Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Anteprima Fed: cosa aspettarsi dalla riunione del Fomc

Da Investing.com (Calogero Selvaggio/Investing.com)Panoramica mercato21.09.2021 08:59
it.investing.com/analysis/anteprima-fed-cosa-aspettarsi-dalla-riunione-del-fomc-200448023
Anteprima Fed: cosa aspettarsi dalla riunione del Fomc
Da Investing.com (Calogero Selvaggio/Investing.com)   |  21.09.2021 08:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 


Situazione delicata per le borse internazionali che si colorano di "rosso". Sul mercato sta predominando la paura di un "rallentamento economico" complice anche l’inflazione che resta su valori ancora troppo elevati?


Ma facciamo un passo indietro.


Ci siamo lasciati dicendo che il Simposio di Jackson Hole, non ci aveva detto nulla di nuovo riguardo al Tapering e che Powell si era mostrato cauto sulla riduzione degli stimoli e al ridimensionamento dei 120 miliardi di dollari mensili di acquisti di titoli di Stato e titoli ipotecari (la politica "lower for longer"); dando priorità alla diffusione e al mantenimeno dei prezzi al consumo (aumentati moderatamente a luglio) che su base mensile sono aumentati dello 0,3% dallo 0,5% di luglio, ma al di sotto del +0,4% atteso dal mercato, al mercato del lavoro che ad Agosto era cresciuto meno delle aspettative stimate dal Dow Jones, alle richieste di sussidi di disoccupazione settimanali che avevano superato le previsioni, alle Vendite al Dettaglio (i veri "strumenti" di misurazione dell'inflazione USA) andate oltre le stime e segnando un +0,7% su base mensile rispetto ad un atteso -0,8%; spostando così l'attenzione sul "Non Farm Payrolls" che non ha rispettato le attese del mercato, infatti gli economisti si aspettavano un rallentamento della crescita e così è stato. Il Dipartimento del Lavoro ha reso poi noto che ad agosto sono stati creati 235 mila nuovi posti, rispetto a 1,053 milioni del mese precedente, segnando i minimi in 7 mesi.

Gli esperti del settore restano preoccupati per l’inflazione e per la variante Delta (ancora migliaia di nuovi casi). I future hanno aperto la settimana in rosso a causa del peggioramento del "sentiment" per il debito cinese dell’Evergrande Group e dell'incontro a giorni della Federal Reserve che dovrebbe portare ad una "nuova direzione" verso la riduzione degli stimoli (molti la pensano così ma resto dubbioso). Mentre i Treasury a 10 anni sono al di sotto delle stime (malgrado siano aumentati) e questo è dovuto dal Term Premium (differenza positiva di rendimento tra le due scadenze a breve e a lungo termine) sceso in territorio negativo, per l'incertezza del PIL e dell'inflazione (tende ad essere positivo) e di conseguenza visto il possibile cambiamento della politica monetaria (forward guidance, tassi d'interesse bassi, e il quantitative easing) che tenderà a normalizzarsi.

Un aumento eccessivo del prezzo dell'oro (che al momento ha perso il 3% circa in 2 settimane) e i dati dell'Indice Oro di Investing.com (Il numero indica la percentuale di traders che detengono posizioni lunghe per quello specifico strumento) che sono risultati al di sopra delle stime 59,5% rispetto al precedente 55,7% , potrebbe portare "preoccupazione" in uno Stato come quello USA in cui le quantità di importazione delle Materie Prime sono elevate, causerebbe un aumento dell'inflazione; sarebbe come fare gol nella propria porta (Avremmo una svalutazione della moneta USD e un "enorme" aumento del prezzo delle "commodities"). Ma non solo, anche i prezzi degli energetici hanno rappresentato una bella "fetta" (di torta) dell'aumento dell'inflazione, con l'indice generale in
rialzo del 3% circa (i prezzi del gas naturale e dell'energia hanno raggiunto nuovi record).

Il mio "paragonare" la FED ad un equilibrista che è intento a non cadere e quindi confermare la sua forza mentre mantiene l'asta tra le mani, da un lato deve aiutare l'economia con immissioni di liquidità e dall'altro non "stampare" troppo denaro (aumenterebbe l'inflazione e i prezzi) descrive tutto'ora la situazione attuale. E questo deteminerà quanta fiducia gli investitori daranno alla Banca Centrale e un eventuale correzione dei mercati.

