Egitto, Usa, Israele concordano cessate il fuoco in sud Gaza, apertura valico Rafah dalle 8,00 - fonti sicurezza

Pubblicato 16.10.2023, 09:10
© Reuters. Una vista di camion che trasportano aiuti umanitari per i palestinesi in attesa della riapertura del valico di Rafah verso Gaza, nel conflitto in corso tra Israele e il gruppo islamista palestinese Hamas, nella città di Al-Arish, nella penisola del Sinai

CAIRO (Reuters) - Egitto, Israele e Stati Uniti hanno concordato un cessate il fuoco nel sud di Gaza a partire dalle ore 8,00 italiane, in concomitanza con la riapertura del valico di frontiera di Rafah, hanno detto due fonti nella sicurezza egiziana.

Le fonti hanno detto che il cessate il fuoco durerà per diverse ore, ma non sono state chiare sulla durata esatta. Hanno anche detto che i tre Paesi hanno concordato che Rafah sarà aperto fino alle 16,00 di oggi, come riapertura iniziale di un giorno.

Rafah, che si trova al confine tra la penisola egiziana del Sinai e la striscia di Gaza governata da Hamas, è l'unico passaggio verso il territorio non controllato da Israele.

Le immagini di Reuters hanno mostrato camion di soccorso di Ong egiziane nella città di Al-Arish, nel Sinai, questa mattina, in attesa del permesso di iniziare il lungo viaggio verso Rafah.

Gli aiuti provenienti da diversi Paesi e organizzazioni sono rimasti bloccati ad al-Arish in attesa di un accordo sulla consegna degli aiuti e sull'evacuazione dei cittadini stranieri da Gaza, che il Segretario di Stato americano Blinken ha detto essere stato raggiunto dopo una visita al Cairo.

© Reuters. Una vista di camion che trasportano aiuti umanitari per i palestinesi in attesa della riapertura del valico di Rafah verso Gaza, nel conflitto in corso tra Israele e il gruppo islamista palestinese Hamas, nella città di Al-Arish, nella penisola del Sinai, in Egitto. 16 ottobre 2023. REUTERS/Stringer

Alla richiesta di conferma, l'esercito israeliano e l'ambasciata statunitense in Israele non hanno per ora rilasciato commenti.

Salama Marouf, capo dell'ufficio stampa del governo di Hamas, ha detto di non aver ricevuto alcuna conferma da parte egiziana sull'intenzione di aprire il valico.

(Tradotto da Camilla Borri, editing Claudia Cristoferi)

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.