Ricevi uno sconto del 40%
🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Migranti, direttrice Oim esprime preoccupazione per morti Mediterraneo, promette soluzioni

Pubblicato 02.10.2023, 15:15
Aggiornato 02.10.2023, 15:18
© Reuters. Amy Pope, nuova direttrice generale dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) a Ginevra.  REUTERS/Denis Balibouse/

GENOVA (Reuters) - Amy Pope, nuova direttrice generale dell'agenzia delle Nazioni Unite per le migrazioni, ha espresso preoccupazione per la "normalizzazione" delle morti di migranti e profughi nel Mediterraneo e ha promesso di collaborare con i governi per offrire opzioni per la migrazione economica per affrontare la crisi.

Pope, ex consigliera della Casa Bianca, ha assunto le redini dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) l'1 ottobre, in un momento di record di sfollamenti forzati in tutto il mondo e di forti tensioni politiche sull'immigrazione irregolare.

Nei giorni scorsi, il ministro italiano della Difesa Guido Crosetto e il miliardario Elon Musk hanno criticato la Germania per il sostegno alle ong che aiutano i migranti in difficoltà sulla rotta più pericolosa del mondo, il Mediterraneo, dove dal 2014 sono morte o scomparse 22.000 persone. Il ministero degli Esteri tedesco ha difeso la propria posizione.

Alla richiesta di un commento sul dibattito, Pope ha detto: "La nostra più grande preoccupazione è che le morti nel Mediterraneo siano state normalizzate e che la gente dia per scontato che questo sia solo un costo del movimento umano".

"Se vogliamo davvero impedire che le persone attraversino il Mediterraneo su imbarcazioni improvvisate e muoiano nel tragitto, dobbiamo affrontare la situazione in modo molto più esaustivo".

Pope non ha commentato direttamente le dichiarazioni di Elon Musk.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)

Ultimi commenti

se rimani rigida nottetempo non ti rimpiangerà nessuno
ma smettetela per favore siete patetici e soprattutto falso buonismo continuo quando invece godete dell'opposto.....
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.