Come sottolineavo di recente nel mio articolo "Esiste il pericolo stagflazione? Beni rifugio e utilities ci dicono qualcosa", era importante leggere in quale regime economico ci trovavamo cioè inflazionistico, deflazionistico o stagflazionistico (in quel momento stagflazione) ed era bene attenzionare i titoli "Value". Infatti sottilenavo come il rialzo attuale (del mercato) fosse quasi arrivato al "picco" e quindi era giusto spostarci sui titoli "Moat" (che generano rendimenti superiori rispetto al mercato) e "Value" (società che hanno valutazioni relativamente basse rispetto al loro potenziale di crescita).

Un altro nodo importante è sicuramente la proposta del congresso che sta considerando diverse proposte fiscali progettate per aumentare le tasse sui redditi elevati. Se l'aliquota dell'imposta sulle società del 26,5% dovesse andare in porto, l'imposta arriverebbe al 30,9% e questo collocherebbe gli USA al terzo posto tra le economie OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). Ma non è ovviamente un problema "isolato" perchè anche il Regno Unito non è da meno (25% nel 2023) e il G20 non vede l'ora di trovare un accordo "globale" sull'imposta minima del 21%.

Se continueremo a vedere dati poco convincenti da una parte come: i "permessi di costruzione rilasciati" previsti in calo rispetto a luglio, le "vendite di abitazioni esistenti" anch'esse previste al ribasso, il presidente Powell che probabilmente modificherà il "Sommario delle proiezioni economiche" con "l’indice dei prezzi al consumo" (IPC) che hanno avuto un lettura più bassa rispetto a quella prevista 0,3% rispetto ai 0,4% (trainato da un aumento del 2,0% dei prezzi dell’energia e da un solido aumento dello 0,4% del cibo); e l'eccessivo rincaro delle materie prime come degli energetici, il FOMC (Comitato Federal Open Market - mercoledì 22 settembre) vorrà ancora ridurre il QE quest'anno o potrebbe essere persuaso a resistere (fino a Novembre - Dicembre)? Tutto ciò potrebbe innescare ulteriori ribassi sui principali indici.

Ma non solo, Secondo l’Institute of International Finance (IIF), il debito globale (include il debito pubblico, delle famiglie, delle imprese e delle banche) è salito a 300 trilioni di dollari nel secondo trimestre e di 4,8 trilioni di dollari nel terzo trimestre.

Per i motivi già menzionati, il mercato obbligazionario sembra più preoccupato per il regime deflazionistico cioè un forte calo della domanda accompagnato dal rallentamento dell'attività economica che ristagna, portato dal "monsone" cinese con il bund in calo, che sarebbe più favorevole ai settori finanziari ed energetici. La visione di questa fase rimane cruciale, dopo molti anni di "disinflazione", le Banche sembrano disposte a "tollerare" il surriscaldamento dei prezzi pur di evitare questa situazione ancor più grave ed arrivare alla “stabilità dei prezzi”, quando il loro valore resta invariato nel tempo.

Restiamo in attesa delle mosse della Fed che evitino una "catastrofe economica".




"Quest'articolo è stato scritto a titolo esclusivamente informativo e l'analisi tecnica dei grafici è un punto di vista personale; non costituisce sollecitazione, offerta, consigli, consulenza o raccomandazione all'investimento in quanto tale non vuole incentivare in nessun modo l'acquisto di assets. Ricordo che qualsiasi tipo di assets è altamente rischioso e pertanto, ogni decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore".

Anteprima Fed: cosa aspettarsi dalla riunione del Fomc
 

Articoli Correlati

Giuseppe Roccasalvo
BITCOIN ho notato questo..   Da Giuseppe Roccasalvo - 21.10.2021 1

Per la prima volta a distanza di mesi, BITCOIN aggiorna il suo nuovo record storico sopra area 65mila dollari.All'interno del video vi mostro una curiosità molto IMPORTANTE che ho...

