Ultime Notizie
Ricevi uno sconto del 40% 0
NVDA è da 🟢 comprare o 🔴 da vendere? Trova ora

Bce, rialzi tassi non necessariamente conclusi - Nagel

Pubblicato 28.11.2023 09:48 Aggiornato 28.11.2023 09:54
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Joachim Nagel, presidente della Bundesbank tedesca, si rivolge ai media durante la conferenza stampa annuale della banca a Francoforte, in Germania. 1 marzo 2023. REUTERS/Kai Pfaffenbach

NICOSIA (Reuters) - La Banca centrale europea potrebbe essere costretta ad alzare nuovamente i tassi di interesse se le prospettive dell'inflazione dovessero peggiorare, e la banca non dovrebbe avere fretta ad allentare la politica monetaria dopo la serie di rialzi dei tassi più rapida mai registrata.

Lo ha detto il presidente della Bundesbank Joachim Nagel.

La Bce ha indicato tassi stabili per i prossimi trimestri e gli investitori prezzano tagli all'inizio del 2024, spingendo conservatori come Nagel a frenare su tali ipotesi, nonostante le prospettive dell'inflazione siano "incoraggianti".

"Questo non significa necessariamente che l'attuale ciclo di rialzi sia terminato", ha detto Nagel, voce influente del Consiglio direttivo della Bce, in un discorso tenuto a Cipro. "Naturalmente, se le prospettive dell'inflazione dovessero peggiorare, potremmo essere costretti ad alzare nuovamente i tassi".

Una sorpresa al ribasso, ovvero che la crescita dei prezzi torni all'obiettivo del 2% della Bce più rapidamente di quanto previsto, è "molto meno probabile", quindi è prematuro anche solo ipotizzare un taglio dei tassi, ha sottolineato Nagel.

I mercati ora vedono circa 95 punti base di tagli il prossimo anno, con la prima mossa prevista già ad aprile, una tempistica che diversi banchieri centrali hanno messo in discussione.

Una parte importante delle scommesse del mercato si concentra sul fatto che la crescita economica appaia ora particolarmente debole e che la zona euro sia probabilmente già in una lieve recessione, poiché il mercato del lavoro e i servizi, assi portanti della crescita passata, hanno iniziato a rallentare.

Tuttavia Nagel ha affermato che la crescita rimbalzerà l'anno prossimo, l'aumento dei salari è ancora robusto e l'effetto disinflazionistico del calo dei prezzi dell'energia si è dissipato.

Invece di allentare la politica monetaria, Nagel ha proposto un ulteriore inasprimento attraverso una riduzione "significativa" del bilancio.

L'allentamento delle politiche dovrebbe avvenire solo quando l'inflazione sarà effettivamente tornata al 2% e, anche in questo caso, sarebbe meglio sbagliare agendo troppo tardi che troppo presto, ha affermato.

"Preferirei sbagliare con cautela e garantire un tempestivo ritorno alla stabilità dei prezzi", ha aggiunto Nagel.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Francesca Piscioneri)

Bce, rialzi tassi non necessariamente conclusi - Nagel
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (16)
Maurizio
Maurizio 28.11.2023 19:07
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
tutto studiato a tavolino per creare più disoccupazione ma soprattutto per far fallire le aziende per mettere in crisi tutte le famiglie italiane di fatto devono arrivare a un reddito di cittadinanza vincolato da obblighi per ottenere denaro per sopravvivere. il loro obiettivo è molto chiaro vogliono il controllo della popolazione soprattutto quello demografico il denaro sarà il metodo per schiavizzare il popolo dentro un sistema dominato dai governi servi dei poteri
Maurizio
Maurizio 28.11.2023 19:07
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
i ricatti saranno all'ordine del giorno.... questi sono falsi bonisti....odiano i popoli vogliono solo una classe sociale....la loro e pochi schiavi che li servono e che stiamo alle loro regole....che sicuramente non saranno come le loro
Michele Pincopallino
Michele Pincopallino 28.11.2023 12:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Quante BAGGIA NATE!!!! Non tagliare i tassi non significa AUMENTARE I TASSI !!!! Tengano pure i tassi alti finché l’economia sarà definitivamente KO. Alla BCE ci sanno fare: curano gli interessi dei ricchi e ricchissimi come hanno sempre fatto…. 🤡🤡
Flavio Ma
Flavio Ma 28.11.2023 12:22
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
massa di cialtroni incapaci state zitti e andatevene a f c
Giorgio Cucek
Giorgio Cucek 28.11.2023 11:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Il nonno gli avra raccontato di quando i tedeschi andavano a fare la sprsa con la carriola piena di marchi. La prudenza non e mai troppa.
Brave The
Brave The 28.11.2023 11:55
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
E il popolo vessato, vi mantiene.
Justin Case
Justin Case 28.11.2023 11:53
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma certo, per frenare l'inflazione mantenendo sana l'economia non bisogna mica intervenire sulle cause dell'inflazione, ovvero i rincari nella produzione, imballaggio e trasporto delle merci, eccetera, bisogna ammazzare i mutui ed il credito al consumo, mi sembra ovvio....
Giangi Scalco
Giangi Scalco 28.11.2023 11:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Nagel vai à sciacquare Ie cioIe tu e queIIa Iesbicona deIIa vecchia
In gold We trust
In gold We trust 28.11.2023 11:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Avanti così tedesco impazzito, hai raddoppiato in pochi mesi i fallimenti di grandi industrie tedesche, forza distruggi tutto...Weimar è a un passo.
Claudio Balestra
Claudio Balestra 28.11.2023 11:51
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Notizia stupida, scontata, ovvia. Ma Criminale divulgarla oggi in odore di rally di Natale
qwey rub
qwey rub 28.11.2023 11:48
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
se siete insicuri sul livello dei tassi, che questi non siano sufficientemente restrittivi, alzateli nuovamente senza aspettare e prolungare l'inflazione, e l'agonia di tutta questa situazione. il calo dell'inflazione attuale è dovuto semplicemente a questioni puramente matematiche, i prezzi continuano ad essere alti e di conseguenza continuano ad imperversare le richieste giuste di adeguamento salariale che a sua volta, se non fatto sulla riduzione dei profitti, e non lo sarà, determinerà i  misura più o meno maggiore una spirale prezzi salari che farà crescere o stabilizzerà l'inflazione. salvo riusciate a mandare in recessione l'economia aumentando le disoccupazione.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email