Ricevi uno sconto del 40%
💰 Buffett rivela una partecipazione di 6,7 miliardi di dollari in Chubb.
Copia GRATIS l'intero portafoglio con lo strumento Stock Ideas di InvestingPro
Copia portafoglio

Morgan Stanley: nessun taglio dei tassi a giugno, l'inflazione più forte complica le prospettive

Pubblicato 15.04.2024, 23:14
© Reuters
US500
-
MS
-
US10YT=X
-

Investing.com -- Morgan Stanley ha abbandonato la richiesta di un taglio dei tassi di interesse a giugno e ora vede la Federal Reserve impegnata in tre tagli all'anno, dopo che i recenti dati sull'inflazione e sulla crescita hanno reso più confuse le prospettive per i tassi.

"I recenti dati sull'inflazione confondono il percorso a breve termine, per cui posticipiamo il primo taglio a luglio e togliamo un taglio previsto per quest'anno", hanno dichiarato gli analisti di Morgan Stanley (NYSE:MS) in una recente nota, prevedendo che la Fed taglierà tre volte, rispetto alla precedente stima di quattro tagli.

L'ultima previsione è in linea con la previsione della Fed di tre tagli dei tassi quest'anno.

La visione meno dovish della banca ha fatto seguito ai recenti dati che l'hanno costretta ad aumentare le previsioni di crescita per l'anno in corso, prevedendo una crescita del PIL del 2,3% nel quarto trimestre di quest'anno e del 2,1% nel 2025, con un aumento dello 0,7% rispetto alla stima precedente.

Gli analisti, tuttavia, auspicano un taglio dei tassi ad ogni riunione a partire da luglio, che li vedrà scendere al 3,625% entro la metà del 2025, sulla base dell'aspettativa che la tendenza disinflazionistica persista perché la forza dell'economia è stata trainata dall'aumento dell'immigrazione che ha incrementato la produttività senza aggiungere pressioni inflazionistiche.

L'economia statunitense sta sperimentando uno shock positivo dal lato dell'offerta, che consente un'economia più grande senza aggiungere pressioni inflazionistiche", ha dichiarato Morgan Stanley.

Ma questo shock dell'offerta di lavoro si tradurrà in un mercato del lavoro che passerà dall'equilibrio all'eccesso di offerta quest'anno, spingendo il tasso di disoccupazione più in alto e innescando un ulteriore allentamento delle pressioni salariali, ha aggiunto.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

"Nonostante il significativo miglioramento della crescita del PIL, vediamo ora un maggiore allentamento del mercato del lavoro e abbiamo rivisto di poco le nostre previsioni sull'inflazione", hanno dichiarato gli analisti.

I dati sulle vendite al dettaglio, migliori del previsto, pubblicati lunedì scorso, hanno rafforzato le aspettative di un rialzo dei tassi più a lungo, sulla base della scommessa che i consumatori continueranno a spendere, sostenendo la crescita economica.

"Un terzo trimestre consecutivo di crescita del PIL superiore al 3% dovrebbe essere il chiodo fisso per chiunque si aspetti un taglio dei tassi a breve", ha dichiarato Jefferies in una nota.

Secondo Investing.com, i mercati prevedono solo due tagli dei tassi per il 2024. Strumento di monitoraggio dei tassi della Fed.

Ultimi commenti

Con i dati farlocchi avrebbero dovuto tagliare molto prima ma sai l'amministrazione Bidè non lo consente.....
Si si sicuro, 😂
Quando c'è da prendere in giro le persone sono molto forti in Europa. A fare il proprio lavoro un po' meno.... A me personalmente i tassi non hanno importanza. Ma ci sono persone che investono nella case e non nelle guerre! Che mondo del cavolo!
Morgan Stanley assieme agli altri amici della cricca finanziaria anglosassone dovrebbero tutte fallire talmente sono elevati i livelli di connivenza con cui manipolano costantemente i mercati.. ragion per cui non dovrebbe interessare a nessuno (con un minimo di senno) ciò che auspica o ciò che desidera la Morgan Stanley di turno.
Con tutti i dati taroccati dall amministrazione Bidè è normale. Trump for ever!!!
, vv, VV. b ,v,vc 😁😆😆😚😙😙😁😁🤹😃😘✖️😆😆😆
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.