Sblocca dati premium: Fino al 50% di sconto InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Neuberger Berman mantiene un sovrappeso sulle azioni

Pubblicato 29.04.2021, 21:00
Neuberger Berman mantiene un sovrappeso sulle azioni

L’asset allocation rimane nell’alveo di una strategia pro-ciclica incentrata sulla propensione al rischio, con sovrappeso delle azioni in particolare non USA, sul debito non sovrano e su materie prime e private market

Si apre una fase meno favorevole per i rendimenti dei Treasury USA, non c’è nessun tapering in vista da parte della Federal Reserve nel 2021, l’inflazione dovrebbe registrare un’impennata temporanea. Sono i tre punti su cui il Comitato di Asset Allocation di Neuberger Berman nella sua ultima riunione trimestrale ha espresso il consenso. In base a queste tra assunzioni il Comitato ha deciso un’asset allocation di ribilanciamento, rimanendo nell’alveo di una politica prociclica e incentrata sulla propensione al rischio. Per questo Neuberger Berman continua ad avere view sovrappesata sulle azioni e sul credito rispetto ai titoli di Stato core, sulle small cap statunitensi rispetto alle large cap, sulle azioni non USA rispetto a quelle americane, e sulle materie prime e i private market rispetto alle strategie hedge. Il Comitato continua inoltre a favorire i settori ciclici rispetto a quelli difensivi e i titoli value rispetto a quelli growth.

SOLO QUALCHE PRESA DI PROFITTO

Nelle ultime settimane i mercati si sono mossi in maniera decisa, in linea con le recenti view di Neuberger Berman, e se l’equilibrio dei portafogli si è spostato troppo a beneficio delle esposizioni a favore della ripresa, si giustificano prese di profitto per un ribilanciamento, soprattutto considerato che le esposizioni alla duration lunga, come obbligazioni nominali governative e azioni growth di società large-cap, appaiono meno vulnerabili ora rispetto al passato, prima della recente corsa al rialzo dei tassi. Il primo trimestre del 2021 ha portato ciò che il Comitato già si aspetta: nuovi di stimoli fiscali in USA, l’avvio del programma globale di vaccinazione che dovrebbe garantire la riapertura delle economie, miglioramento dei dati economici globali, sovraperformance di materie prime e small-cap, delle azioni cicliche e value, con volatilità occasionale concentrata sulla crescita delle large-cap e una flessione più significativa delle attese dei Treasury...

Continua la lettura


** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge


Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.