Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Pnrr, Commissione Ue: Italia prima per obiettivi riforme e investimenti raggiunti

Pubblicato 21.02.2024, 13:29
Aggiornato 21.02.2024, 13:29
© Reuters.

Investing.com – Al primo febbraio 2024 il recovery plan europeo è stato realizzato al 38%, con 225 miliardi di euro erogati per 1.153 obiettivi raggiunti su un totale di 6.266 da realizzare entro il 2026.

La Commissione europea ha pubblicato oggi il rapporto sull’attuazione dei Pnrr dei vari Paesi Ue e quello che emerge è che l’Italia è lo Stato ad aver realizzato il maggior numero di “milestone” e “target”, con 178 obiettivi raggiunti su un totale di 527. Al secondo posto c’è la Spagna con 121 su 416 e al terzo la Croazia con 104 su 372.

Con “milestone” e “target” la Commissione intende il raggiungimento di risultati concreti nella realizzazione delle riforme e degli investimenti concordati in ciascun Pnrr nazionale.

“A tre anni dalla sua istituzione, NextGenerationEU continua a sostenere la nostra ripresa economica e promuove cambiamenti positivi in tutta l'UE”, ha commentato la presidente Ursula von der Leyen. “Abbiamo visto finanziamenti per progetti di efficienza energetica, energia rinnovabile e digitalizzazione come mai prima d'ora. Il nostro piano ha aiutato i giovani ad acquisire le competenze necessarie e ha contribuito a far crescere la nostra industria a zero emissioni. Con una combinazione unica di riforme e investimenti – ha concluso von der Leyen -, NextGenerationEU sta affrontando le sfide nazionali e accelerando le nostre priorità comuni per un'UE verde, inclusiva, digitale, resiliente e competitiva”.

***

Come lettori dei nostri articoli, potete approfittare della nostra piattaforma di strategia borsistica e di analisi fondamentale InvestingPro a un prezzo ridotto, con uno sconto del 10% sul piano annuale.

Potrete scoprire quali azioni acquistare e quali vendere per sovraperformare il mercato e incrementare i vostri investimenti, grazie a una serie di strumenti esclusivi:

  • ProPicks: portafogli azionari gestiti da una fusione di intelligenza artificiale e competenze umane, con performance comprovate.
  • ProTips: informazioni digeribili per semplificare in poche parole masse di dati finanziari complessi
  • Fair Value e Health Score: 2 indicatori sintetici basati su dati finanziari che forniscono una visione immediata del potenziale e del rischio di ciascun titolo.
  • Screener avanzato di titoli: Cerca i titoli migliori in base alle vostre aspettative, tenendo conto di centinaia di metriche e indicatori finanziari.
  • Dati finanziari storici per migliaia di titoli: In modo che i professionisti dell'analisi fondamentale possano scavare da soli in tutti i dettagli.
  • E molti altri servizi, per non parlare di quelli che abbiamo in programma di aggiungere presto!

Non affrontate più il mercato da soli: unitevi alle migliaia di utenti di InvestingPro per prendere le decisioni giuste sul mercato azionario e far decollare il vostro portafoglio, qualunque sia il vostro profilo o le vostre aspettative.

Cliccate qui per abbonarvi con un Super sconto valido per abbonamenti Pro+ annuale!

Informazioni Pro

Ecco i nostri consigli sulle Azioni italiane sottovalutate a Febbraio 2024.

Potete iscrivervi gratuitamente al prossimo webinar del 15 Febbraio "ProPicks e Fair Value di Investing Pro come valore aggiunto allo studio e di conferma all'analisi tecnica" a QUESTO LINK.

Inoltre, scopri come Battere S&P 500 con azioni selezionate dall’Intelligenza Artificiale grazie al nostro ultimo strumento ProPicks.

Ultimi commenti

C’è solo un problema: solo 68,9 miliardi sono a fondo perduto, gli altri dal 2026 devono essere restituiti essendo prestiti; quindi se non ben investiti, creeranno altro debito, altre tasse e aumento della povertà. Il grande rischio è che questi miliardi finiscano s finanziare la spesa corrente e nel 2026 dichiareremo Default! Vedremo…
....l'italia e' a tutti gli effetti africa.Soprattutto a livello istruzione....vhe risulta essere asdente....un paese emergente a tutti gli effetti.
sarà. Ma allora come mai quando ritorno in Italia mi sembra di andare in un paese del terzo mondo? Se vai al bar non puoi pagare con la carte, alle fermate degli autobus non ci sono le macchinette per fare i biglietti, la scuola a livelli bassissimi, sanità pubblica ridotta al minimo, farmaci a prezzi 4 volte superiori a quelli francesi, scontrini e ricevute fiscali prive di Qr code per controllare se quello che pago di iva andrà allo stato, controlli di Polizia assenti  ....... devo continuare?
come darti torto!? Oramai non c e più speranza in questo paese..
adesso chi glielo dice ai GUFI??
è tutto merito dei 5stalle.
certamente il pnrr è merito di Conte visto che la pesciarola ha votato sempre contro...inoltre Slittano gli acquisti per la diagnostica. Dai tagli al Pnrr altra beffa alla Sanità Con la rimodulazione del Pnrr, l’acquisto di oltre 3.100 apparecchiature moderne come Tac, risonanze magnetiche, radiografie.
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.