Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Utili super e dati macro spingono i mercati azionari USA

it.investing.com/analysis/utili-super-e-dati-macro-spingono-i-mercati-azionari-usa-200445133
Utili super e dati macro spingono i mercati azionari USA
Da Marco Bernasconi   |  04.05.2021 10:11
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Clicca su "SEGUI" in alto per ricevere una notifica ogni volta che pubblico un nuovo articolo.

Nel video in basso l'analisi completa con grafici ed i livelli operativi, non mancare di guardarla.

A Wall Street si dice:

“La prima regola è non perdere. La seconda è non scordare la prima.”
Warren Buffett

Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è salito del +0,27%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono negativi, sia i contratti per il Nasdaq che per lo S&P 500 sono in calo di circa il-0,3%.

Come ho scritto nell’analisi di ieri nell’elenco dei fattori che hanno influenzato il mercato azionario statunitense troviamo:

Fattori rialzisti in ordine di importanza a mio avviso includono

(1) l’ottimismo sulle vaccinazioni Covid negli Stati Uniti e in tutto il mondo,

(2) la politica monetaria straordinariamente accomodante della Fed con il tasso d’interesse target della Fed vicino allo zero e il suo programma QE da 120 miliardi di dollari al mese,

(3) le aggressive misure di stimolo fiscale e monetario prese in tutto il mondo per combattere l’impatto della pandemia,

(4) i $1. 9.000 miliardi di dollari di aiuti per la pandemia approvati a marzo e la proposta del presidente Biden per un nuovo programma di infrastrutture da 2.250 miliardi di dollari,

(5) le aspettative per una ripresa della crescita degli utili dell’S&P 500 del +24% nel 2021 dopo un calo previsto del -15% nel 2020,

(6) i rendimenti obbligazionari estremamente bassi negli Stati Uniti, Regno Unito, Giappone e zona euro.

I fattori ribassisti in ordine di importanza a mio avviso per il mercato azionario statunitense includono

(1) la preoccupazione che la ripresa globale possa essere ritardata con la recente impennata delle infezioni globali da Covid,

(2) il recente aumento del rendimento del Treasury a 10 anni a un massimo degli ultimi anni

(3) la possibilità di tensioni commerciali e tecnologiche tra Stati Uniti e Cina nonostante la nuova amministrazione Biden,

(4) i rischi geopolitici da Iran, Corea del Nord e Venezuela.

Anche ieri il punto (5) ha dato il suo forte contributo.

  • Gap Inc (NYSE:GPS), le azioni della catena di negozi di abbigliamento hanno avuto un rialzo del +7,16% .
  • Mohawk Industries Inc (NYSE:MHK) le azioni della azienda produttrice di rivestimenti hanno avuto un rialzo del +7,54%.
  • Più della metà delle aziende dell’S&P 500 hanno presentato i loro utili aziendali fino a ieri nella “reporting season”. La crescita media dei profitti è del 54%. Sottolineo che questo dato è impressionante e che con dati come questi in questo momento è difficile e complicato andare contro il mercato rialzista.


I settori del S&P 500 che sono stati maggiormente acquistati nell’ultima sessione di borsa sono stati:

  • Energetico
  • Materials
  • Farmaceutico-Sanitario


I settori del S&P 500 che sono stati maggiormente venduti nell’ultima sessione di borsa sono stati:

  • Communication Services
  • Immobiliare
  • Beni non essenziali


Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, è sceso all’1,60% rispetto all’1,65% di venerdì.

Il prezzo del greggio americano è salito di 5 centesimi chiudendo a 64,54 dollari al barile.

Sul fronte macro invece la spinta è arrivata dal dato:

  • Indice manifatturiero dell’Institute for Supply Management che è arrivato a 60,7, ben al di sopra della soglia di 50 punti che indica che l’attività manifatturiera è in espansione. Il dato arrivato è al di sotto delle aspettative degli economisti, ma è stato comunque molto forte su base mensile. Il dato atteso era di 65,0.
  • Il report sulle spese in edilizia degli Stati Uniti ha mostrato risultati simili, crescendo anche se al di sotto delle previsioni degli economisti. La spesa per progetti di costruzione è aumentata solo dello 0,2% a marzo, il dato atteso era del 1,7%.


Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha dichiarato che le prospettive economiche sono “chiaramente migliorate” negli Stati Uniti, ma la ripresa rimane ancora troppo irregolare.

Il settore energetico ed il farmaceutico sanitario sono stati tra quelli che hanno contribuito a spingere più in alto il mercato ieri.

In questa settimana attendo molti altri report trimestrali, tra gli altri aspetto:

  • Merck (NYSE:MRK)
  • PepsiCo (NASDAQ:PEP)
  • Colgate-Palmolive (NYSE:CL)
  • CVS (NYSE:CVS)


Sul fronte macro il dato più importante uscirà venerdì sul numero dei posti di lavoro di aprile.

