🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Visa patteggia con gli esercenti statunitensi e riduce le tariffe interbancarie

EditorEmilio Ghigini
Pubblicato 26.03.2024, 14:20
V
-

SAN FRANCISCO - Visa Inc . (NYSE: NYSE:V) ha raggiunto un accordo con gli esercenti statunitensi, soprattutto piccole imprese, dopo quasi due decenni di controversie legali. L'accordo, annunciato oggi, prevede una riduzione delle tariffe di interscambio del credito e un tetto massimo per tali tariffe fino al 2030. L'accordo rivede anche diverse regole della rete, offrendo agli esercenti una maggiore flessibilità nell'accettazione dei pagamenti digitali.

I termini dell'accordo assicurano una riduzione delle commissioni interbancarie per gli esercenti statunitensi e garantiscono che queste tariffe ridotte rimarranno invariate per i prossimi cinque anni. Questa disposizione offre alle imprese, soprattutto a quelle piccole, un grado di certezza dei costi che da tempo cercano.

Inoltre, l'accordo introduce più opzioni per gli esercenti nei punti vendita, come la possibilità di indirizzare i clienti verso i metodi di pagamento preferiti e di ampliare le scelte di sovrapprezzo. Visa si impegna anche a finanziare programmi di formazione per informare le piccole imprese sulle scelte di accettazione dei pagamenti e sulle strategie di gestione dei costi.

Kim Lawrence, Presidente di Visa North America, ha sottolineato l'importanza delle concessioni fatte nell'accordo, affermando che esse affrontano questioni significative sollevate dalle piccole imprese. Lawrence ha anche sottolineato che le concessioni sono state fatte senza compromettere la sicurezza, la protezione e l'innovazione su cui i consumatori e l'economia fanno affidamento.

L'accordo risolve le richieste di risarcimento nei confronti di Visa, Mastercard e altri convenuti nella causa collettiva intitolata "In re Payment Card Interchange Fee and Merchant Discount Antitrust Litigation". L'accordo è in attesa dell'approvazione del tribunale.

Visa, riconosciuta come leader mondiale nei pagamenti digitali, opera in oltre 200 Paesi e territori, con l'obiettivo di connettere il mondo con una rete di pagamenti sicura e affidabile.

L'azienda avverte che questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali, che sono soggette a rischi e incertezze. Tra queste, i tempi e l'esito dell'approvazione dell'accordo da parte del tribunale e la capacità di Visa di realizzare i benefici previsti dall'accordo. I risultati effettivi potrebbero variare significativamente rispetto alle aspettative delineate in queste dichiarazioni.

Approfondimenti di InvestingPro

Alla luce del recente accordo di Visa Inc. con i commercianti statunitensi, gli investitori potrebbero essere interessati a comprendere la salute finanziaria e la performance di mercato della società. Con una solida capitalizzazione di mercato di 564,94 miliardi di dollari, Visa è un titano dei servizi finanziari. L'impegno della società a mantenere basse le commissioni interbancarie per gli esercenti può riflettere la sua solida posizione finanziaria, sottolineata da un sostanziale margine di profitto lordo del 97,78% negli ultimi dodici mesi a partire dal 1° trimestre 2024.

Gli azionisti di Visa hanno sempre ottenuto una ricompensa consistente per il loro investimento, come dimostra l'impressionante record di aumento del dividendo della società per 16 anni consecutivi - un consiglio di InvestingPro che sottolinea la stabilità delle politiche finanziarie della società e l'approccio favorevole agli investitori. Inoltre, il titolo dell'azienda è caratterizzato da una bassa volatilità dei prezzi, una caratteristica che potrebbe interessare gli investitori in cerca di stabilità nei mercati finanziari spesso turbolenti.

Tuttavia, vale la pena notare che Visa viene scambiata a un multiplo degli utili elevato, con un rapporto P/E di 32,38 e un rapporto P/E rettificato di 31,13, il che suggerisce che il titolo potrebbe avere un prezzo ottimistico rispetto alla crescita degli utili a breve termine. Questa valutazione, un altro consiglio di InvestingPro, potrebbe essere cruciale per gli investitori che valutano il potenziale di crescita futura rispetto al prezzo attuale del titolo.

Per chi fosse interessato ad approfondire le metriche finanziarie e le intuizioni strategiche di Visa, ulteriori suggerimenti di InvestingPro sono disponibili su Investing.com/pro/V. Inoltre, per un periodo di tempo limitato, utilizzate il codice coupon PRONEWS24 per ottenere un ulteriore 10% di sconto su un abbonamento annuale o biennale a Pro e Pro+, sbloccando così una grande quantità di dati e analisi finanziarie per informare le vostre decisioni di investimento.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.