L'aumento di oltre il 45% di Pirelli era prevedibile? ecco come fare!Leggi altro

La correlazione del Bitcoin con le azioni scende al minimo di un anno

Pubblicato 19.01.2023, 13:00
TSLA
-
IXIC
-
BTC/USD
-
BTC/USD
-
ETH/USD
-
AVAX/USD
-
SHIB/USD
-
SOL/USD
-

Dopo un forte rally del mercato delle cripto nell’ultima settimana, la correlazione tra il Bitcoin e l’azionario USA sta scendendo. Al momento della scrittura, la correlazione a 30 giorni del BTC col Nasdaq si attesta a 0,29, un livello che non si vedeva da un anno. L’indebolimento della correlazione, che implica un calo della rilevanza del mercato USA per le cripto, è generalmente considerato uno sviluppo positivo.

Quali fattori influiscono sulla correlazione Bitcoin/azionario?

In un recente report, Vetle Lunde, analista senior di Arcane Research, ha identificato quattro fattori che solitamente influiscono sulla correlazione tra BTC e azionario USA: il fatto che gli investitori istituzionali abbinino il BTC ad altri asset di rischio, che le compagnie growth detengano BTC, la pressione alla vendita dai miner, e un contesto di tassi di interesse bassi.

Tuttavia, gli sviluppi nel 2022 hanno spinto quasi tutti questi fattori a cambiare corso. Ad esempio, compagnie come Tesla (NASDAQ:TSLA) e i miner non possiedono più molti Bitcoin. Gli aggressivi aumenti dei tassi da parte della Fed hanno messo fine ad un periodo di quasi dieci anni di politica monetaria allentata. Lunde spiega:

“Rispetto al 2022, le società quotate in borsa possiedono meno BTC, i miner hanno meno BTC da vendere, e numerosi operatori istituzionali hanno lasciato il mercato. Tutti questi fattori sono a favore di un indebolimento delle correlazioni da qui in poi”.

Vale la pena notare che alcuni eventi dei mercati possono portare ad un aumento della correlazione tra BTC e azionario USA. Dopo la notizia che l’inflazione si è raffreddata al 6,5% a dicembre, il BTC ha seguito a ruota le azioni statunitensi. Tuttavia, le principali criptovalute sono riuscite ad evitare perdite alla chiusura dei mercati USA.

Il Bitcoin e il cripto-mercato in generale sono schizzati negli scambi asiatici dopo il collasso di FTX. Secondo Arcane, il cripto-mercato ha visto un rialzo del 16% negli scambi asiatici rispetto al 10% degli scambi statunitensi. Tuttavia, le correlazioni sono importanti durante gli scambi statunitensi.

Il cripto-mercato probabilmente si stabilizzerà dopo il recente rally

Nel weekend, le criptovalute sono schizzate in uno dei rally più impressionanti in circa un anno. Le principali criptovalute hanno infranto dei livelli di resistenza chiave, estendendo i rally, con la market cap delle cripto vicina al migliaio di miliardi di dollari, un livello che non si vedeva dal novembre dello scorso anno.

Il Bitcoin, la più grande criptovaluta del mondo, ha raggiunto un massimo locale di oltre 21.500 dollari, mentre Ethereum è arrivato intorno ai 1.600 dollari. Entrambe le monete hanno registrato +20% circa nell’ultima settimana. Solana, Shiba Inu e Avalanche hanno avuto la performance migliore tra le principali 20 cripto, con circa +35% negli ultimi sette giorni.

Tuttavia, Arcane crede che il cripto-mercato si stabilizzerà nel breve periodo. Negli ultimi giorni il cambio BTC/USD su Binance ha visto numerosi forti ritracciamenti, coincisi con la forza del mercato per lo short-covering.

“Al momento, le short non stanno dando molto slancio per un rialzo dei prezzi sul breve termine. Le posizioni aperte si sono stabilizzate, senza alcuna notevole crescita dopo che il BTC ha recuperato sopra i 20.000 dollari, segnale che i trader short hanno imparato la lezione dall’impresa non redditizia della scorsa settimana”.

Intanto, il Bitcoin è scambiato intorno ai 21.200 dollari, essenzialmente invariato sulla giornata. Ethereum oscilla intorno ai 1.500 dollari, mentre Shiba Inu è schizzato di circa il 20%, in seguito alla liquidazione di short del valore di quasi 790.000 dollari.

***

Articolo originale pubblicato su The Tokenist. Consulta la newsletter gratuita di The Tokenist, Five Minute Finance, per un’analisi settimanale dei principali trend nel campo della finanza e della tecnologia.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.