Wall Street, future a due velocità; riflettori su Arm Holdings e fiducia dei consumatori del Michigan

Pubblicato 15.09.2023, 12:34
© Reuters.
US500
-
DJI
-
ADBE
-
LEN
-
ESM24
-
1YMM24
-
NQM24
-
IXIC
-
ARM
-

Investing.com - I future azionari statunitensi vanno a due velocità questo venerdì, in un clima di cautela, mentre la settimana positiva si conclude con la pubblicazione di una nuova serie di dati economici molto attesi.

I tre principali indici di Wall Street hanno registrato forti guadagni ieri, favoriti dalla reazione positiva al debutto in borsa di Arm (NASDAQ:ARM).

Il Dow Jones Industrial Average ha chiuso in rialzo di oltre 330 punti, pari all’1%, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno guadagnato lo 0,8%.

Questi guadagni significano che gli indici si preparano a chiudere una settimana vincente, con il DJIA in procinto di guadagnare circa l’1%, l’S&P 500 circa l’1,1% e il Nasdaq l’1,2%.

Il successo di Arm potrebbe spingere altre quotazioni

Le azioni di Arm Holdings sono schizzate di quasi il 25% sopra il prezzo di debutto sul Nasdaq ieri e continuano a salire nelle contrattazioni premarket di questo venerdì.

Questo fa ben sperare per altre operazioni in arrivo, tra cui il debutto della piattaforma di consegne Instacart già questo mese.

Circa 150 società sono in attesa di sbarcare sul Nasdaq, con un aumento del 40% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, riferisce questo venerdì Reuters, citando alcune fonti.

Attesi dati sulla fiducia dei consumatori

I dati economici pubblicati durante l’ultima seduta, tra cui il report sulle vendite al dettaglio, hanno mostrato una buona resilienza dei consumatori in vista del periodo dello shopping natalizio.

Quella di oggi sarà un’altra giornata ricca di dati economici, mentre gli investitori rivolgono la loro attenzione alla riunione della Federal Reserve della prossima settimana, alla ricerca di indizi che aiutino a chiarire il percorso politico da seguire sia per i funzionari della Fed che per i mercati.

Il momento clou sarà la lettura preliminare sulla fiducia dei consumatori di settembre da parte dell’Università del Michigan. Sono previsti anche i prezzi all’importazione e all’esportazione per il mese di agosto, oltre ai dati sulla produzione industriale e manifatturiera, sempre per il mese di agosto.

Il sentiment è stato rafforzato questo venerdì dopo che la produzione industriale cinese è salita più del previsto in agosto, e c’è stata anche una ripresa delle vendite al dettaglio.

Sciopero dei lavoratori del settore auto

I membri della United Auto Workers hanno scioperato per la prima volta in tre grandi stabilimenti di assemblaggio, dopo il fallimento dei colloqui tra il sindacato e le cosiddette “Tre grandi” case automobilistiche per un nuovo contratto di lavoro.

Gli scioperi hanno colpito le fabbriche del Michigan, dell’Ohio e del Missouri di proprietà della General Motors (NYSE:GM), della Ford Motor (NYSE:F) e del produttore di Jeep Stellantis (NYSE:STLA).

Per quanto riguarda i risultati trimestrali, Adobe (NASDAQ:ADBE) ha battuto le stime sui ricavi del terzo trimestre dopo la chiusura di ieri, mentre Lennar (NYSE:LEN) ha registrato un utile del terzo trimestre superiore alle aspettative.

Greggio destinato a forti guadagni settimanali

I prezzi del petrolio salgono questo venerdì, raggiungendo il livello più alto dall’inizio di novembre dell’anno scorso, sulla scia di ulteriori misure di stimolo e di dati economici migliori del previsto provenienti dal principale importatore, la Cina.

Al momento della scrittura, i future del greggio USA sono in rialzo dello 0,4% a 90,48 dollari al barile, mentre il contratto del Brent sale dello 0,3% a 93,94 dollari.

Entrambi i riferimenti si avviano a registrare il terzo guadagno settimanale consecutivo.

Intanto, i future dell’oro vanno su dello 0,3% a 1.939,25 dollari l’oncia, mentre il cambio EUR/USD sale dello 0,2% a 1,0663.

(Articolo realizzato con il contributo di Oliver Gray).

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.