🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

La pazzesca creazione di valore realizzata da Meta grazie all’AI

Pubblicato 11.04.2024, 14:25
US500
-
INTC
-
GOOGL
-
AMZN
-
GOOG
-
Solo un anno e mezzo fa l’azienda brancolava attorno al Metaverso. Oggi è un punto di riferimento della nuova tecnologia: annunciato un nuovo superchip fatto in casa per intelligenza artificiale. Dopo un rialzo del 50% dall’inizio dell’anno, il titolo non è caro.

Nuovo chip e nuove funzioni di Instagram

Chi si ricorda più del Metaverso? Per chi possiede azioni Meta da lungo tempo, quel nome corrisponde a un incubo che nel novembre del 2022 (un anno e mezzo fa) aveva affossato le azioni fino a una quotazione di 90 dollari, il minimo degli ultimi otto anni. Sicuramente nella mente del fondatore e Ceo Mark Zuckerberg il Metaverso continua  a essere un sogno da realizzare, ma nel frattempo ha saputo fare un’incredibile inversione a U e indirizzare tutte le energie dell’azienda sull’intelligenza artificiale
Mercoledì 10 aprile  Meta  ha presentato un nuovo chip per i carichi di lavoro dell'intelligenza artificiale, in particolare per alimentare i modelli pubblicitari di ranking e raccomandazioni dell'azienda. Il chip è la seconda generazione di un precedente chip chiamato MTIA, acronimo di Meta Training and Inference Accelerator. Il primo chip MTIA ha fatto il suo debutto nel 2023.
Sempre mercoledì Meta ha annunciato che, grazie all’intelligenza artificiale, Instagram sta mettendo a punto alcune funzioni per offuscare messaggi contenenti nudità allo scopo di salvaguardare gli adolescenti e impedire che potenziali truffatori li raggiungano.

Pronto un nuovo modello di AI capace di ragionare


Infine, secondo un articolo di ieri del Financial Times,  Meta è sul punto di rilasciare un nuovo modello di intelligenza artificiale che sarebbe in grado di ragionare e pianificare: “passi fondamentali per raggiungere una cognizione sovrumana nelle macchine”. 
Nell’immediato l’attenzione degli analisti è stata catturata dall’annuncio del nuovo chip, arrivato il giorno dopo analoghe comunicazioni da parte di Intel (NASDAQ:INTC) e Alphabet (NASDAQ:GOOGL).
Mentre Nvidia rimane il protagonista dominante del mercato, i fornitori di cloud computing come Amazon (NASDAQ:AMZN), Google e Meta stanno progettando sempre più spesso i propri chip per integrare le unità di elaborazione grafica (GPU) di Nvidia e, in alcuni casi, per fornire alternative meno costose.

In 18 mesi le azioni Meta sono salite del 490%


Tempo fa Zuckerberg aveva annunciato che Meta arriverà ad avere 350.000 chip Nvidia H100 funzionanti nei suoi data center entro la fine del 2024. Per Meta, MTIA è un'integrazione, non una sostituzione, dei chip di Nvidia.  La nuova versione di MTIA raddoppia la larghezza di banda di calcolo e di memoria rispetto alla versione originale del chip. Il nuovo chip sarà prodotto da Taiwan Semiconductor.
Sulla spinta dell’impegno nell’intelligenza artificiale, Meta ha messo a segno nell’ultimo anno e mezzo uno dei più favolosi rialzi di Wall Street (+490%). Dall’inizio dell’anno il titolo è salito del 50% e lo scorso 8 aprile ha segnato il nuovo massimo storico a 531 dollari. Oggi su 59 analisti che coprono Meta ben 50 raccomandano di comprare le azioni, ma ormai le quotazioni hanno raggiunto il target price medio (530 dollari).

Stime e multipli: perché le quotazioni possono salire ancora


Il 23 aprile la società comunicherà i risultati del primo trimestre, con il consensus che si aspetta  una crescita dei ricavi a 36,1 miliardi di dollari (+26% sullo stesso periodo del 2023)  e il raddoppio dell’utile a 11,2 miliardi. L’intero esercizio 2024, secondo le previsioni degli analisti, dovrebbe chiudersi con un utile in crescita del 33% a 52 miliardi di dollari, pari al 33% dei ricavi. 
Con stime di questo tipo non si può dire che la quotazione attuale (520 dollari) sia elevata: oggi Meta capitalizza 1.330 miliardi di dollari, che equivale a 26 volte gli utili attesi per l’intero 2024. La media dell’indice S&P500 è un P/E 2024 di 21 volte. 

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.