Ricevi uno sconto del 40%
💰 Buffett rivela una partecipazione di 6,7 miliardi di dollari in Chubb.
Copia GRATIS l'intero portafoglio con lo strumento Stock Ideas di InvestingPro
Copia portafoglio

Borsa Milano in rally dopo dato lavoro Usa, scattano ricoperture su banche, auto, oil

Pubblicato 02.09.2022, 17:45
Aggiornato 02.09.2022, 17:55
IT40
-
STLAM
-
PIRC
-
ISP
-
CRDI
-
BMED
-
TENR
-
ENI
-
BMPS
-
BAMI
-
SPMI
-
CL
-
EXOR
-
SRS
-
FBK
-

MILANO (Reuters) - Rally a Piazza Affari che estende il rialzo sulla scia del dato Usa sui disoccupati che fa prefigurare una politica meno aggressiva da parte della Fed sul fronte dei tassi.

I dati a cura del dipartimento del Lavoro evidenziano un rallentamento nella creazione di nuovi posti di lavoro, anche se meno accentuato delle attese raccolte da Reuters, ma soprattutto un inatteso aumento del tasso di disoccupazione, che passa a 3,7% da 3,5% di luglio rispetto a un consensus che indicava una lettura invariata.

"Si tratta di un rimbalzo a seguito dei dati sull'andamento del lavoro negli Usa che fanno venire meno la scommessa 'hawkish' sul fronte dei tassi perché ci sono timori di recessione", osserva un trader, sottolineando che questo ha fatto scattare le ricoperture e la chiusure delle posizioni corte sui titoli in un mercato in forte ipervenduto.

Intorno alle 16,40 l'indice FTSE Mib guadagna il 3% sui massimi di seduta con volumi comunque contenuti intorno al miliardo di euro.

In deciso rialzo anche gli indici a Wall Street.

Tra i titoli in evidenza:

In spolvero le banche con in testa Mps (BIT:BMPS) in rialzo del 3,75% in recupero dopo diverse sedute in forte calo e Banco Bpm (BIT:BAMI) (+4,3%). Tra le big, Intesa Sanpaolo (BIT:ISP) avanza del 2,4% e Unicredit (BIT:CRDI) del 2,8% circa. Molto bene anche il risparmio gestito con Banca Mediolanum (BIT:BMED) e Finecobank (BIT:FBK) in crescita del 4%.

Bene anche i titoli dell'automotive che beneficiano del rally del settore a livello europeo. Iveco guadagna il 4,2%, Pirelli (BIT:PIRC) il 2%. Stellantis (BIT:STLA) cresce dell'1,8% con il gruppo che ha fatto registrare un aumento del 16,47% delle immatricolazioni delle proprie vetture in Italia ad agosto, raggiungendo una quota di mercato del 35,44% nel mese. Secondo gli analisti di Intesa Sanpaolo, "si tratta di una notizia positiva marginalmente per quanto riguarda l'Italia, mentre per la Francia i dati sono già stati scontati".

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Il nuovo rally del greggio in attesa della riunione Opec spinge agli acquisti anche sui petroliferi: ENI (BIT:ENI) guadagna il 4% circa, mentre Tenaris (BIT:TENR) cresce del 3,2%, e Saipem (BIT:SPMI) dell'1%. In controtrend Saras (BIT:SRS) che arretra del 3,2% su realizzi dopo il recente rally legato al forte balzo dei margini di raffinazione del petrolio.

Nel comparto energia, venduta Alerion Clean Power che cede oltre l'1%.

In forte rialzo Exor (BIT:EXOR) (+6%) in vista dello sbarco in Borsa ad Amsterdam e dello stop alle quotazioni a Milano dal 27 settembre.

(Giancarlo Navach, editing Gianluca Semeraro)

Ultimi commenti

Ho prenotato con successo una sessione con la signora 🅃🄴🅂🅂🄰 🄶🅁🄴🄶 il broker e proprietario della piattaforma di investimento su 🅘🅝🅢🅣🅐🅖🅡🅐🅜 ho visto persone promuovere e testimoniare qui e posso dirlo a tutti ne vale davvero la pena. Sono al mio terzo profitto di $ 5000 di $ 750 ora nel mio portafoglio, TessaGreg_crypto_expert su ✅🅘🅝🅢🅣🅐🅖🅡🅐🅜 ✅ ✅ ✅ ✅ è assolutamente legittimo e ti esorto a provare non ti pentirai
questo sito ormai è diventato una discarica di spam; fanno passare di tutto e poi censurano commenti di economia monetaria e cancellano altri commenti comunque legittimi: complimenti
Vediamo se il rally prosegue anche lunedì, visto che W. S. A fine seduta da + 1 ha chiuso a - 1. Evidentemente quello che ha scritto l articolo alle 17,35 ha spento il pc.
ma se è andato tutto in rosso !!!! chi scrive sti servizi legge o cosa
L'articolo è Dell 18.00
Oramai il mercato piu che vivere sui dati, vive sulle prospettive di rialzo dei tassi…dovrebbe essere il contrario?facciamocene na ragione
vive su i rumors, stile rosso&nero alla roulette
paradossalmente l'aumento della disoccupazione è visto come un segnale favorevole, nella speranza che qualche decimale disinneschi l'aumento dei tassi da parte FED: sciocchezze. A parte che la disoccupazione è ancora bel al disotto della disoccupazione naturale che ad oggi negli USA è ancora al 4%, e questo significa pressione sui salari, ma poi faccio notare che: se la disoccupazione aumenta con il tendenziale di inflazione che abbiamo, avremo comunque diminuzione dei consumi, anche in presenza di una minor pressione sulla politica monetaria restrittiva. Se l'occupazione aumenta avremmo comunque una diminuzione dei consumi dovuti all'inflazione ed accelerati dalla politica monetaria ancor più restrittiva della FED. Insomma come la si mette la si mette non si potrà evitare una recessione, quindi non capisco certi aumenti sull'equity. Difatti in questo momento l's&p500 scende dello 0,80%. Il mercato può sperare solo in un soft landing, ma sarà un miracolo trovarlo
Purtroppo non c'è nulla da capire, non vale la logica qui si agisce in modo demenziale.
Siete fantastici con i vs articoli a due facce
0.3% lo considerano un deciso rialzo di WS? ...e poi non capisco i mercati.Powell sembra che parli in aramaico che
semplici ricoperture in un mercato che scende: con il vix sopra 20, sono normali giornate di ricoperture dopo giorni di storno. Comunque in questo momento l'indice S&P500 scende dello 0,77%, a dimostrazione di quanto detto
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.