Scoppiano le proteste in Cina contro il Covid, Black Friday a rischio per Apple

Pubblicato 24.11.2022, 10:12
© Reuters
NDX
-
AAPL
-
601138
-

Di Alessandro Albano

Investing.com - Le proteste in atto nella più grande fabbrica di iPhone del mondo a Zhengzhou, gestita dal colosso Foxconn (SS:601138), stanno creando non pochi problemi alle operazioni di Apple (NASDAQ:AAPL) che già nei mesi scorsi ha lanciato diversi warning su possibili interruzioni delle supply chain a causa delle scelte politiche di Pechino in merito alla lotta al Covid.

Le proteste di questi giorni, tuttavia, hanno raggiunto proporzioni diverse da quelle precedenti. Nell'area dell'hub produttivo, diversi video hanno certificato gli scontri la polizia in assetto anti-sommossa e i dipendenti dello stabilimento, che in diverse occasioni hanno chiesto condizioni di lavoro più umane e rimborsi per chi fosse rimasto in fabbrica nonostante le restrizioni imposte nell'area.

A questo si aggiungono condizioni igieniche non idonee e la paura di rimanere bloccati in fabbrica a causa delle politiche di isolamento anti-Covid.

Secondo Gli analisti di Wedbush, la domanda di iPhone 14 è "molto superiore" all'offerta, con tempi di consegna "elevati per i modelli di fascia alta come iPhone 14 Pro e Pro Max".

Per il fine settimana del Black Friday, scrivono gli analisti, si stanno verificando "gravi carenze di scorte", con Apple (NASDAQ:AAPL) che sta cercando di aumentare l'offerta e soddisfare la "forte" domanda di iPhone.

"Molti Apple Store e rivenditori sono a corto di scorte di iPhone 14 su tutta la linea e crediamo che per il fine settimana del Black Friday saranno venduti circa 8 milioni di iPhone in meno rispetto ai 10 milioni del periodo di un anno fa, con il gap causato principalmente dall'offerta", hanno scritto da Wedbush in una nota ai clienti.

Dai recenti controlli è emerso che "sta diventando sempre più difficile mettere le mani su un iPhone 14 Pro, con molti tempi di consegna che potrebbero slittare ai primi di gennaio".

"Sebbene la situazione di Zhengzhou e Foxconn in Cina rimanga un problema per Apple, non cambia la nostra tesi positiva sulla domanda domanda durante questa tempesta economica per Apple, e non cambierebbe nemmeno in caso di domanda ferma durante questa tempesta economica", hanno sottolineato gli analisti.

Ricrediamo che Wedbush ha una raccomandazione di Outperform e un obiettivo di prezzo di 200 dollari per azione sul titolo di Apple.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.