Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Zona euro, diminuiscono aspettative consumatori su inflazione - sondaggio Bce

Pubblicato 28.05.2024, 11:11
© Reuters. Banconote da 100 e 200 euro a Vienna. 17 settembre 2018. REUTERS/Heinz-Peter Bader

FRANCOFORTE (Reuters) - Le aspettative di inflazione dei consumatori della zona euro sono calate il mese scorso, secondo quanto emerge da un sondaggio della Banca centrale europea, proprio mentre Francoforte sta pensando di iniziare a tagliare i tassi di interesse.

Le aspettative di inflazione per i prossimi 12 mesi sono scese al 2,9% dal 3,0% del mese scorso, ai minimi da settembre 2021, mentre quelle a tre anni sono al 2,4%, in calo rispetto al 2,5% di un mese fa, sebbene ancora ben al di sopra del target Bce del 2%. 

Negli ultimi 12 mesi l'inflazione è scesa rapidamente, fino a raggiungere il 2,4% il mese scorso, ma la Bce ritiene che i prezzi oscilleranno intorno al livello attuale per il resto del 2024 prima che la disinflazione possa ripartire, raggiungendo l'obiettivo di Francoforte nel 2025.

"Gli intervistati più giovani hanno continuato a segnalare aspettative di inflazione più basse rispetto a quelli più anziani, sebbene si sia registrata una convergenza delle percezioni di inflazione tra le varie fasce di età", si legge in un comunicato della Bce.

La Bce ha sostanzialmente assicurato un taglio dei tassi il 6 giugno, visto il marcato rallentamento della crescita dei prezzi, ma alcuni banchieri centrali si sono espressi contro un ulteriore taglio troppo affrettato, sostenendo che le pressioni sui prezzi rimangono forti e che il ritorno dell'inflazione all'interno del target non è scontato. 

© Reuters. Banconote da 100 e 200 euro a Vienna. 17 settembre 2018. REUTERS/Heinz-Peter Bader

Le aspettative sui redditi sono rimaste invariate, anche se i consumatori si sono dimostrati meno pessimisti sulla crescita, prevedendo una contrazione dello 0,8% nel prossimo anno rispetto al calo dell'1,1% segnalato un mese prima.

Inoltre, la Bce ha aggiunto che i consumatori si attendono solo un leggero aumento della disoccupazione, il che implica un mercato del lavoro sostanzialmente stabile.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Andrea Mandalà)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.