Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Toshiba sarà delistata dopo un'acquisizione nazionale da 14 miliardi di dollari

EditorAhmed Abdulazez Abdulkadir
Pubblicato 19.12.2023, 18:31
Aggiornato 19.12.2023, 18:31
© Reuters.

TOKYO - In una transizione significativa per uno dei giganti industriali giapponesi, Toshiba è pronta per il delisting dopo l'acquisizione da parte di un consorzio guidato da Japan Industrial Partners (JIP). L'operazione, valutata 14 miliardi di dollari, segna il ritorno alla proprietà nazionale e segnala uno spostamento strategico verso i servizi digitali ad alto margine.

Con la nuova struttura, Toshiba continuerà a operare sotto la guida dell'amministratore delegato Taro Shimada. L'azienda è attualmente sotto l'occhio vigile del governo giapponese, che ha sollevato preoccupazioni per la sicurezza nazionale a causa della consistente forza lavoro di Toshiba e della sua importanza per le infrastrutture del Paese. Il conglomerato impiega circa 106.000 persone in tutto il mondo.

Il nuovo gruppo proprietario comprende importanti entità giapponesi come Orix e Chubu Electric Power. Questi partner saranno rappresentati anche nel rinnovato consiglio di amministrazione di Toshiba, assicurando che la governance dell'azienda rifletta il suo nuovo orientamento nazionale.

Nell'ambito del suo riorientamento strategico, Toshiba prevede di scaricare le attività a basso margine e di concentrarsi su una profonda innovazione tecnologica. Un elemento chiave di questa strategia è la partnership da 2,7 miliardi di dollari con il produttore di semiconduttori Rohm Co. Questa collaborazione mira a rafforzare le capacità di Toshiba nella produzione di chip di potenza, un'area che si prevede sarà oggetto di una domanda crescente in vari settori, tra cui quello automobilistico ed energetico.

L'acquisizione da parte di JIP e dei suoi partner rappresenta una significativa riorganizzazione del modello aziendale e della proprietà di Toshiba, con potenziali implicazioni per il più ampio panorama industriale giapponese.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.