🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Il direttore di Coinbase vende oltre 4 milioni di dollari in azioni della società

Pubblicato 10.04.2024, 23:14
© Reuters
COIN
-

Il direttore e cofondatore di Coinbase (NASDAQ:COIN) Global, Inc. (NASDAQ:COIN) Frederick Ernest Ehrsam III ha venduto una parte significativa delle sue partecipazioni nella piattaforma di scambio di criptovalute, scaricando un totale di 4.196.389 dollari di azioni ordinarie di Classe A. Le transazioni hanno avuto luogo l'8 aprile 2024 e sono state riportate in un recente deposito presso la Securities and Exchange Commission.

Le vendite sono avvenute a prezzi variabili, compresi tra 250,8264 e 260,1187 dollari per azione, il che indica un approccio strategico alla dismissione. Ehrsam, che è anche proprietario del dieci per cento della società, ha condotto queste vendite attraverso un piano di negoziazione secondo la norma 10b5-1, stabilito con largo anticipo rispetto alle transazioni del 21 agosto 2023. Questo tipo di piano consente agli insider di vendere azioni in momenti prestabiliti per evitare l'accusa di negoziazione di informazioni non pubbliche.

Oltre alle vendite, il deposito includeva anche un'operazione di conversione in cui Ehrsam ha convertito un numero uguale di azioni ordinarie di Classe B in azioni di Classe A senza alcun costo. Questa conversione non ha avuto un impatto sul numero totale di azioni possedute, ma ha cambiato la classe di azioni.

A seguito di queste transazioni, la proprietà diretta di Ehrsam in Coinbase si è ridotta, sebbene egli detenga ancora un numero sostanziale di azioni indirettamente attraverso vari trust e partnership di investimento. Va notato che l'amministratore non dichiara la proprietà effettiva di alcune azioni se non nella misura del suo interesse pecuniario.

Il deposito ha anche rivelato la proprietà indiretta di Ehrsam di azioni detenute da Paradigm Fund, LP, e Paradigm One LP, di cui è socio amministratore. Inoltre, sono state segnalate le azioni detenute in vari trust di cui Ehrsam è amministratore fiduciario, a ulteriore dimostrazione dell'ampiezza del suo investimento in Coinbase.

Gli investitori e gli osservatori del mercato tengono spesso d'occhio le transazioni degli insider, in quanto possono fornire preziose indicazioni sulle prospettive future dell'azienda da parte dei dirigenti. Tuttavia, è importante ricordare che tali vendite possono essere motivate da una serie di ragioni di pianificazione finanziaria personale e non riflettono necessariamente una visione negativa della performance dell'azienda.

Coinbase, uno dei principali operatori nel settore delle valute digitali, ha sperimentato la volatilità tipica del mercato delle criptovalute. L'andamento delle azioni della società continua a essere un'area di interesse, in quanto il mercato si evolve e il panorama normativo cambia.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.