🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Le azioni Apple mantengono il rating underperform in seguito alla pubblicazione dei dati recenti

EditorNatashya Angelica
Pubblicato 15.04.2024, 21:08
© Reuters.
AAPL
-

Lunedì Itau BBA ha mantenuto il rating underperform su Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) con un obiettivo di prezzo stabile a 162,00 dollari. La decisione fa seguito alla pubblicazione dei recenti dati di IDC, che indicano che i volumi effettivi di Apple per il primo trimestre del 2024 sono stati del 3% inferiori al consenso del sell-side Bloomberg di 51,7 milioni di unità e del 2,2% inferiori alle stime di Itau BBA.

Il rapporto suggerisce che questi numeri riflettono una continua debolezza dello slancio di mercato di Apple. Secondo Itau BBA, la sottoperformance sottolinea la necessità per Apple di introdurre un iPhone potenziato dall'intelligenza artificiale. L'azienda sottolinea che il vantaggio di Samsung rispetto ad Apple potrebbe essere in parte attribuito all'integrazione di un maggior numero di funzioni AI, che potrebbero indurre alcuni clienti a cambiare marchio.

Itau BBA osserva che, sebbene vi sia una forte fiducia nello sviluppo di un iPhone AI da parte di Apple, il gigante tecnologico è sotto pressione perché lo rilasci al più presto. L'attesa per questo prodotto è alta e si prevede che il mercato reagisca positivamente a un annuncio, potenzialmente in occasione della Worldwide Developers Conference (WWDC) di giugno.

La recente sovraperformance del titolo nelle giornate di giovedì e venerdì scorsi è stata legata alla notizia dello sviluppo da parte di Apple di un chip AI per i Mac, che sembra supportare l'attesa del mercato per i progressi dell'azienda nel campo dell'AI. Nonostante ciò, Itau BBA rimane cauta sui tempi di rilascio di un nuovo iPhone AI e ha scelto di mantenere il rating underperform per il momento.

Approfondimenti di InvestingPro

I dati di InvestingPro mostrano che Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) ha una formidabile capitalizzazione di mercato di 2,68 trilioni di dollari e un rapporto Prezzo/Utile (P/E) di 26,79, leggermente corretto a 26,53 per gli ultimi dodici mesi a partire dal 1° trimestre 2024. Nonostante il leggero calo dei ricavi dello 0,47% negli ultimi dodici mesi, il margine di profitto lordo dell'azienda rimane sano, pari al 45,03%, a testimonianza del suo forte potere di determinazione dei prezzi e della sua efficienza operativa.

Inoltre, l'impegno di Apple nei confronti dei rendimenti per gli azionisti è evidente con una crescita dei dividendi del 4,35% e una storia costante di pagamenti di dividendi negli ultimi 13 anni, come evidenziato da due consigli di InvestingPro.

I suggerimenti di InvestingPro suggeriscono inoltre che il titolo Apple è caratterizzato da una bassa volatilità dei prezzi e opera con un livello di indebitamento moderato, il che potrebbe essere rassicurante per gli investitori preoccupati dalle fluttuazioni del mercato e dalla stabilità finanziaria. Vale la pena notare che il titolo è attualmente scambiato vicino ai minimi di 52 settimane, il che potrebbe rappresentare un potenziale punto di ingresso per gli investitori.

Per chi è alla ricerca di ulteriori approfondimenti, InvestingPro offre numerosi altri consigli su Apple, accessibili attraverso la piattaforma completa di InvestingPro. Utilizzate il codice coupon PRONEWS24 per ricevere un ulteriore 10% di sconto su un abbonamento annuale o biennale a Pro e Pro+ per analisi e dati ancora più approfonditi.

Con l'avvicinarsi della prossima data di pubblicazione degli utili di Apple, il 2 maggio 2024, e con l'anticipazione di prodotti potenziati dall'intelligenza artificiale, queste metriche finanziarie e i suggerimenti di InvestingPro possono aiutare gli investitori a valutare il potenziale impatto dei nuovi rilasci sulla salute finanziaria e sulla performance azionaria dell'azienda.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.