Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Lazio multata, 7 mesi inibizione a Lotito per violazione protocolli Covid

Pubblicato 26.03.2021, 18:13
© Reuters. Il presidente della Lazio Claudio Lotito
LAZI
-

ROMA (Reuters) - Il presidente della Lazio (MI:LAZI) Claudio Lotito è stato inibito per sette mesi e la società ha ricevuto una multa da 150.000 euro dal tribunale federale per la violazione dei protocolli anticovid.

Anche Fabio Rodia e Ivo Pulcini, medici della squadra, sono stati inibiti per 12 mesi in seguito a un'inchiesta per violazione delle norme a ottobre e novembre scorsi.

Alcuni media avevano scritto che la squadra rischiava la deduzione di punti nella classifica di Seria A e perfino la retrocessione ma la procura Figc non ha richiesto la penalizzazione.

La procura aveva richiesto una multa da 200.000 euro, un'inibizione di 13 mesi e 10 giorni per Lotito e 16 mesi per Rodia e Pulcini, ma la sentenza espressa è stata più clemente.

L'indagine della Figc è stata avviata il 3 novembre scorso per presunta violazione dei protocolli relativi ai test per il Covid-19. Il campo di allenamento del club era stato ispezionato ed erano acquisiti i referti di alcuni tamponi.

Il 16 febbraio la Figc ha accusato la squadra biancoceleste di "violazione delle normative federali e mancata osservazione dei protocolli sanitari vigenti" e deferito la società, Lotito, Pulcini e Rodia al tribunale federale.

La Lazio ha negato l'illecito e affermato in un comunicato: "crediamo nella giustizia sportiva".

© Reuters. Il presidente della Lazio Claudio Lotito

La lista di violazioni redatta dalla Figc comprendeva la mancata comunicazione di casi positivi all'Asl locale, il mancato stop agli allenamenti per tre giocatori dopo che erano risultati positivi ai test e, per due volte, la mancata imposizione di un periodo di isolamento di 10 giorni nei confronti di un giocatore asintomatico, che è stato successivamente coinvolto in un incontro di Serie A.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.