⌛ Persi i guadagni 13% di ProPicks a maggio? Abbonati ora, prendi i titoli di giugno scelti dall'AI.Sblocca azioni

Banche sotto stress in tutt'Europa, dalla Germania arriva il warning sui bond AT1

Pubblicato 24.03.2023, 10:18
© Reuters.
IT40
-
HSBA
-
BARC
-
CSGN
-
DBKGn
-
CBKG
-
BNPP
-
CAGR
-
ISP
-
CRDI
-
BMPS
-
BAMI
-
UBS
-
DIAS
-
RECI
-
CS
-
SX7P
-
UBSG
-
PBBG
-

Di Alessandro Albano

Investing.com - La possibile chiusura del deal tra Credit Suisse (NYSE:CS) e UBS (NYSE:UBS) non ha calmato le preoccupazioni sul comparto bancario dopo il warning arrivato dall'istituto tedesco, Deutsche Pfandbriefbank (ETR:PBBG) che ha deciso di non richiamare il proprio bond AT1 da 300 milioni di euro.

Fatto, questo, dovuto alle "condizioni di mercato" e "ai costi economici, come spiegato da DP, ma che sta minando la fiducia del mercato circa la capacità del settore di ripagare il debito subordinato, svalutatosi fortemente dopo l'azzeramento dei 16 miliardi di AT1 di Credit Suisse, come si può vedere anche dall'impennata dei CDS sulle banche europee.

A Milano, UniCredit (BIT:CRDI), Monte dei Paschi (BIT:BMPS) e Bpm (BIT:BAMI) cedono il 4%, mentre Intesa Sanpaolo (BIT:ISP) perde il 3%. Sul FTSE MIB si salvano solo i titoli legati alla Sanità, come Recordati (BIT:RECI) e DiaSorin (BIT:DIAS)

Vendite diffuse anche in Europa, dove lo Stoxx 600 Banks arretra del 3%. Particolarmente pesanti i ribassi in Germania, con Deutsche Bank (ETR:DBKGn) in calo dell'8% e Commerzbank (ETR:CBKG) al -5%.

A Londra, Barclays (LON:BARC) e HSBC Holdings (LON:HSBA) perdono il 3,8% e il 3%, mentre a Parigi BNP Paribas (EPA:BNPP) e Credit Agricole (EPA:CAGR) segnano ribassi di circa il 3% ciascuno.

Il contesto generale dei mercati nel 2023 è caratterizzato da una "volatilità protagonista, con oscillazioni medie giornaliera (intese come variazioni dai massimi ai minimi di giornata) che registrano decisi incrementi in questo mese di marzo, posizionandosi alle spalle delle sole principali crisi del secolo. Segno di una decisa incertezza degli investitori, nonostante una performance da inizio anno positiva", scrive Gabriele Debach, analista di eToro, su Investing.com.

Vi ricordiamo il webinar del 28 marzo Mercati volatili: scopri la strategia dei piani di accumulo su ETF. Potete registrarvi gratuitamente seguendo QUESTO LINK.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.