Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Bancari (e non solo) sotto pressione! Il motivo dei ribassi ed i grafici

Pubblicato 15.10.2020, 09:58
IT40
-
TLIT
-
STLAM
-
GASI
-
ISP
-
CRDI
-
BMED
-
LDOF
-
TENR
-
ENI
-
BAMI
-
SPMI
-
FBK
-

Torna la paura di nuovo lockdown

Forti vendite sui mercati europei questa mattina, con lo spettro di un nuovo lockdown che potrebbe bloccare ancora una volta le economie dei Paesi in cui è in corso la seconda ondata.

Per il momento i leaders dei vari governi europei si stanno concentrando su chiusure mirate nelle zone più a rischio, ma gli investitori sono preoccupati per la velocità con cui corre il virus.

Vendite sui titoli bancari

Dopo un inizio di mese tutto sommato positivo, i titoli bancari tornano ad essere sotto pressione.

I grafici giornalieri Heikin-Ashi avevano già individuato questo possibile cambio di trend con le candele rosse confermate nei giorni scorsi.

Così come si può vedere nel video in basso, Unicredit (MI:CRDI) è la più vicina al supporto sui minimi di marzo-maggio, mentre Intesa Sanpaolo (MI:ISP) è sui livelli di inizio ottobre.

Le inversioni al ribasso erano state segnalate praticamente su tutto il settore bancario, compreso Banco Bpm (MI:BAMI), Banca Generali (MI:GASI), Banca Mediolanum (MI:BMED) e FinecoBank (MI:FBK).

Energetici sui minimi dell'anno

Eni (MI:ENI), Saipem (MI:SPMI) e Tenaris (MI:TENR) non trovano pace, la recente potenziale inversione indicata dalle candele verdi Heikin-Ashi, si è fermata ad un rialzo medio del 4%, ma adesso sono pericolosamente tornate sui supporti con il rischio di ulteriori ribassi.

Altri titoli del Ftse Mib

Fiat (MI:FCHA) accelera verso la parte bassa del trading range, Leonardo (MI:LDOF) comincia a vedere il supporto sui minimi di marzo, Telecom Italia (MI:TLIT) in fase di test della zona 0.3364 euro.

Video analisi

Nel video in basso, l'analisi completa con i grafici sui titoli più importanti menzionati in questo articolo.

Clicca su "SEGUI" in alto per ricevere una notifica ogni volta che pubblico un nuovo articolo qui su Investing.com.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.