registrato una corsa straordinaria dal crollo di marzo. Il titolo è schizzato del 73% dal 18 marzo, superando la performance dell’indice Dow Jones Restaurants & Bars.

McDonald's Daily

Grafico giornaliero McDonald’s

 

Uno dei motivi di questa forza è che MCD è andato molto meglio della maggior parte dei ristoranti durante la pandemia, grazie alla sua enorme rete di ristoranti con modalità drive in. All’inizio del mese, la compagnia ha riportato vendite su base comparabile positive per il terzo trimestre, terminato il 30 settembre, grazie alla forte crescita media da ordini di gruppo più grandi nonché alla solida performance in orario di cena.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Ha affermato l’amministratore delegato di McDonald’s Chris Kempczinski in una dichiarazione questo mese:

“La nostra performance del terzo trimestre dimostra la resilienza sottostante del marchio McDonald’s. I nostri punti di forza unici, compresa la nostra presenza drive-in senza rivali in tutto il mondo, le capacità avanzate di consegna e quelle digitali e la portata del marketing sono diventati ancora più importanti durante la pandemia”.

Con questa forza operazionale, un altro fattore importantissimo da seguire quando si sceglie un titolo da dividendo è la stabilità della compagnia per quanto riguarda il pagamento dei dividendi. La compagnia ha alzato il payout ogni singolo anno dal 1976, quando ha cominciato a pagare i dividendi per la prima volta.

Con l’attuale rendimento del dividendo del 2,31%, il titolo di MCD ora paga 1,29 dollari ad azione a trimestre, dopo l’aumento del 3% di questo mese.

2. Home Depot

Il colosso del fai da te Home Depot Inc (NYSE:HD) ha dimostrato di aver tratto grandi vantaggi dai lockdown per la pandemia, con le persone chiuse in casa che hanno speso di più per le ristrutturazioni. Dal tonfo di marzo, il titolo di Home Depot ha registrato una forte ripresa, con un’impennata di circa l’80%.

Home Depot Daily

Grafico giornaliero Home Depot

 

Home Depot ad agosto ha reso noto che le vendite su base comparabile nel secondo trimestre fiscale sono schizzate del 23,4%, grazie ai lockdown ed all’impennata dei prezzi delle case.

“Gli investimenti che abbiamo fatto nelle varie attività hanno considerevolmente aumentato la nostra agilità, consentendoci di rispondere rapidamente ai cambiamenti, continuando a promuovere un ambiente operativo sicuro”, ha spiegato l’amministratore delegato Craig Menear nella dichiarazione sugli utili.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Dopo questa enorme mossa al rialzo, il titolo di HD sembra costoso ad alcuni analisti. Ma, se siete investitori da reddito a lungo termine, dovreste tenere d’occhio il titolo di HD in quanto è uno dei migliori produttori di entrate, sia nei periodi buoni che in quelli cattivi.

Il titolo ieri ha chiuso a 269,92 dollari, in lieve rialzo sulla giornata. Il titolo al momento rende il 2,17%, grazie al suo dividendo trimestrale da 1,5 dollari ad azione. Questi payout sono aumentati del 23% ad azione negli ultimi cinque anni.

3. BCE Inc

Le compagnie di servizi di telecomunicazione sono considerati affidabili titoli da dividendo per via dei solidi flussi di cassa e delle entrate ricorrenti. Diventano inoltre allettanti quando il rendimento dei bond crolla. In questo settore, preferiamo i titoli delle telecomunicazioni canadesi ai loro rivali a sud del confine, per via della stabilità delle loro entrate e dei maggiori rendimenti.

Con la banca centrale che resta prudente nell’immediato futuro, i loro alti rendimenti dei dividendi ed i crescenti payout offrono una prospettiva allettante. Tra le tre maggiori compagnie di telecomunicazioni canadesi, BCE Inc. (NYSE:BCE) (TSX:BCE) è un solido titolo da dividendo da considerare per il potenziale di entrate a lungo termine.

BCE Daily

Grafico giornaliero BCE

 

Sebbene i ricavi di BCE siano sotto pressione a causa del rallentamento dovuto alla pandemia, la sua generazione di liquidità è ancora forte, con il crescente numero di abbonati wireless.

Il titolo al momento è scambiato a 40,15 dollari, con un rendimento annuo del dividendo di oltre il 6%. L’operatore ha una storia straordinaria per quanto riguarda il pagamento dei dividendi e distribuisce tra il 65% ed il 75% dei suoi flussi di cassa disponibili in payout. Negli ultimi 10 anni, il suo dividendo è raddoppiato a 0,6325 dollari ad azione.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

 

Ultimi commenti

ma chi ti paga scusa perché esempio intesa Sanpaolo o generali che danno le 8 di dividendo non vanno bene e che sono ai minimi storici
Certo intesa paga 0 al momento... E se un titolo va sui minimi un motivo c'è!!! 😈
Ancora a consigliare dividendi su mercato usa? Forse non li ha mai presi, ma la doppia tassazioe lascia con un cerino in mano
non mi fido
Non saprei
Sempre interessanti i suoi articoli!
Grazie Haris.
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.