L’investimento sui titoli nel medio periodo 12/15 mesi, che sono oggetto dei miei “Progetti One Shot” a Wall Street è uno dei più lungimiranti.

Ieri dopo tanto che lo attendevo il settore dei trasporti marittimi è stato in assoluto il migliore di tutta la borsa USA con un indice di settore del +16,42.

Eccone i risultati nelle performance di ieri, i trasporti containers marittimi presenti nel progetto One shot numero 7

Globus Maritime Ltd (NASDAQ:GLBS) +11%
Seanergy Maritime Holdings Corp (NASDAQ:SHIP) +14,55%
SEACOR Marine Holdings Inc (NYSE:SMHI) -13,03%
Tsakos Energy Navigation Ltd (NYSE:TNP) +3,03%
Top Ships Inc (NASDAQ:TOPS) +27,98%

Ed il trasporto di gas con nave presente nel progetto One shot numero 6
GasLog Partners LP (NYSE:GLOP) +6,29%

Questi titoli hanno avuto i maggiori guadagni ieri a Wall Street.

  • Ricordo che la durata media di ogni singolo progetto è di 12/15 mesi quindi siamo ancora ben lontani dagli obiettivi.
  • Il rendimento che statisticamente e storicamente mi aspetto è del 40% mediamente da ogni progetto.


Per verificare la qualità del mio lavoro vi consiglio di visitare la mia pagina statistica

Sempre ieri e sempre per l’investimento sui titoli nel medio periodo 12/15 mesi, “Progetti One Shot” un grosso contributo lo ha dato la banca d’affari Barclays (LON:BARC) che ha alzato il settore petrolifero da mantenere a comprare dichiarando che “tempo di possedere” questi titoli.

Grazie Barclays ma ci avevamo già pensato dal 5 Dicembre 2020.

Questo è il rendimento complessivo del progetto One Shot di Dicembre 2020 sui Petroliferi.

I titoli presenti nel progetto sono 5.

  • Diamondback Energy Inc (NASDAQ:FANG) +77,13%
  • TechnipFMC PLC (NYSE:FTI) -25,03%
  • HollyFrontier Corporation (NYSE:HFC) +29,29%
  • Marathon Oil Corp (NYSE:MRO) +59,26%
  • Occidental Petroleum Corp (NYSE:OXY) +32,57%

La durata media di ogni singolo progetto è di 12/15 mesi quindi siamo ancora ben lontani dagli obiettivi. Il rendimento che statisticamente e storicamente mi aspetto è del 40% mediamente da ogni progetto. In questo momento abbiamo una ottima performance MEDIA su questo progetto del 38,37% ottenuta in 179 giorni

Ricordo che il nuovo progetto ONE SHOT di MAGGIO è pronto contattami adesso per partecipare.


Ecco in questo momento io sono sempre più convinto che il trading debba essere solo tecnico.

Un approccio emotivo alla notizia non può che creare continui cambiamenti di rotta.

Io non compro mai guardando ad una notizia semplicemente perché non esiste un valore matematico/algoritmico per valutarla e misurarla.
Esiste invece uno strumento tecnico analitico che misura la reazione che il mercato sta avendo a tutte le notizie.

Questo è lo strumento al quale io affido il mio trading.

Uno strumento che mi permette di entrare solo sui trade dove io ho un netto vantaggio sul mercato. Vantaggio che io posso misurare statisticamente con percentuali che vanno dal 70% al 90% e oltre in certi casi a mio favore.

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

  • L’S&P 500 è salito di 11,49 punti a 4.192,67 per un +0,27%.
  • Il Dow Jones è salito di 238,40 punti a 34.113,20 per un +0,70%.
  • Il Nasdaq ha perso 67,56 punti, o -0,48%, a 13.895,12


L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha guadagnato il +0,50%, chiudendo a 2.277,45.

Dopo avere letto questa analisi vi invito a prendere visione dei miei 4 portafogli.


Queste comunicazioni sono da ritenersi non personalizzate, ma pensate scritte ed inviate ad un pubblico indistinto. L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo l'autore alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari ed è quindi esclusivamente divulgativo e non costituisce stimolo all'investimento e/o consulenza finanziaria

Utili super e dati macro spingono i mercati azionari USA
 

Articoli Correlati

Utili super e dati macro spingono i mercati azionari USA

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Zeta RE
Zeta_RE 04.05.2021 11:07
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Buongiorno, come vede la prospettiva dell'inflazione da qui a 6 mesi? Che obiettivi di valore pensa possa raggiungere? La ringrazio buona giornata
enrico massaro
enrico massaro 04.05.2021 11:07
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
per me inflazione stabile sopra al 10%. 120miliardi al mese +1900 miliardi di biden più bce che stampa e tassi a zero.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email