Ricevi uno sconto del 40%
🚨 Mercati volatili? Trovare le gemme nascoste per ottenere una seria sovraperformanceTrova subito azioni

UNICREDIT - UN TITOLO SOTTO LA LENTE

Pubblicato 28.02.2024, 13:24
Aggiornato 09.07.2023, 12:32
29 febbraio 2024UNICREDITLettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla scadenza Trimestrale Marzo e Giugno 2024

La semplice lettura del grafico dei prezzi ci mostra come questo sottostante abbia, nel corso dell'ultimo anno, rotto tutte le resistenze partendo da area 11 ed arrivando, mese dopo mese ben sopra area 30.
Attualmente il trend è ancora al rialzo e gli indicatori statistici, come la Regressione Lineare ed il Percentile, stanno lavorando rispettivamente sotto al prezzo e con pendenza positiva e su aree di eccesso da cui hanno ancora ben poca volontà di allontanarsi.
Anche il Risk Oscillator è tutt'ora sui massimi ed in fase di momentum.

 
 ANALISI MONETARIA 
Il 70% degli scambi sui mercati finanziari viene effettuato da Algoritmi
Nel mercato delle opzioni e dei derivati gli algoritmi operano spesso in modo univoco in quanto concepiti con i medesimi input e gestiscono meccanicamente il rischio gamma di migliaia di contratti a mercato.
L’approccio monetario è basato sull’assunto per cui il mercato delle opzioni e dei derivati in genere influenza in modo sostanziale l’andamento del prezzo del sottostante, e non viceversa. Secondo questo approccio, il prezzo è semplicemente una derivata, il prezzo cioè è la manifestazione dei movimenti del denaro nel mercato.
Spesso il prezzo, per l’effetto combinato delle azioni di copertura e ricopertura, si allontana molto dal proprio Fair Value. Con l’Analisi Monetaria si individuano con precisione i Trigger operativi di queste fasi di mercato.
 GRAFICO A ISTOGRAMMA DEGLI OPEN INTEREST E DELLA FUNZIONE DI RIPARTIZIONE
 
 
SCADENZA MARZO
Sulla scadenza Marzo è ben visibile il forte apporto di put sotto al prezzo che hanno sorretto il trend rialzista insieme alle tante ricoperture sintetiche avvenute da strike 24 a strike 28,5 dei contratti di call short di gamma. Attualmente, sulla scadenza Marzo, non ci sono più call da coprire e questo potrebbe essere un temporaneo segnale di range o di possibile ritracciamento dovuto alle classiche prese di profitto degli Hedgers.
Analizzando le movimentazioni degli ultimi 21 giorni è ben visibile il gran lavoro di riposizionamento con put da strike 26 fino a 28,5.
La funzione di ripartizione ci mostra che i prezzi sono arrivati a coprire il 100% di call a mercato. Da qua sono più probabili prese di beneficio che ulteriori allunghi del titolo azionario

 
 
SCADENZA GIUGNO
Ormai sulla scadenza Marzo mancano veramente poche settimane, quindi è già utile iniziare a monitorare la scadenza trimestrale Giugno.
Anche su questa scadenza sono ben visibili le imponenti azioni di ricopertura con posizioni sintetiche da strike 19 a strike 29. Tantissime put nette sotto al prezzo a conferma del grande interesse che hanno gli operatori a detenere questo sottostanti nei propri portafogli azionari. Da segnalare la quasi totale assenza di call sopra al prezzo come a dire che le velleità degli shorters sono state tutte stroncate dal fenomenale rialzo che ha fatto Unicredit (BIT:CRDI) e quasi nessuno è più pronto a scommettere su temporanee debolezze o ritracciamenti di prezzo.
Negli ultimi 21 giorni tantissimi sono stati gli ingressi di put sotto al prezzo, in particolare in area 28 e 21. Contestualmente sono state aperte ricoperture sintetiche a strike 29 mentre sul lato call c'è veramente ben poco segnalare.
La funzione di ripartizione ci segnala che anche su Giugno sono diventate Itm oltre il 78% di call costringendo gli operatori a veloci azioni di ricopertura che hanno autoalimentato il trend rialzista portando molto lontano il prezzo da Fair Value calcolato dal mercato delle opzioni e che si trova all'incirca in area 23.5.

 
 
 ANALISI DELLA VOLATILITA’ IMPLICITA E DEL RANGE PREZZATO DAL MERCATO DELLE OPZIONI
 
Dai grafici esposti siamo in grado di calcolare dove il mercato specialistico delle opzioni ha prezzato aree di supporto e resistenza.
Su Marzo area 29,8 è il primo supporto mentre la prima resistenza si trova a 32,2

 
 
Su Giugno il primo supporto si trova a 27,2 e la prima resistenza a 34,7.

 
VOLATILITA' IMPLICITA MARZO E GIUGNO
 
La volatilità implicita Atm sulla scadenza Marzo è pari al 24,01% e sulla scadenza Giugno 18,37%.
La volatilità Risk Reversal sulla scadenza Marzo è pari al 25.48% e sulla scadenza Giugno 36.67%.
Il Rapporto Put/Call Parity ci conferma che a Giugno, per l'effetto congiunto dei tassi di interesse, della greca Rho e dell'effetto Dividenti, il sottostante varrà circa -0,81 punti rispetto al valore attuale.
 CONCLUSIONI E STRATEGIA
Dalla lettura dei posizionamenti monetari potrebbe essere il momento per costruire posizioni lateral ribassiste assimilabili ad un Ladder
Spread di Put coperto al ribasso. Ovvero si va a comprare lo strike appena sopra l’Atm e si vanno a vendere i primi due supporti grafici coprendo la figura con una ultima opzione comprata sul terzo supporto.
In questo modo si costruirebbe una posizione vega negativa e theta positiva, ma molto piatta piatta di gamma che potrebbe prendere profitto sia nel caso il prezzo rimanesse fermo su questi livelli per molto tempo, sia il prezzo scendesse senza però superare strike 27. In tutti i casi abbiamo una ampia area di tolleranza e di guadagno che va esattamente da 27,4 a 31,6 e molto valore temporale sopra.
In tutti i casi è una figura coperta, sia al ribasso che al rialzo, e che con pochi aggiustamenti si potrebbe riuscire a sistemare anche nel caso il mercato ci venisse contro.

 
 Fonte:  Sunnymoney

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Ultimi commenti

Complimenti ottima descrizione, comprensibile a molti. Grazie
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.