Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Indice del dollaro in calo, i dati sul PIL USA rispettano le previsioni

Valute 28.07.2017 14:43
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters. Indice del dollaro in calo, i dati sul PIL USA rispettano le previsioni

Investing.com - Il dollaro scende contro le altre principali valute questo venerdì e si avvicina nuovamente al minimo di 13 mesi; i dati sulla crescita del secondo trimestre negli USA sono stati in linea con le aspettative, mentre i dati sui costi del lavoro sono stati piuttosto deludenti.

L’U.S. Bureau of Economic Analysis ha dichiarato che il prodotto interno lordo è cresciuto del 2,6% nel secondo trimestre, in linea con le aspettative, dopo la crescita dell’1,2% del trimestre terminato a marzo. Il PIL del primo trimestre è stato rivisto dalla stima iniziale di una crescita dell’1,4%.

Il report ha mostrato inoltre che l’indice dei costi del lavoro USA è cresciuto dello 0,5% nell’ultimo trimestre, contro le aspettative di una crescita dello 0,6%.

Il dollaro resta sotto pressione dopo che la Fed ha dichiarato che l’inflazione resta sotto l’obiettivo del 2% nonostante il rischio nel breve termine per le previsioni economiche sembra “abbastanza bilanciato”.

Il tono cauto adottato dalla banca centrale statunitense alimenta i dubbi sulla possibilità di un terzo aumento dei tassi prima della fine dell’anno.

Il sentimento sul biglietto verde resta vulnerabile dopo l’ennesimo fallimento del tentativo di sostituire l’Obamacare: l’esito della votazione della tarda serata di ieri è stato di 49 a 51.

Inoltre, il Senato ha approvato delle sanzioni contro la Russia, che costringono il Presidente Donald Trump a decidere se accettare una linea più dura contro mosca o imporre un veto per via delle indagini riguardanti le interferenze russe nella sua campagna presidenziale.

Il cambio EUR/USD è in salita dello 0,51% a 1, 1735, non lontano dal massimo di due anni e mezzo di 1,1777.

La moneta unica è stata supportata nelle ultime settimane dopo che il Presidente della BCE Mario Draghi ha indicato a giugno che potrebbe presto iniziare la riduzione dello stimolo da parte della banca.

Il cambio GBP/USD è in salita dello 0,20% a 1, 3091.

Il cambio USD/JPY è in calo dello 0,20% a 111,05, mentre il cambio USD/CHF è in salita dello 0,12% a 0,9659.

Il dollaro australiano è in salita contro il dollaro USA, con la coppia AUD/USD su dello 0,11% a 0,7976, mentre il cambio NZD/USD è stabile a 0,7485.

Intanto, il cambio USD/CAD è in calo dello 0,68% a 1,2469 dopo che Statistics Canada ha riportato che il PIL del paese è cresciuto dello 0,6% a maggio, contro le aspettative di una crescita dello 0,2% e dopo la crescita dello 0,2% nel mese precedente.

L’indice del dollaro USA, che replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, è in calo dello 0,46% a 93,35, non lontano dal minimo di 13 mesi di 93,00 toccato ieri.

Indice del dollaro in calo, i dati sul PIL USA rispettano le previsioni
 

Articoli Correlati

Dollaro cede terreno dopo sorpresa inflazione Usa
Dollaro cede terreno dopo sorpresa inflazione Usa Da Reuters - 11.08.2022 1

LONDRA (Reuters) - Il dollaro perde ancora terreno contro le principali valute, con i trader che hanno ridotto le scommesse su rialzi aggressivi dei tassi di interesse da parte...

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email