Ricevi uno sconto del 40%
🚨 Mercati volatili? Trovare le gemme nascoste per ottenere una seria sovraperformanceTrova subito azioni

Movimenti azionari a mezzogiorno: Netflix sale, ASML stimola l'aumento delle azioni dei semiconduttori

Pubblicato 24.01.2024, 13:46
Aggiornato 24.01.2024, 17:44
© Reuters

Investing.com -- I principali indici degli Stati Uniti sono saliti mercoledì, spinti da guadagni societari ampiamente positivi in concomitanza con l'intensificarsi del periodo di rendicontazione finanziaria trimestrale. Netflix (NASDAQ:NFLX) ha guidato il rialzo tra le grandi aziende tecnologiche, mentre i risultati di ASML (AS:ASML) hanno favorito i titoli legati ai semiconduttori.

Ecco alcuni movimenti azionari degni di nota negli Stati Uniti oggi:

Le azioni di Netflix (NFLX) sono aumentate del 12% dopo che il servizio di streaming ha registrato un aumento degli abbonati a pagamento superiore al previsto nell'ultimo trimestre, grazie a una serie di spettacoli di successo.

Le azioni AT&T (T) sono scese del 3% dopo che la società di telecomunicazioni ha previsto un utile annuale inferiore alle attese degli analisti, dovendo affrontare la forte concorrenza dei fornitori di servizi via cavo.

Le azioni Tesla (NASDAQ:TSLA) sono aumentate dell'1% dopo che il produttore di veicoli elettrici, secondo un articolo della Reuters, ha informato i suoi fornitori dei piani per iniziare la produzione di un nuovo veicolo elettrico a prezzi accessibili a metà del 2025. Tesla annuncerà i suoi guadagni dopo la chiusura del mercato mercoledì.

Le American Depositary Receipts di ASML (ASML) sono aumentate dell'8,3% dopo che il produttore olandese di apparecchiature per semiconduttori ha riportato utili per il quarto trimestre superiori alle aspettative e ha ricevuto il più alto volume di ordini di tutti i trimestri fino ad oggi.

Le azioni General Dynamics (GD) sono aumentate del 5% dopo che l'azienda americana di difesa ha registrato un aumento dei ricavi nel quarto trimestre, grazie alle crescenti tensioni politiche globali che hanno continuato a stimolare la domanda di attrezzature militari.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Le azioni Texas Instruments (TXN) sono scese del 2% dopo che il produttore di semiconduttori ha previsto ricavi e utili per il primo trimestre inferiori alle stime del mercato.

Le azioni Kimberly-Clark (KMB) sono scese del 4% dopo che l'azienda di prodotti di consumo ha riportato vendite per il quarto trimestre non in linea con le previsioni del mercato, in quanto l'impatto degli aumenti di prezzo è diminuito a causa della domanda fluttuante dei suoi prodotti.

Le azioni di DuPont (NYSE:DD) sono scese dell'11% dopo che l'azienda di scienze dei materiali ha dichiarato di non essere in grado di soddisfare le aspettative sugli utili a causa di ulteriori riduzioni delle scorte e delle persistenti sfide di mercato in Cina, che hanno portato a una diminuzione dei volumi di vendita.

Le azioni Ford (F) sono diminuite dell'1,3%, in quanto l'azienda automobilistica ha deciso di richiamare circa 1,88 milioni di veicoli Explorer dal 2011 al 2019 perché le clip di ritenzione per il rivestimento del montante A potrebbero non essere sicure, con conseguente distacco del rivestimento.

Le azioni di Abbott Laboratories (NYSE:ABT) sono scese del 2,9% dopo che il produttore di apparecchiature mediche ha registrato vendite inferiori alle attese nella sua divisione farmaceutica.

Le azioni Freeport-McMoran (FCX) sono aumentate del 5,3% dopo che la società mineraria ha annunciato utili e ricavi del quarto trimestre superiori alle previsioni.

Le azioni Amphenol (APH) sono salite del 5% dopo aver riportato risultati solidi per il quarto trimestre e aver pubblicato una guidance in linea con le aspettative. Gli analisti hanno lodato la performance della società.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Le azioni di TE Connectivity (TEL) sono aumentate del 7,5% dopo l'annuncio dei risultati del primo trimestre e delle previsioni future. I margini di profitto sono stati superiori alle previsioni.

Le azioni di Progressive Corp. (NYSE:PGR) sono aumentate del 5% dopo aver comunicato un utile per azione per il quarto trimestre superiore alle attese, grazie alla forte performance nella sottoscrizione di polizze assicurative.

Le azioni di AMD (NASDAQ:AMD) sono salite del 6% grazie alla robusta performance dei titoli dei semiconduttori, in seguito ai risultati migliori del previsto di ASML. NVIDIA (NVDA) è salita del 3%, Applied Materials (AMAT) del 4%, Broadcom (AVGO) del 2,5%, Super Micro Computer (SMCI) del 5% e Lam Research (LRCX) del 2,5%.

Migliorate la vostra strategia d'investimento con le nostre raccomandazioni azionarie avanzate e guidate dall'intelligenza artificiale di InvestingPro+. Utilizzate il codice promozionale INVESTPROPLUS24 per ottenere uno sconto limitato sui nostri piani di abbonamento Pro+. Cliccate qui per saperne di più e ricordatevi di applicare il codice di sconto al momento del pagamento!


Ulteriori informazioni a cura di Louis Juricic

Questo articolo è stato creato e tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per maggiori dettagli, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.