Ricevi uno sconto del 40%
🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Vodafone tratta quota minoranza in fusione attività Italia con Fastweb - fonti

Pubblicato 27.02.2024, 11:11
© Reuters. Il logo di Vodafone viene mostrato durante il Mobile World Congress (Mwc) 2023 della Gsma a Barcellona, Spagna, 1 marzo 2023. REUTERS/Nacho Doce
SCMN
-
VOD
-
VOD
-

MILANO/LONDRA (Reuters) - Vodafone (LON:VOD) è in trattative per una quota di minoranza della società che potrebbe nascere da una potenziale integrazione delle sue attività italiane con Fastweb, gruppo Swisscom.

Lo hanno riferito tre fonti vicine alla situazione.

Nelle scorse settimane l'AD di Vodafone, Margherita Della Valle, aveva detto che il gruppo britannico è in "discussioni attive" su un possibile accordo in Italia, dopo aver rifiutato a gennaio un'offerta di Iliad per una fusione paritetica delle attività nel Paese.

Diverse fonti hanno indicato Fastweb come l'altro soggetto delle discussioni

Secondo le fonti, il raggiungimento di un eventuale accordo vedrebbe Vodafone ottenere una quota di minoranza nell'entità combinata, che consentirebbe in questo modo all'operatore britannico di deconsolidare dal proprio bilancio il debito delle attività italiane.

Vodafone e Swisscom non hanno commentato.

Gli operatori in Italia stanno studiando modi per consolidare un mercato alle prese con una flessione dei ricavi e dei margini, che priva gli investitori del ritorno sul capitale.

Un accordo con Fastweb creerebbe il secondo operatore italiano di telefonia fissa a banda larga, con una presenza forte nell'ambito settore business.

Secondo gli analisti, l'operazione dovrebbe incontrare meno ostacoli normativi rispetto a una combinazione con Iliad, ma offrirebbe anche minori sinergie potenziali.

Iliad, controllata dal miliardario francese Xavier Niel, sta continuando a spingere su un consolidamento in Europa e oggi ha reso noto un accordo per l'acquisto di una quota del 19,8% dell'operatore di telecomunicazioni svedese Tele2 (ST:TEL2b) dalla società di investimenti Kinnevik.

L'Italia rappresenta l'ultimo grande mercato che Vodafone vuole riorganizzare dopo che l'anno scorso ha deciso di fondersi con Three, controllata di Hutchison, in Gran Bretagna e di vendere le attività spagnole in difficoltà.

Tuttavia, Della Valle ha affermato che per Vodafone l'Italia è un mercato molto diverso dalla Spagna.

A novembre l'AD aveva detto che Vodafone stava superando i principali concorrenti in Italia grazie alla forza del proprio marchio e della rete, ma che si trattava di un mercato molto difficile in cui nessun operatore stava ottenendo rendimenti superiori al costo del capitale.

Vodafone probabilmente non includerà nei propri conti nessuna entità in cui detiene una quota pari o inferiore al 50%, il che toglierebbe il debito della nuova società dai suoi libri contabili ma limiterebbe il controllo sui flussi di cassa, motivo per cui non potrebbe fare affidamento sulle entrate per finanziare la remunerazione agli azionisti.

© Reuters. Il logo di Vodafone viene mostrato durante il Mobile World Congress (Mwc) 2023 della Gsma a Barcellona, Spagna, 1 marzo 2023. REUTERS/Nacho Doce

Vodafone ha già detto che rivedrà l'allocazione di capitale, compresi i dividendi e un eventuale buyback, dopo la conclusione dell'operazione spagnola, previsto per la prima metà di quest'anno.

Della Valle ha detto agli analisti questo mese che intende comunque aggiornare gli azionisti sulla nuova politica di allocazione del capitale a maggio, indipendentemente dall'esito delle trattative in Italia.

(Elvira Pollina, Paul Sandle, tradotto da Chiara Scarciglia, editing Gianluca Semeraro)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.