Ultime Notizie
Ricevi uno sconto del 40% 0
🔎 Vedi NVDA i ProTips per un’istantanea di rischi o ricompense Richiedi lo SCONTO DEL 40%

Morgan Stanley prevede che i media tradizionali perderanno 1,1 miliardi di dollari in pubblicità al dettaglio entro il 2027

Pubblicato 11.12.2023 04:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.
 
WOW
+0,48%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
NEC
-0,54%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
COL
0,00%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

SYDNEY - I media tradizionali australiani stanno affrontando una sfida significativa, in quanto i giganti della vendita al dettaglio come Woolworths e Coles spostano i loro budget pubblicitari verso le loro reti di media al dettaglio. Gli analisti di Morgan Stanley hanno previsto che, entro il 2027, circa 1,1 miliardi di dollari potrebbero essere sottratti ai budget dei media tradizionali, con un impatto sui ricavi dei settori della televisione, della radio e della pubblicità esterna.

L'istituto finanziario ha modificato gli obiettivi di valore delle azioni delle principali società del settore dei media, tenendo conto del potenziale calo dei ricavi dovuto all'aumento delle reti di media al dettaglio, come Cartology di Woolworths e Coles360 di Coles. Queste piattaforme sono destinate a sottrarre fondi ai canali pubblicitari tradizionali, aggravando le preoccupazioni per il calo degli spettatori di questi media.

La crescita dei media al dettaglio è sostenuta da un tasso annuo di circa il 23%. L'anno scorso, Cartology di Woolies ha generato guadagni per 550 milioni di dollari, mentre Coles360 ha portato 250 milioni di dollari. Si prevede che questa impennata provocherà un deficit di quasi 600 milioni di dollari per le emittenti entro il 2027. Il valore del settore dei media al dettaglio potrebbe superare i 2,8 miliardi di dollari entro quella data, con Woolies e Coles che hanno registrato un aumento delle vendite rispettivamente del 29% e del 27%. Questi aumenti sono attribuiti ai loro investimenti nell'innovazione e nelle iniziative di rebranding come Coles360.

Gli analisti hanno notato che gli elevati costi fissi dei media tradizionali fanno sì che anche piccole diminuzioni dei ricavi, che possono variare da 5 a 10 milioni di dollari all'anno, possano avere un impatto significativo. A seguito di questi sviluppi, gli obiettivi di prezzo delle azioni delle società interessate sono stati ridotti tra il 4% e il 10%.

Nel tentativo di adattarsi al cambiamento del panorama, Nine ha lanciato il suo programma RTLX per coinvolgere i media al dettaglio. Allo stesso modo, ARN ha prodotto contenuti radiofonici su misura per aziende come Chemist Warehouse e Woolies, indicando una svolta strategica verso partnership pubblicitarie più personalizzate.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Morgan Stanley prevede che i media tradizionali perderanno 1,1 miliardi di dollari in pubblicità al dettaglio entro il 2027
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Fede Trade
Fede Trade 11.12.2023 8:23
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
nuove generazioni non leggono più la carta stampata, niente libri, niente TV, solo tic e tocchete, solo immagini. Editoria verso il baratro.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email