Anteprima Fed: cosa aspettarsi dalla riunione del Fomc

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (9)
Gabriele Scarpello
Gabriele Scarpello 22.09.2021 10:19
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
L'economia americana non può permettersi di perdere ulteriori posizioni nei confronti della Cina. La FED pur in presenza di un'inflazione in aumento (strutturale e non momentaneo) dovrà continuare a fornire misure di stimolo. Naturalmente la portata di tali interventi non potrà essere simile a quella degli anni passati. L'immagine dell'equilibrista citata nell'articolo rende molto bene l'idea
Carlo Fedele
Carlo Fedele 21.09.2021 18:37
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
sarà un non evento quello di domani, la FED eviterà finchè potrà qualsiasi decisione e i mercati continueranno ad illudersi
Matteo Ambrosi
Matteo Ambrosi 21.09.2021 15:44
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
sono d'accordo, seguo con attenzione la giornata di oggi !
Giorgia Regani
Giorgia Regani 21.09.2021 12:02
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Pericolo Deflazione?
Carlo Gai
Carlo Gai 21.09.2021 12:02
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Il pericolo c'è.  Forse non riusciranno a ridurre nemmeno gli stimoli in quanto i prossimi dati macroeconomici potrebbero dare la mazzata finale alle loro illusioni. Nel frattempo le banche iniziano a ridurre le loro previsioni sul PIL ....
Carlo Fedele
Carlo Fedele 21.09.2021 12:02
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
la deflazione ci sarà verso Ottobre
Fiorenzo Fiore
Fiorenzo Fiore 21.09.2021 11:29
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
la Fed ricadrà nello stesso errore del 2008? in teoria sarebbe paradossale ma leggendo i dati e le situazioni che stanno nascendo sembrerebbe così
Marajo WS
Marajo WS 21.09.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Certo è difficile indovinare il momento in cui la fed annuncerà l'inizio del tapering perchè i fattori che lo determineranno sono diversi e pure contrastanti.Fra questi quello più importante sarebbe la muova bolla immobiliare che viaggia con il vento in poppa e causata dai tassi di ontetesse a lunga mai visti in USA.Questo costringerà la FED ad intervenire quanto prima per non farla scoppiare.
Mostra risposte precedenti (2)
Marajo WS
Marajo WS 21.09.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
non ho detto che la fed annuncerà questa settimana l'inizio del tapering,ma certo non si andrà troppo per le lunghe perchè l'economia non può sopportare un aumento dei prezzi degli immobili con un rischio molto alto di causare il crollo economico e poi perchè incombe l'inflazione sopra al 5%.Ecco perchè credo che non si andrà troppo per le lunghe il che significa non oltre i primi mesi del 2022.Se poi si profilasse all'orizzonte la stagflazione per cui ci sono stati alcuni accenni ci vorrebbero anni oerchè l'economia si possa riprendere.
Youness Lahmain
Youness Lahmain 21.09.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
secondo lei il gold arriverà a 1780 ?
Filippo Prete
Filippo Prete 21.09.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
stiamo gia da tempo in stagflazione
Carlo Fedele
Carlo Fedele 21.09.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Alberto Iammarino  evita, ridicolo
Giuseppe Merlo
Giuseppe Merlo 21.09.2021 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Youness Lahmain  arriverà a 1850 , 1.272% fibonacci
Davide Golia
Davide Golia 21.09.2021 10:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
il debito globale è alle stelle e nessuno lo dice, si concentrano sui ribassi in borsa che sono anche qualcosa di fisiologico dopo i record passati. Giustamente qui i cali sono messi in secondo piano e si cerca di leggere in che momento ci troviamo. ben fatto.
Andrea Demaio
Andrea Demaio 21.09.2021 10:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
cmq i ribassi continueranno.
Antonio Laginestra
Antonio Laginestra 21.09.2021 10:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Settembre ed Ottobre sono fisiologicamente e Soprattutto statisticamente due mesi di rifiatamento delle borse internazionali, quindi non credo che si salirà strenuamente fino a metà ottobre almeno.più avanti da fine ottobre fino ai primi di gennaio le statistiche ci dicono che invece le borse sprintano per l arrivo delle festività e del fisiologico forte aumento dei consumi. In altre parole secondo me se ci sarà un calo sarà da qui ai prossimi trenta giorni, sarà una frenata fisiologica e sana per le borse e potrebbe porre le basi per un buon finale di anno. Infine la Fed un minimo di Tapering sarà costretta a stimarlo per raffreddare l inflazione al galoppo
Marco Salmo
Marco Salmo 21.09.2021 10:13
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Buona analisi! il rincaro si noterà dal 2022 in poi... la Fed dovrà gestire al meglio la situazione
Matteo Razzi
Matteo Razzi 21.09.2021 10:06
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
fino a dicembre non si muoverà nulla
Andrea Demaio
Andrea Demaio 21.09.2021 10:06
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
2022/2023
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email