Sblocca dati premium: Fino al 50% di sconto InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Morgan Stanley rialzista sulle azioni globali, alza i target sui principali indici

Pubblicato 20.05.2024, 12:26
© Reuters
US500
-
MS
-
TOPX
-
MSCIEF
-
MIEU00000PUS
-
MIWO00000PUS
-

Gli analisti della banca d'investimento Morgan Stanley (NYSE:MS) hanno dichiarato lunedì di essere sovrappesati sulle azioni globali e di preferire due regioni in particolare.

In vista della ripresa degli utili, Morgan Stanley ha dichiarato che le valutazioni attraenti e le revisioni degli utili resistenti sostengono la sua preferenza relativa per le azioni giapponesi ed europee.

NegliStati Uniti, invece, si prevede una robusta crescita degli EPS e una modesta compressione dei multipli, tipica di un contesto di medio-lato ciclo.

Morgan Stanley rimane selettiva nei mercati emergenti, dove spiccano l'India, i semiconduttori e l'hardware tecnologico in Corea e Taiwan.

"In Giappone, ci aspettiamo che un forte contesto di utili e ROE sostenga la performance - vediamo un potenziale di rialzo del 17%", scrive la banca. "In Europa, vediamo un potenziale rialzo del 18%, guidato da una combinazione di espansione dei multipli e ripresa degli utili; preferiamo i titoli sensibili ai rendimenti obbligazionari e i settori di crescita di qualità".

Morgan Stanley ha alzato il suo obiettivo di prezzo di base per l'MSCI Europe a 2.500 da 2.230, mentre per l'indice dei prezzi di Tokyo, noto come TOPIX, il suo nuovo obiettivo di prezzo è 3.200, da 2.800. Per l'MSCI Emerging Markets, il nuovo obiettivo è 1.090, da 1.000.

L'obiettivo di prezzo a 12 mesi di S&P 500 è stato alzato a 5.400. Morgan Stanley ha spiegato che: "La nostra oscillazione tra toro e orso, sebbene equilibrata, è più ampia del normale, il che riflette una maggiore gamma di potenziali risultati nei prossimi 12 mesi. Preferiamo le large cap rispetto alle small cap e una serie di titoli growth e ciclicidi qualità".

Tuttavia, la società ritiene che le valutazioni siano più interessanti al di fuori degli Stati Uniti.

"L'indice MSCI All Country World ex US è scontato di circa 7 volte rispetto all'S&P 500, quasi il divario più ampio dal 2010", aggiungono. "Riteniamo che le valutazioni relativamente interessanti in Giappone e in Europa, unite alla forte crescita degli utili e all'ampiezza delle revisioni, sostengano la nostra preferenza relativa per queste aree del mondo dal punto di vista dell'allocazione azionaria".

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.