Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

2 ETF per proteggersi contro un’inflazione potenzialmente elevata

Da Investing.com (Tezcan Gecgil/Investing.com )ETF19.05.2021 17:23
it.investing.com/analysis/2-etf-per-proteggersi-contro-uninflazione-potenzialmente-elevata-200445467
2 ETF per proteggersi contro un’inflazione potenzialmente elevata
Da Investing.com (Tezcan Gecgil/Investing.com )   |  19.05.2021 17:23
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

I timori sull’inflazione sono saliti a Wall Street. Il rendimento dei decennali USA è all’1,64%, ed il rendimento dei bond è in salita. Un anno fa, il rendimento dei bond di riferimento era intorno allo 0,7%.

10-year Treasuries Weekly
10-year Treasuries Weekly

Gli investitori USA stanno prestando particolare attenzione all’indice sui prezzi al consumo, che misura il livello ufficiale di inflazione. Ad aprile, i prezzi sono schizzati del 4,2% su base annua, “l’aumento su 12 mesi maggiore dal balzo del 4,9% registrato nel periodo terminato nel settembre 2008”.

Anche i prezzi delle materie prime stanno salendo. Nelle ultime settimane, molte materie prime, come greggio Brent, granturco, rame, soia ed uranio, hanno registrato massimi storici o pluriennali.

Questi enormi movimenti dei prezzi delle materie prime ci dicono che la domanda globale è forte rispetto all’offerta. Intanto, dopo mesi di ritorni sottotono, anche oro e argento stanno andando verso l’alto. Il quadro complessivo che emerge in generale dalle materie prime implica che all’orizzonte potrebbe esserci un’inflazione più alta.

In un simile scenario, i mercati azionari solitamente diventano nervosi, con gli analisti che si chiedono se la Fed non possa cominciare ad alzare i tassi di interesse prima del previsto. Al momento, la Fed mantiene la sua posizione prudente, con un obiettivo di crescita annua dell’inflazione pari al 2%. Ma gli investitori si chiedono quanto ancora potrà durare tutto questo.

Di recente abbiamo parlato di numerose classi di asset ed ETF che potrebbero essere adatti ai portafogli in un mondo inflazionario (qui, qui e qui). Oggi, presenteremo altri due fondi che potrebbero essere interessanti per molti lettori.

1. Global X Silver Miners ETF

Prezzo attuale: 48,20 dollari
Range su 52 settimane: 31,94 - 52,87 dollari
Rendimento dividendo: 1,82%
Percentuale di spesa: 0,65% all’anno

Il fondo Global X Silver Miners ETF (NYSE:SIL) investe su compagnie minerarie di argento. Il fondo ha cominciato gli scambi nell’aprile 2010 e gli asset netti ammontano a 1,37 miliardi di dollari.

SIL Weekly
SIL Weekly

SIL, che replica l’indice Solactive Global Silver Miners Total Return, ha 41 possedimenti. Quasi il 58% delle società minerarie si trova in Canada, seguite da Russia (12,1%), USA (10,5%) e Corea del Sud (6,4%).

Le tre principali compagnie dell’ETF sono Wheaton Precious Metals (NYSE:WPM), Polymetal International (OTC:POYYF) e Pan American Silver (NASDAQ:PAAS), che ne rappresentano circa il 45%. Di recente abbiamo parlato nel dettaglio di Polymetal International.

I mercati solitamente trattano i metalli preziosi come oro e argento come rifugi dall’inflazione. Il SIL può essere considerato un investimento a leva sul prezzo dell’argento. Man mano che il prezzo del metallo sale, i margini dei minatori generalmente migliorano ed i profitti aumentano.

Di conseguenza, i titoli minerari tendono a superare l’azione di prezzo del metallo, sia al rialzo che al ribasso. E lo stesso vale per le società minerarie di oro. In altre parole, i titoli minerari possono invertire la rotta all’improvviso.

Finora, quest’anno, SIL è balzato di circa il 4%. Tuttavia, dobbiamo notare che da fine marzo il fondo ha visto ritorni di oltre il 25%. Punteremmo a comprare il fondo sul calo.

2. IQ Real Return ETF

Prezzo attuale: 27,31 dollari
Range su 52 settimane: 26,78 - 27,85 dollari
Rendimento dividendo: 0,98%
Percentuale di spesa: 0,42% all’anno

Il fondo IQ Real Return ETF (NYSE:CPI) punta a fornire agli investitori un ritorno reale, o un ritorno superiore al tasso di inflazione, misurato dall’indice sui prezzi al consumo. Il fondo ha cominciato gli scambi nell’ottobre 2009 ed ha 53,2 milioni di dollari di asset netti.

CPI Weekly
CPI Weekly

CPI, che replica l’indice IQ Real Return Index, ha 15 possedimenti e sono tutti dei fondi. I primi dieci nomi rappresentano circa il 95,5% del fondo.

La quota maggiore (24,9%) appartiene al fondo IQ Ultra Short Duration ETF (NYSE:ULTR), che investe su bond societari, titoli garantiti da attività e mutui, e commercial paper. Sull’anno in corso, ULTR registra +0,11% circa.

Lo seguono:

  • iShares Short Treasury Bond ETF (NASDAQ:SHV): giù dello 0,01% sull’anno in corso; con un peso del 23,2%;
  • SPDR® Bloomberg Barclays 1-3 Month T-Bill ETF (NYSE:BIL): giù dello 0,04% sull’anno in corso; con un peso del 18,9%;
  • Invesco CurrencyShares® Japanese Yen Trust (NYSE:FXY): giù del 5,4% sull’anno in corso, con un peso del 18,9%; ne abbiamo di recente parlato qui.

Finora nel 2021, il fondo IQ Real Return ETF segna +0,03% (è invariato). A questo punto, come rifugio dall’inflazione, preferiamo SIL a CPI, che potrebbe essere comunque appropriato per parcheggiare temporaneamente il capitale.

Nota dell’editore: Non tutti gli asset descritti sono necessariamente disponibili su tutti i mercati regionali. Consultate un broker accreditato o un consulente finanziario per trovare strumenti simili che possano essere adeguati alle vostre esigenze. Questo articolo è a solo scopo informativo. È opportuno condurre una due diligence prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

2 ETF per proteggersi contro un’inflazione potenzialmente elevata
 

Articoli Correlati

2 ETF per proteggersi contro un’inflazione potenzialmente elevata

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Luigi Pirotta
Luigi Pirotta 19.05.2021 20:30
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Già oggi ci son tanti problemi... Almeno il rischio cambio..... In euro nulla?
Eric Borda
Eric Borda 19.05.2021 20:30
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
I basket di materie prime sono già di per se parecchio volatili, puntare poi su una singola materia come l'argento non la trovo una brillante idea, se non in ottica speculativa. Rimanendo sul long (e in valuta EUR) starei piuttosto sul classico oro. Riviste italiane del settore continuano a consigliare IE00B579F325 (fra l'altro anche utilizzato dalla Società di Gestione Moneyfarm per un 4% circa del portafoglio). Rimanendo su Società di Gestione italiane, Euclidea continua a puntare su "L&G Longer Dated All Commodities" (IE00B4WPHX27) per un 6-7% del portafoglio. Fra i più redditizi in EUR ci sono LU0249326488 e LU1829218749 (il primo acquistabile su XETRA il secondo su Borsa Italiana). Anno 2019 e oggi (2021) stanno andando tutti bene ma, essendo altamente sensibili, c'è da stare dietro all'andamento economico se non si vuole passare anni in perdita (vedasi 2017 - 2018 -2020). Con l'oro si guadagna meno ma è più stabile.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email