⌛ Persi i guadagni 13% di ProPicks a maggio? Abbonati ora, prendi i titoli di giugno scelti dall'AI.Sblocca azioni

Banche, rapporto sofferenze nette su impieghi cala a novembre a minimo da luglio 2010 - Abi

Pubblicato 14.01.2020, 15:08
© Reuters.  Banche, rapporto sofferenze nette su impieghi cala a novembre a minimo da luglio 2010 - Abi

ROMA (Reuters) - Il rapporto tra sofferenze nette e impieghi delle banche italiane, relativo a novembre, è sceso a 1,70%, minimo da luglio del 2010, mentre il dato assoluto, sempre di novembre, dello stock di Npl netti pari a 29,6 miliardi è un minimo da maggio del 2010, è scritto nel rapporto Abi.

I tassi offerti dalle banche per dare nuovo credito alle imprese, all'1,27% a dicembre, secondo i dati preliminari, da 1,29% del mese prima, restano vicini ai minimi storici ma i prestiti, secondo Abi, non crescono per la limitata domanda delle aziende, a causa della scarsità di investimenti.

Nel mese di novembre i prestiti alle imprese sono calati dell'1,9% su base annua. Si tratta di una contrazione ampia che non si vedeva da maggio del 2015, ha spiegato Abi.

"Il livello degli investimenti è del 17% inferiore a quello che si aveva prima della crisi, nel 2008", ha detto il vice direttore generale dell'Abi Gianfranco Torriero nel corso di una conference call per presentare il rapporto.

Resta invece tonico il mercato dei mutui per la casa, con questo tipo di finanziamenti che sono cresciuti del 2,5% a novembre su base annua.

Il lieve incremento del tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni, passato a dicembre all'1,47% dall'1,43% di novembre, è l'effetto di una ricomposizione a favore del più elevato tasso fisso rispetto al variabile, ha spiegato Abi.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.